Articolo

Analisi del nuovo schema incentivante CER

Caratteristiche delle configurazioni e degli impianti ammessi all'incentivo

Modalità di accesso agli incentivi

Caratteristiche dell'incentivo Consultazione pubblica: Attuazione della disciplina per la regolamentazione degli incentivi per la condivisione dell'energia di cui all'articolo 8 del decreto legislativo 8 novembre 2021, n.199 (Comunità energetiche e sistemi di autoconsumo - impianti di potenza fino a 1 MW).

Caratteristiche delle configurazioni e degli impianti ammessi all'incentivo

a) Sistemi di autoconsumo individuale di energia rinnovabile a distanza
b) Sistemi di autoconsumo collettivo da fonti rinnovabili
c) Comunità energetiche rinnovabili
- la potenza nominale massima del singolo impianto risulta non superiore a 1 MW;
- i lavori di realizzazione degli impianti devono essere avviati dopo la data di pubblicazione del decreto e conseguentemente gli impianti devono entrare in esercizio successivamente a tale data;

Q1. Si condivide la scelta di incentivare tutte le configurazioni che prevedono l'utilizzo della rete di distribuzione esistente sottesa alla medesima cabina primaria disciplinando le configurazioni sotto POD con un distinto decreto?

Scelta condivisibile, definire meglio <> (sono i Sistemi semplici di Produzione e Consumo o con altre categorie già presenti nel quadro regolatorio attuale?)

Occorre altresì chiarire se la data limite per beneficiare degli incentivi di cui al presente decreto è riferita all'avvio dei lavori di realizzazione dell'impianto di produzione oppure alla data di entrata in esercizio dello stesso, ritenendo auspicabile l'adozione di un provvedimento che tenga conto della data di entrata in esercizio e non già quella dell'inizio lavoro.

Modalità di accesso agli incentivi

- Si prevede che le risorse siano assegnate senza il ricorso a procedure competitive, mediante l'accesso diretto agli incentivi a valle dell'entrata in esercizio degli impianti nel periodo 2023-2027.
- Secondo una logica di massima semplificazione, in ottemperanza a quanto stabilito dall'articolo 8 del decreto legislativo n. 199 del 2021, non si richiede la presentazione preliminare di progetti per la partecipazione a bandi di selezione o registri.
- In base alle informazioni disponibili, si ipotizza di prevedere un contingente complessivo sull'intero periodo posto pari a 5 GW, al raggiungimento del quale il decreto non sarebbe più applicabile, salva una successiva disposizione o un aumento della potenza messa a contingente.

Q2. Si condivide e si ritiene congruo un obiettivo di potenza di 5 GW nei 5 anni di applicazione?

In alternativa, si è in possesso di elementi (pipeline di progetti, autorizzazioni in corso, etc.) che consentano di stimare diversamente tale obiettivo?

Considerando:

- gli obiettivi comunitari 2030 previsti dal pacchetto "Fit For 55" che prevedono, per l'Italia, ad una stima di incremento di nuove installazioni di fonti rinnovabili, principalmente FV e wind, superiori a 80 GW di potenza;
- il target di potenza quinquennale di cui al Documento di Descrizione degli Scenari 2022 di Terna e Snam che prevede un incremento di 12 GW del solare distribuito al 2030 rispetto al 2019;

Considerate le dimensioni degli impianti aggregabili alle CER ed agli autoconsumi e le prospettive d'investimento su base nazionale, si ritiene necessario che il target possa da subito essere innalzato a 10 GW ed essere rivisto e rimodulato alla scadenza dei primi cinque anni, o in corso del periodo di riferimento, nel caso in cui ci sia uno sviluppo più incisivo.

Continua nel PDF con
- Caratteristiche dell'incentivo
Simone Pedrazzi - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Guarda tutti i contenuti Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia sul sito mcTER News
Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Convegno IRCAF: COMUNITA' ENERGETICHE - REC: SVILUPPO E QUADRO NORMATIVO dicembre 2023
Ultimi articoli e atti di convegno

MCMA di primavera: un successo eccezionale tra 4.0 e AI per la manutenzione

Successo per la seconda edizione di MCMA Bergamo, evento leader per la Manutenzione Industriale e Asset Management, riferimento italiano per tutte le...

AI e Industria 4.0 protagonisti al SAVE di primavera

Grande successo per la giornata tecnologica in Fiera a Bergamo. Prossimo appuntamento con SAVE in Fiera a Verona a ottobre.

Dalle soluzioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili alle soluzioni tailor-made: tre domande a Diego Garrone di A2A Energy Solutions

In vista dell'appuntamento mcTER EXPO - Fiera Internazionale 'Efficienza Energetica e Rinnovabili in programma a Veronafiere il prossimo 16 e 17...

L'attività CTI 2023-2024 a supporto della transizione energetica

La relazione annuale presentata dal Consiglio CTI all'Assemblea Soci lo scorso 17 aprile e da questa approvata all'unanimità sancisce formalmente...

Revisione sistematica sull'utilizzo della radiazione germicida ultravioletta nei sistemi HVAC - Parte II

Con il rinnovato interesse per la qualità dell'aria indoor (IAQ) dovuta alla "Sick building syndrome" e alla recente pandemia da COVID-19, la...

Fonti Energetiche Rinnovabili. Africa, potenziale bacino per l'Europa

A livello mondiale, fatta 100 la quota di energia primaria, che ammonta a circa 600 EJ (14.4 Gtep - 167.000 TWht), le frazioni percentuali relative...

Uso civile del nucleare nel mondo: situazione ad aprile 2024 e aspettative

L'articolo aggiorna la situazione del nucleare per usi civili nel Mondo, delineata nel precedente su questa rivista.

Cattura e stoccaggio della CO2 nel mare

Nella corsa verso la mitigazione del cambiamento climatico e il raggiungimento degli obiettivi del net zero al 2050, le CCUS (Carbon Capture,...

Green Deal e nuovo nucleare: un'alleanza possibile

Nella riunione del G7 su Clima, Ambiente ed Energia, organizzato dall'Italia a Torino dal 28 al 30 aprile scorsi, si è parlato ripetutamente...

Trasporto stradale, marcia indietro su Euro 7: riduzione radicale delle emissioni di CO2, meno delle altre

L'anno scorso, nel servizio sul phase-out dei motori endotermici, pubblicato in marzo (1), e nel successivo sulla normativa allo studio per limitare...

La transizione energetica continua, malgrado condizioni al contorno più difficili

Mentre si susseguono le notizie sui record di temperatura dell'aria e degli oceani, oltre ai fenomeni estremi che colpiscono tutti i continenti, ci...