Jump to content
PLC Forum

Malis

Passaggio Da 24vac A 12 Vdc

Recommended Posts

Malis

Premetto che non me ne intendo tanto di elettronica ed ho provato a risolvere il problema da un punto di vista elettrotecnico (che poi è la stessa cosa);ho l'esigenza di trasformare una tensione 24 Vac in 12 Vdc,il mio carico ai capi di 12 Vdc è 6VA, io ho pensato di mettere un ponte di diodi per raddrizzare la 24Vac in 24 Vdc e in parallelo ai capi di 24 Vdc di mettere un condensatore elettrolitico di 4700 micro farad 35V;in serie al conduttore positivo della 24 Vdc ho inserito una resistenza di 48 Ohm.

Ora secondo i miei calcoli, collegando il carico di 6VA dovrei ottenere 12 Vdc.

prima di provare il tutto vorrei essere certo onde evitare spiacevoli inconvenienti....

Grazie

Link to post
Share on other sites

Sainz

Ciao

al posto della resistenza puoi usare un regolatore di tensione fissa positiva tipo il l78s12 che sopporta una tensione in ingresso fino a 35V e 2A di carico, il circuito e semplice servono soltanto 2 condensatori in entrata

1 elettrolitico da 100 microf e uno ceramico da100 nf e 2 uguali in uscita che servono per rendere stabile il regolatore.

se vuoin dei circuiti di esempio puoi andare in questo sito: http://web.tiscali.it/i2viu/electronic/

ciao Sainz.

Link to post
Share on other sites
oiuytr

35V sono un po' al limite... 24*1,41=~34V, ma basta che in ingresso al trafo ci sia una tensione leggermente piu' alta che hai gia' passato i 35V.

P.s.

non e' corretto dire che un carico in cc assorbe VA, in quanto si tratta di W (non c'e' componente reattiva in cc)

Link to post
Share on other sites
Paolo Cattani

Io non mi fiderei un solo secondo di un alimentatore con resistenza di caduta, nemmeno se il carico fosse fisso: e poi, hai fatto i conti con la dissipazione di calore della resistenza? (34-12) x 6 = 132 W di dissipazione

Il solo 78s12 non può fornire i 6 A richiesti, ci vuole almeno un transistor regolatore serie, ma di grande potenza: la dissipazione è quella di prima, 132 W, e naturalmente ci vuole un dissipatore alettato di dimensioni generose

C'è stata anche Questa discussione sugli alimentatori

Link to post
Share on other sites
Tode

perchè non comprare un alimentatore switching già bello e pronto?

qui un esempio di prodotto, ma ce ne sono a josa sulla piazza.

Link to post
Share on other sites
bit
Io non mi fiderei un solo secondo di un alimentatore con resistenza di caduta, nemmeno se il carico fosse fisso: e poi, hai fatto i conti con la dissipazione di calore della resistenza? (34-12) x 6 = 132 W di dissipazione

Il solo 78s12 non può fornire i 6 A richiesti, ci vuole almeno un transistor regolatore serie, ma di grande potenza: la dissipazione è quella di prima, 132 W, e naturalmente ci vuole un dissipatore alettato di dimensioni generose

Link to post
Share on other sites
Paolo Cattani

Chiedo scusa, avevo letto male..

In questo caso concordo con Bit, tranne che per il fatto che credo che la resistenza da 15 W e il 7812 siano praticamente a pari prezzo; in questo caso, quasi quasi è meglio lo stabilizzato.

Link to post
Share on other sites
Malis

Grazie Bit,sei l'unico che ha capito tutto è subito.

Comunque devo alimentare un carico costante che non varia nel tempo ed è di 6 VA.

Anche io conosco e adopero i switching, ma tu mi insegni che il loro costo è ben diverso rispetto a quello di questo modico raddrizzatore, e poi per quello che servirebbe.Grazie ancora.

Edited by Malis
Link to post
Share on other sites
Malis

Messaggio per Bit, ho costrutito il circuito (condensatore in parallello e resistenza in serie)con le caratteristiche dei componenti (pressapoco simili) ma ora ai capi di Vdc mi ritrovo una tensione pari a circa 35V,dovrebbe essere la tensione del condensatore,ma mi posso fidare a collegare il carico di 6VA in 12 Vdc senza che succede niente?

Ho un po di paura perchè come avrai capito non posso permettermi di dare una tensione diversa da 12 Vdc

Non ho nessun componente simile al carico per fare la prova.

Per quanto riguarda il discorso VA o Watt ho controllato il catalogo e c'è scritto VA, da premettere che sono d'accordo con Paolo Cattani

Edited by Malis
Link to post
Share on other sites
marcoalb

:rolleyes:

puoi usare il7824 a monte e vale il 7812 lo schema è lo stesso usa 0,1 micro in IN e OUT

ciao

Link to post
Share on other sites
Tode
Anche io conosco e adopero i switching, ma tu mi insegni che il loro costo è ben diverso
Link to post
Share on other sites
bit
ma ora ai capi di Vdc mi ritrovo una tensione pari a circa 35V
Link to post
Share on other sites
Malis

Per Bit, Siccome la resistenza scaldava troppo ho cambiato sistema, ossia ho montato un altro trasformatore 220-12 Vac da 15 VA e ho raddrizzato 12 Vac in 12 Vdc,problema risolto.Grazie per i consigli.

Link to post
Share on other sites
bit

Beh, così è molto meglio, ma date le specifiche del problema non ci potevamo arrivare... :P

Ciao!

Link to post
Share on other sites
dlgcom
ho l'esigenza di trasformare una tensione 24 Vac in 12 Vdc
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...