avw.php?zoneid=98&cb=38&n=a660bc20

Sign in to follow this  
Followers 0

Assorbimento Motore Elettrico

9 posts in this topic

Posted

Ciao a tutti del forum.

In un motore asincrono trifase nei dati di targa leggo: Kw 30 230/400V A 57,0.

La mia domanda: sono 57 ampere totali quindi devo dividere per tre per poter dimensionare le corde di alimentazione?

Ciao e grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

Se era uno stella-triangolo (400/690) potevi dividere per radice di 3 e quindi dimensionare le 6 corde per una portata di 33A.

Non è sicuramente uno stella-triangolo in quanto dichiari una tensione di targa di 230/400V, quindi metti cordine che portino 57A cadauna, non devi dividere per 3!

Edited by JumpMan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

Sono d'accordo con JumpMan..

Il motore collegato a una rete 3x400V dovrebbe prendere 57A per fase... quindi dovresti dimensionare i conduttori in funzione a quella intensita' di corrente.

Edited by Savino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Ciao Stefano

per scegliere opportunamente la sezione dei cavi di alimentazione devi tenere conto della distanza dell'utenza dal quadro alimentazione e della c.d.t massima ammissibile lungo la dorsale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Grazie mille a tutti.

Ciao!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Dai dati di targa forniti manca un parametro: la corrente assorbita con collegamento a triangolo.

Come vengono fornite le tensioni per il collegamento a stella (400V) e per il collegamento a triangolo (230V), vengono sempre indicate anche le correnti per il collegamento a stella e per il collegamento a triangolo.

Nel tuo caso, motore da 30kW 230/400V, 57,0A è senz'altro la corrente con collegamento a stella. La corrente per l'eventuale collegamento a triangolo sarebbe 98,7A.

I ogni caso la corrente indicata è sempre la corrente di fase, ovvero la corrente che percorre ognuno dei tre cavi di alimentazione.

Poi, prima di passare al dimensionamento dei cavi, si deve fare un altro passaggio: scegliere la protezione. Insomma, partendo dai dati di targa del motore scegli la protezione (magnetotermico o protezione termica + fusibili), ed in base alla protezione scelta, tenendo conto anche della lunghezza dei cavi, del tipo di posa, del tipo di cavo, scegli la sezione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

La correnta letta sui dati di targa è la corrente assorbibile per ogni fase del motore.Se vuoi abbondare puoi collegare un cavo 4x25 mm.Questo che ho fatto è un calcolo approssimativo perche bisogna tener conto della posa in opera e della distanza per la caduta di tensione.ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Farei anche una piccola considerazione sul numero di avviamenti/ora richiesti, un numero elevato oltre che gravare sul motore, può stressare col passare del tempo i conduttori dimensionati "solo" per la corrente di targa.

ciao Attilio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0