Non sei registrato? Registrati subito cliccando QUI! E goditi tutte le funzionalita' del sito!


Vai al contenuto



Foto

Tipi Di Differenziali - Tipo S?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1 emanuele.croci

emanuele.croci

    Utente con >800 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1364 messaggi

Inviato 11 maggio 2006 - 08:04

Ciao,
ieri mi stavo studiando un po' i vari tipi di differenziale e credo di avere qualche lacuna.
Mi pare di aver capito i tipi AC, A, B, che sono sensibili a diversi tipi di forme d'onda della corrente di dispersione.
Non ho capito bene, invece, il tipo "S" in cosa consiste.
Equivale a un tipo B ritardato?
...o in aggiunta è pure filtrato?
E il tipo super immunizzato SI (o altre sigle in base al costruttore?)

C'è uno standard su questi tipi o ogni costruttore ha la sua ricetta?

Grazie e ciao,
Emanuele

#2 Mario Maggi

Mario Maggi

    Utente con >3200 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4179 messaggi

Inviato 11 maggio 2006 - 08:28

Caro emanuele.croci,
non sei l'unico ad avere qualche lacuna!

So che c'e' un utente di PLCforum molto esperto, aspettavo che scrivesse un libro sull'argomento smile.gif !

Credo che farebbe un'opera buona pubblicando una breve pagina riassuntiva nella sezione Tutorial, gliene saremmo grati tutti!

Ciao
Mario

#3 Paolo Cattani

Paolo Cattani

    Utente con >1600 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2855 messaggi

Inviato 11 maggio 2006 - 09:41

Mi appello anch'io alla buona volontà del nostro "differenzialista" preferito.. smile.gif

#4 emanuele.croci

emanuele.croci

    Utente con >800 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1364 messaggi

Inviato 11 maggio 2006 - 10:02

Ho trovato questo... mi sembra chiarisca abbastanza bene.
S=ritardato, può applicarsi a tutti i tipi A,B,AC.

http://www.elektro.i...enziali_02.html

Ciao, Emanuele

#5 ClA

ClA

    Utente con >3200 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3377 messaggi

Inviato 11 maggio 2006 - 10:26

Sì: la classificazione fra "generico" (o istantaneo) e "selettivo" è una classificazione parallela a quella nei tipi AC, A e B.

Quindi esistono AC istantanei e AC selettivi, A istantaneo e A selettivo, etc etc

I selettivi di fatto sono dei ritardati, anche se il termine "ritardato" ha dei parametri più larghi e andrebbe utilizzato solo per gli apparecchi industriali.

Nell'ambito dei "generici" vi sono anche i "leggermente ritardati" ma questi non sono classificati nelle norme (tranne che in Austria).



Ciò che crea confusione è che spesso i selettivi sono realizzati solo come tipo A quindi può succedere nei cataloghi si parli solo di AC, A e S.
Intendendo con AC e A degli AC e A non selettivi, e con S dei tipo A selettivi.
E' tutta una questione di marketing.....

#6 emanuele.croci

emanuele.croci

    Utente con >800 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1364 messaggi

Inviato 11 maggio 2006 - 11:05

OK grazie!

Ciao, Emanuele