Jump to content
PLC Forum


Scaldabagno E Norme


jurijvi
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

in fase di ristrutturazione di un appartamento in condominio, come devo procedere per adeguare

lo scaldabagno a anorme. Ad oggi e' in cucina, tiraggio naturale, con lo scarico sul balcone (ultimo piano).

Il condominio non ha colonna di scarico, ogni appartamento ha il suo scarico sul balcone.

Volendo sostituire il vecchio scaldabagno con uno stagno:

1) posso metterlo sul balcone, essendo all 'ultimo piano?

2) se messo sul balcone a che altezza minima deve essere lo scarico?

Ciao a tutti

Link to comment
Share on other sites


puoi metterlo sul balcone con apposito copri scaldino.il tubo dello scarico fumi uscira in orizzontale verso l'esterno ad un'altezza non iferiore ai 2 mt

Link to comment
Share on other sites

non è sempre così facile dipende dalla dirigenza locale dell'AUSL, potrebbe vietarti di scaricare come tuttora stai facendo obbligandoti a scaricare sul tetto, ma informati bene da un ing. termotecnico, in quanto non ricordo la legge ma il 15 di agosto scorso è stata modificata per i solo scaldabagni e se hanno una potenza inferiore a .....non mi ricordo sono esenti da un sacco di normative

Link to comment
Share on other sites

Per l'installazione dello scaldaacqua devi far riferimento alla norma UNI7129, dove trovi tutte le distanze di sicurezza da rispettare in funzione del tipo di apparecchio e dalla potenza dello stesso. Oltre a questo devi far riferimento al regolamento edilizio del tuo comune ed alle norme e alle leggi regionali, specie nelle regioni a statuto speciale.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...