Jump to content
PLC Forum


inforestauro

Problemi Con La Caldaia Baltur - Caldaia riattivata dopo una ferma di 3 anni

Recommended Posts

inforestauro

Salve a tutti e grazie in anticipo per l'attenzione, ecco il mio problema:

Ho acquistato un appartamento nel quale da 3 anni non abitava nessuno per cui tutte le utenze erano state disattivate. Chiaramente anche la caldaia (una Baltur) era ferma da tre anni.

Quando ho riattivato i contratti di acqua e gas, sono andato a provare la caldaia e ho riscontrato che, aprendo il rubinetto dell'acqua calda uscìva pochissima acqua, appena un filo e chiaramente la caldaia non dava segni di vita. Provando ad aprire il rubinetto di alimentazione del circuito di riscaldamento, non veniva immessa assolutamente acqua.

Ho chiamato un primo tecnico, quello che aveva in manutenzione la Baltur che dopo una prima ispezione ha dichiarato che essendo la caldaia ferma da tre anni con l'acqua dentro, si sarebbe formato praticamente un blocco di calcare che impediva la libera circolazione dell'acqua. Si sarebbe dovuto quindi smontare la caldaia, portala in laboratorio pulire pezzo per pezzo sostituendo quelli irrecuperabili.

Chiamato allora un secondo tecnico, questi con qualche manovra e pulizia filtri è riuscito a sbloccare la caldaia che ora si accende regoramente dichiarando che si era solo momentaneamente bloccata ala pompa.

Ora il problema è che l'acqua calda arriva solo dopo diversi minuti forse 10 o 20 a dire dell'inquilino che ora abita l'appartamento.

Io andrò a verificare solo martedi insieme col primo tecnico che viene per la normale pulizia e controllo fumi, volevo però avere qualche idea riguardo le cause per capire di cosa si parla e quale tipo di intervento dovrò affrontare per il corretto ripristino.

Vorrei comunque chiedere se nel caso si prevede di lasciare la caldaia ferma alcuni anni, come è acaduto, occcorre seguire alcuni accorgimenti del tipo svuotare l'impianto dall'acqua o altro.

Spero di essere stato chiaro, altrimenti sono a vostra disposizione, Grazie

Edited by inforestauro
Link to comment
Share on other sites


kaotik

Se è quella che ho riparato io ultimamente ha la valvola a tre vie motorizzata tanto può essersi bloccata( a riposo rimane sul riscaldamento) tanto non chiude più perfettamente, si cambia la cartuccia, tanto può essere lo scambiatore otturato

Link to comment
Share on other sites

inforestauro

Grazie per la risposta. Riassumendo se ho capito bene:

La causa del tempo eccessivo di attesa per l'acqua calda potrebbe essere dovuta alla valvola a tre vie bloccata oppure non potrebbe chiudere perfettamente: per risolvere quindi dovrei cambiare la cartuccia???

Oppure potrebbe essere lo scambiatore otturato: in questo caso cosa si dovrebbe fare: si riesce a pulirlo o è necessario sostituirlo??

Per l'altra mia domanda: Il fatto che la caldaia sia stata inattiva per tre anni con l'acqua dentro può avere causato gravi danni???

Grazie ancora

Edited by inforestauro
Link to comment
Share on other sites

kaotik

No, gravi danni non ne fà a meno che la caldaia non stia all'esterno senza protezione.

Per quanto concerne lo scambiatore secondario, certo che si può trattare, con la necessaria attrezzatura e un pò d'attenzione

Link to comment
Share on other sites

inforestauro

Per il momento ti ringrazio, poi ti farò sapere come è andata la pulizia e la messa a punto.

Se quialche altro esperto volesse esprimere la sua opinione ne sarei grato.

Alla parossima ...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...