Non sei registrato? Registrati subito cliccando QUI! E goditi tutte le funzionalita' del sito!


Vai al contenuto



Foto

Caldaia Sangiorgio: Non Parte Il Bruciatore


  • Per cortesia connettiti per rispondere
19 risposte a questa discussione

#1 piariga

piariga

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 12 messaggi

Inviato 07 aprile 2012 - 16:27

Ciao,
ho una vecchia Sangiorgio Sesi 20 ad accensione elettronica.
Da un paio di giorni non si accende più, né per l'acqua calda né per il riscaldamento. Non sento più il classico rumore di accensione del bruciatore, come se l'elettrodo di accensione non ricevesse alcun segnale. Ho ripulito l'elettrodo, che mi sembra comunque integro, ma non cambia nulla. Può essere il trasformatore ad alta tensione? In condizioni di funzionamento normale esce prima il gas, supponiamo all'apertura di un rubinetto dell'acqua in casa, e poi parte l'accensione o viceversa? Può esserci qualche blocco preventivo all'immissione di gas, un comando che chiude la valvola del gas? Cosa devo controllare?
Grazie per un aiuto.

#2 eros72

eros72

    Utente con >30 post

  • Utenti PLC Forum
  • StellettaStelletta
  • 40 messaggi

Inviato 07 aprile 2012 - 20:13

Non ho presente il tipo di caldaia ma in generale se e' a camera stagna controlla se il ventilatore fumi gira che e' il primo elemento che parte alla richiesta di accensione sia in sanitario che in riscaldamento , se invece e' a camera aperta controlla che non sia intervenuto il termostato fumi .

Messaggio modificato da eros72, 07 aprile 2012 - 20:15


#3 piariga

piariga

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 12 messaggi

Inviato 07 aprile 2012 - 20:57

La caldaia è a camera aperta. Come faccio a verificare l'intervento del termostato fumi? Posso disabilitarlo in qualche modo?
Grazie

#4 antonioST4

antonioST4

    Utente con >1600 post

  • Installatori sicurezza
  • 1803 messaggi

Inviato 07 aprile 2012 - 21:42

-) l' intervento è sempre testimoniato dall' accensione della spia dedicata; il riarmo e talvolta manuale

-) bypassare il termostato equivale ad una manomissione, con i rischi derivanti; l' intervento del termostato è la CONSEGUENZA e non la CAUSA del tuo problema

-) eventualmente, c'è da controllare il tiraggio.

#5 vincent 68

vincent 68

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 229 messaggi

Inviato 07 aprile 2012 - 22:42

controlla che la pressione sia ad 1,5 bar e facci sapere se il circolatore gira.Altri controlli li faremo in seguito.

#6 piariga

piariga

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 12 messaggi

Inviato 07 aprile 2012 - 23:07

Per AntonioST4: vorrei bypassare il termostato fumi solo temporaneamente per verificare che il blocco proviene da questo. Non sono un esperto: mi chiedo quali fumi rileva se la caldaia proprio non si accende...credo non esca neanche il gas (metano) - quanto meno non sento nessun odore. Non c'è, inoltre, nessuna spia particolare segnalata sul quadro comandi.

Per vincent68: la pressione è a 2bar. Non so come verificare che il circolatore giri; il circolatore entra in funzione anche con l'acqua dei sanitari?

#7 vincent 68

vincent 68

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 229 messaggi

Inviato 07 aprile 2012 - 23:20

per essere sicuri che il circolatore giri prova la caldaia a riscaldamento se gira dovresti notare un piccolissimo spostamento dell idrometro di circa 0,2-0,3 bar in piu' o in meno,dipende da dove è collegato idraulicamente l'idrometro se a monte o a valle del circolatore....fammi sapere e poi procediamo oltre

#8 vincent 68

vincent 68

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 229 messaggi

Inviato 07 aprile 2012 - 23:37

Ci aggiorniamo domani.Buonanotte a tutti

#9 piariga

piariga

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 12 messaggi

Inviato 11 aprile 2012 - 14:36

A prescindere dall'impostazione o meno della caldaia su riscaldamento invernale, non noto nessuna variazione di pressione.
Non sento nessun tentativo di accensione...forse c'è qualche blocco preventivo, ma dall'elettronica non viene segnalata nessuna anomalia (per la verità l'unica segnalazione prevista è il blocco della valvola gas).
Sempre che non sia il trasformatore di accensione o l'elettrodo, quali altri fattori possono impedire la fuoriuscita preventiva di gas?
Grazie

#10 vincent 68

vincent 68

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 229 messaggi

Inviato 11 aprile 2012 - 18:44

Prova a tenere acceso il riscaldamento acceso per 2-3 minuti,anche se non funziona,dopo tocca il circolatore e senti se è caldo.Se puoi invia una foto della caldaia senza mantellatura

#11 piariga

piariga

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 12 messaggi

Inviato 11 aprile 2012 - 22:53

Il circolatore funziona. Lo ha confermato anche il tecnico, che ho chiamato e pagato per un tentativo di riparazione. Ha controllato sensori, termostato fumi e circolatore. Tutto a posto: dice che è la scheda. Purtroppo la San Giorgio non c'è più e le schede di ricambio non si trovano. Credo che il guasto interessi il trasformatore che genera la tensione di accensione dell'elettrodo.
Il tecnico mi ha proposto una Ariston Class MI 24Kw a circa €1400-€1600, installazione e dichiarazione di conformità incluse (e meno male...). Prima di spendere una tal cifra, vorrei fare qualche tentativo con la scheda. Qualcuno può suggerirmi qualche posto dove rimediarne una ricondizionata o rimediare almeno il trasformatore? La caldaia è la San Giorgio Sesi 20 I.E..
Grazie ancora

#12 aiutante

aiutante

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 363 messaggi

Inviato 12 aprile 2012 - 12:08

se puoi fai una foto al pannello delle schede e postala,tempo fa buttai tutti i cataloghi e non ricordo piu' che schede porta,vediamo se ho ancora qualcosa di quelle caldaie

#13 piariga

piariga

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 12 messaggi

Inviato 12 aprile 2012 - 17:31

Ecco i link alle foto della scheda.

Ho verificato le uscite del trasformatore...tutto ok, quindi all'elettrodo di accensione arriva la tensione corretta indicata sul dorso del trasformatore (9V, pensavo fosse necessario di più).
Forse è guasta l'elettronica relativa agli allarmi di blocco: la scheda crede che ci sia un problema e non libera la valvola gas. Ma senza schema elettrico è come cercare un ago in un pagliaio.

http://dl.dropbox.co...ia/IMG_0100.jpg
http://dl.dropbox.co...ia/IMG_0099.jpg

#14 vincent 68

vincent 68

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 229 messaggi

Inviato 12 aprile 2012 - 18:40

Dalle foto mi sembra una vecchia novagas (modello novella 20 e).In tal caso controlla il termostato fumi ed il termostato di sicurezza 110 gradi centigradi che sono a riarmo manuali, con un pulsantino al centro che devi premere.Comunque controllali con il tester in ohm fondo scala 200.PRIMA PERO' TOGLI L ALIMENTAZIONE ELETTRICA

Messaggio modificato da vincent 68, 12 aprile 2012 - 18:48


#15 aiutante

aiutante

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 363 messaggi

Inviato 13 aprile 2012 - 12:48

Ciao,questa scheda è uguale a quella della NECA smeralda,se come dici tu non parte la scintilla puoi provare a sostituire la resistrenza che sta' vicino al trasformatore in basso a sinistra sotto il rele' è quella bella grande,pero' il piu' delle volte quando questa era guasta non faceva la scintilla ma apriva la valvola gas,comunque prova.

#16 piariga

piariga

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 12 messaggi

Inviato 13 aprile 2012 - 14:09

Sì, la resistenza è stata già sostituita in passato. Purtroppo stavolta è integra: scalda all'accensione e il multimetro misura circa 34kohm (senza dissaldarla).

Le schede della NECA smeralda sono ancora in giro?

#17 aiutante

aiutante

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 363 messaggi

Inviato 13 aprile 2012 - 17:36

Ero in contatto con qualcuno che le riparava,non ti prometto niente,vedo se trovo il numero di cellulare.

#18 rug1970

rug1970

    Utente con >60 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStelletta
  • 141 messaggi

Inviato 14 aprile 2012 - 21:13

oggi mi e' capitata una savio che ha gelato in febbraio. l'idrauico del tizio ha cambiato diversi componenti spaccati ma poi non si e' piu' riaccesa. ho dato uno sguardo a questa caldaia ed effettivamente il circolatore funzionava sia con acqua sanitaria che riscaldamento ma non c'era ne' scintilla ne' gas. dopo varie misurazioni ho estatto il microinterruttore dall'alloggiamento sopra la pompa e ho notato che la levetta di comando era bloccata. adesso tenendo fuori il micro la caldaia funziona. e' possibile che anche in codesta il circolatore gira ma il relativo sensore e' bloccato e la scheda legge come se il circolatore fosse fermo?

Messaggio modificato da rug1970, 14 aprile 2012 - 21:15


#19 vincent 68

vincent 68

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 229 messaggi

Inviato 15 aprile 2012 - 08:45

In effetti quel micro è il micro mancanza acqua,quindi dovresti scaricare l acqua del circuito primario smontare le 4 viti che tengono assieme il flussostato e pulire i due fori che ti ritrovi sul tubo dello scambiatore,molto probabilmente sono otturati dai fanghi del riscaldamento.............Tienici aggiornato
Prima di qualsiasi intervento sull'apparecchio,togli l'alimentazione elettrica

#20 piariga

piariga

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 12 messaggi

Inviato 15 aprile 2012 - 16:45

Scusate, non mi è chiaro dove trovo il microinterruttore. In ogni caso, il led sulla scheda relativo al circolatore si accende quando entra in funzione il riscaldamento.
Grazie