Articolo

Facile & Applicazione

Il progetto Facile nasce da una visione; quella di creare un sistema adatto a semplificare il commissioning ed allo stesso tempo rendere più efficiente in termini operativi e di risparmio energetico il funzionamento del bruciatore. Con Facile il bruciatore non è più un apparecchio passivo all'ambiente esterno ma, al contrario, attivo ed autonomo nell'adattarsi alle variabili ambientali e di impianto. Abbiamo dotato la macchina di un "cervello" in grado di regolare autonomamente la potenza in base alla richiesta dell'utenza ma mantenendo sempre la combustione in un range ottimale di sicurezza ed efficienza di combustione, garantendo un tenore di O2 prossimo al 3% nei fumi con valori nulli o minimi di CO.

Uno dei principali vantaggi del sistema è quella di non prevedere la messa a punto del bruciatore sull'impianto e quindi di evitare una lunga fase di commissioning da parte del tecnico specializzato. Non c'è la necessità di adeguare le curve di regolazione di combustibile e comburente caso per caso in base al tipo di generatore, alle caratteristiche di impianto ed alle condizioni ambientali.

La curva di rapporto delle portate è già preimpostata nel bruciatore, il quale eseguirà da solo l'auto-calibrazione degli attuatori durante la prima accensione in pochi minuti Le curve di regolazione del bruciatore vengono create autonomamente dal sistema in fase di prima accensione.

Questa fase, completamente automatizzata, viene normalmente eseguita in un arco temporale di 10/20 minuti e non richiede alcun intervento da parte dell'operatore. Questo permette un grande risparmio di tempo e di risorse in fase di attivazione dell'impianto.

Inoltre, Facile è capace di dialogare con diversi enti contemporaneamente: se il bruciatore rileva un'anomalia, invia automaticamente un avviso al tecnico della manutenzione, al cliente e alla sede della CIB Unigas S.p.A.

Il funzionamento si basa sulla rilevazione delle masse di fluido in ingresso. Velocità e densità del fluido vengono "percepite" da specifici sensori a film caldo ed i segnali in uscita trasdotti all'apparecchiatura di controllo per mezzo di moduli PCB che effettuano un processo di conversione analogico-digitale e ne linearizzano e compensano il segnale.

Il sistema, inoltre, è dotato di una manutenzione programmata in funzione dello stato di usura dei componenti che può essere prevista in base alle sue modalità di utilizzo (numeri di accensioni, ore di funzionamento in alta, ore di funzionamento in bassa, stato di usura dei sensori e altro ancora).

La gamma si sta ampliando con bruciatori a pre-miscelazione con ridottissime emissioni di NOx e ridotte emissioni sonore al camino. A completamento dell'impianto abbiamo la possibilità di fornire il nuovo modello di contatore elettronico MFS Uniflow (misuratore di portata massico), e il monitoraggio in continua dell'ossigeno e del rendimento dell'impianto con l'analizzatore dei fumi, sempre a marchio Uniflow di CIB Unigas S.p.A.

Il misuratore di portata MFS ha la possibilità di essere connesso con i vari sistemi tecnologici in uso per il collegamento con le centrali di controllo, in modo da conoscere istantaneamente il consumo reale del bruciatore. A differenza dei sistemi precedenti dove il flusso del gas era controllato da una piccola turbina, questo sistema è basato sui flussi di massa come nelle regolazioni di Facile.

CIB Unigas ha stanziato finanziamenti in ricerca e sviluppo per implementare la gamma Facile, inoltre ha finanziato la costruzione di una sala per tecnici corsisti per l'aggiornamento dei prodotti Facile.

In allegato, è disponibile il pdf con tutti i dettagli sul progetto Facile.
Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
La Termotecnica luglio-agosto 2022
Ultimi articoli e atti di convegno

Politiche per l'efficienza energetica

- Il supporto del progetto ENSMOV - Le politiche per l'energia e l'ambiente - REPowerEU e cooperazione internazionale - Contributo dai TEE -...

Titoli di Efficienza Energetica e Decarbonizzazione

Esempio di funzionamento di un sistema ad aste, integrato con la borsa, basato sui "contract for difference"

La trasformazione del mercato elettrico

- Focus: evoluzione e sviluppo del prezzo della CO2 e dell'energia - Race to Net Zero - Ricaduta del prezzo degli ETS sulle applicazioni...

Gli aspetti legali

- Transizione energetica e green economy - European Green Deal: Neutralità climatica entro il 2050 - Next Generation EU - Dispositivo per la...

La produzione di energia da rifiuti: le prospettive del settore

Rapporto tra settore rifiuti da noi tutelato e supporto alla soluzione dei problemi generati dai gas serra: il contributo che vorremo apportare alla...

Tecnologie di conversione waste-to-gas - aspetti tecnici ed impiantistici

- Biometano e biometano avanzato - Distribuzione percentuale degli impianti di upgrading nell'EU (2019) - Le tecnologie per l'upgrading (rimozione...

Tecnologia di upgrading ETW SmartCycle PSA e tecnologia di liquefazione CO2

- SmartCycle - ETW System - Referenza Biogaspartner Bitburg - Referenza Lethbrige - Canada

Case History tecnologia Smart Cycle PSA - Biometano da gas di discarica - MarcoPolo Environmental Group - Biometano da Forsu - AISA Impianti

L'esperienza TONISSIPOWER con ETW in upgrading. - Upgrading biogas da discarica - PANTAR srl Taranto - Impianto San Zeno trattamento FORSU - San...

Industria 5.0, dal digitale alla sostenibilità

Editoriale a cura di Armando Martin - Giornalista e scrittore scientifico, consulente industriale

Sistemi di misura e controllo, riduzione consumi e miglioramento del bilanciamento delle reti idriche: tre domande a Simone Pirovano di Georg Fisher

In vista delle mostre convegno SAVE e SAVE Building in programma a Verona il prossimo 26 e 27 ottobre, riferimento per i professionisti...

Le norme tecniche CTI richiamate dal legislatore

- I criteri ambientali minimi per l'edilizia - Esercizio delle attrezzature a pressione - Prestazioni energetiche degli edifici e degli impianti -...