Jump to content
PLC Forum


E' la soda giusta o no?


 Share

Recommended Posts


Ho acquistato la famosa SODA CAUSTICA da brico,ora credo e spero sia quella giusta. Comunque di formule chimiche e termini che avete usato non ne porta, viene definita come SODA CAUSTICA ANIDRA. Un'altra cosa è che non si presenta come granelli, ma come scaglie simili a ostie tutte a pezzettini. Date uno sguardo al link SodaCaustica . Che ne dite?Posso procedere?

Link to comment
Share on other sites

Perdonatemi un ultima cosa. L'acido che ho acquistato in bottiglia devo utilizzarlo così com'è oppure diluirlo in acqua?Ho avuto questo dubbio perche ho visitato il sito dell'azienda dalla quale veniva l'acido.Date uno sguardo al link NuovaDeltaElettronica . Questo è proprio l'acido che ho acquistato.

Link to comment
Share on other sites

Cosa non ti è chiaro di questa frase che si trova scritta nel sito linkato?

... e poi, dopo tanto scrivere di soda caustica (UNA BASE, non un acido), mi presenti il Cloruro Ferrico, che è ancora un'altra cosa: UN SALE, non un acido, leggi su Wikipedia: "i cloruri sono sali dell'acido cloridrico". Mi sa che un piccolo ripassino di chimica inorganica potrebbe aiutare, almeno per acquisire quel minimo di cautela che serve per utilizzare sostanze così pericolose.

Link to comment
Share on other sites

Si bisogna diluirlo con acqua.

Ma il cloruro ferrico ti servirà solo dopo la fase di sviluppo del circuito stampato cio' per eliminare il rame che non è coperto da protezione.

Link to comment
Share on other sites

Ho creato un pò di confusione non scrivendo una nuova discussione, anche se credo si capisse. Chiuso il discorso della soda volevo sapere una cosa riguardo l'acido. Ripeto: L'acido che ho acquistato in bottiglia devo utilizzarlo così com'è oppure diluirlo in acqua?Ho avuto questo dubbio perche ho visitato il sito dell'azienda dalla quale veniva l'acido. Date uno sguardo al link NuovaDeltaElettronica . Questo è proprio l'acido che ho acquistato. Io sapevo che l'acido liquido non bisognava diluirlo a differenza di quello acquistato come granelli.

Link to comment
Share on other sites

Segui le istruzioni e usa la percentuale consigliata. Poi se riesci a mantenere il bagno ad una temperatura di 30C - 40C l'operazione di incisione risulta più rapida ed i risultati sono migliori.

Il cloruro di ferro, come ti è stato detto ripetutamente, non è un acido, non ustiona le dita e non buca i vestiti. In compenso macchia di ruggine. Attenzione agli schizzi: se vanno sui vestiti li rovini, se vanno su oggetti metallici a base di ferro li fa arrugginire.

Poi c'è il problema dello smaltimento. Dopo alcune operazioni la soluzione si esaurisce ed il liquido va smaltito correttamente. Non si getta nello scarico del lavandino o del water e non lo si disperde in campagna.

Link to comment
Share on other sites

Grazie Livio! Dato che nel sito dice di diluirlo al 10% in bacinella, aggiungo al cloruro giusto 100ml d'acqua per un litro. Credo che potrò comunque utilizzarlo per molto, dato che non faccio molti circuiti. Ti ringrazio per le successive avvertenze, già ne sapevo in merito. Eviterò danni e m'informerò dove e come gettarlo. Per la soda caustica, invece, non ci sono problemi gettarlo, vero?

Link to comment
Share on other sites

la soda caustica gettarla ?

mah ...

Ho preso anche io un flacone di percloruro uguale a te , ma proprio identico .

Si sprecavano scrivere sulla bottiglia che andava diluito .

Quindi 1 litro di percloruro -> 100 ml di acqua .

Poi quando e' esausto dove si butta ?

Vogliamo fare i puliti e i perfetti ma non si sa mai dove buttare le cose mad.gif

Domani mi arrivano le lampade UVA , se riesco a finire il bromografo anche senza lcd e pic per il timer , provo a vedere cosa viene fuori

Ho fatto una prova ristampando 2-3 volte un foglio lucido per injet

Sembrerebbe uniformemente nero .

Per il cloruro ferrico ho gia preso un riscaldino per acquari e una pompetta , entrabe di plastica , speriamo non me li arruginisca cool.gif

E' da anni che voglio togliermi la soddisfazione di vedere che porcheria riesco a produrre sad.gif

Link to comment
Share on other sites

Anche la soda non andrebbe gettata nello scarico, però se la diluisci molto non dovresti avere problemi di corrosione. Tant'è che i prodotti conosciuti come "idraulico liquido" sono a base di soda caustica.

Per smaltire la soluzione di percloruro di ferro è sufficiente portare il contenitore plastico alla discarica comunale e mentterlo nella sezione rifiuti speciali. CI dovrebbe anche essere un incaricato a cui chiedere informazioni. Ricordo che le discariche devono accettare olii esausti, batterie, schede e apparati elettronici, elettrodomestici, etc. Il cittadino munito dell'apposita tessera comunale, non deve pagare alcun chè perchè ha gia pagato in anticipo con la Tassa sullo smaltimento. Mentre le aziende devono pagare secondo le apposite tariffe.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...