Jump to content
PLC Forum


pilota1974

Barriera Pneumatica

Recommended Posts

pilota1974

Buona serata a tutti , mi sono iscritto pochi minuti fa' e colgo l'occasione per porgere un saluti a tutti gli utenti di questo forum molto completo e semplice.

Il motivo della mia adesione a questa comunity e' data dal fatto alla mia passione nel campo della meccanica, mio malgrado mi sono imbattuto in un problema che mi sta dando del fili da torcere ........ora vi spiego!!!

Immaginate di avere una barriera mobile pari ad una lunghezza di circa 5 Mt lineari la quale si muove sia in avanti ed indietro su dei cuscinetto tipo quelli dei cancelli scorrevoli, a questa barriera mobile ho applicato dei cilindri pneumatici a doppio effetto i quali a loro volta e' stata collegata un distributore d'aria a 2 posizioni, ora il mio problema e' che nonostante abbia installato sui cilindri dei regolatori di flusso non riesco a far scorrere la mia barriera in maniera simultanea cioe' mi ritrovo che a volte il pistone destro rimanere piu' o meno arretrato rispetto a quello sinistro o viceversa creandomi dei problemi di bilanciamento, preciso che la corsa di questa barriera e pari a 70 Cm.

C'e un rimedio a questo problema? qualcuno gentilmente mi potrebbe aiutare?

Grazie a tutti saluti Andrea

Link to post
Share on other sites

pilota1974

Buon giorno aspettando dei consigli di qualche buon samaritano ho provato a fare una modifica al mio impianto vi spiego:

Ho smontato dai due cilindri i 4 regolatori di velocita da 1/4 e' ho installato solo 2 regolatori da 1/2 a valle dei pistoni con un T portando l'alimentazione proprio nel centro della mia bariera mobile in modo da distribuire quanto piu' possibile la portata d'aria ; specifico che i cilindri hanno un alesaggio da 63 e una corsa da 700.

Nonostante abbia fatto questa modifica il problema persiste, io pensavo che eliminando i 4 regolatori ed installandone solo 2 sarebbe stato piu' semplice bilanciare i 2 pistoni ...... ma mi sbagliavo.

Aspetto qualche consiglio grazie saluti

Link to post
Share on other sites
Adelino Rossi

penso sia difficile regolare in modo sincrono tramite due pistoni indipendenti il movimento parallelo del carro.

anche se apparentemente i pistoni sono uguali e alimentati in parallelo. tu parli di regolazione ad anello aperto senza nessun controllo di posizione reale.

ci sono varie variabili che influiscono e comunque la manovra non appare ripetibile nel tempo in modo affidabile.

la situazione è simile al movimento dei carriponte da mantenere paralleli.

vedi anche le possibilità dell'asse elettrico o del movimento con un asse trasversale meccanico con cremagliere

e mosso da un solo motore elettrico oppure da un solo pistone

Link to post
Share on other sites
rugg

Togli i regolatori di flusso dai cilindri, e monta due regolatori di scarico silenziati sugli scarichi della valvola che comanda i due cilindri.

Preoccupati inoltre di fare in modo che la lungheza dei tubi dalla valvola ai cilindri sia uguale per entrambi i cilindri stessi.

ciao.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...