Jump to content
PLC Forum


graetz del 1978 - problemi.... il cinescopio...


emying
 Share

Recommended Posts

tongue.gif

scusate , anche se so' che questo non è il post adatto , volevo chiederVi un consiglio-domandona su un vecchio graetz del 1978 con telecomando a ultrasuoni:

quindici anni fa all'incirca si ruppe...non mi ricordo i sintomi , mi dissero pero' che non valeva la pena aggiustarlo perchè dava problemi il cinescopio... fu parcheggiato fino a una settimana fa ' quando ho deciso di portarlo da un tecnico che mi ha subito detto (dopo varie risate e sfotto' per l'eta' del gioiellino) che mancava un integrato il tda 3060 al gruppo alimentazione che da' corrente a tutti i circuiti....una volta rimesso si provava a vedere eventuali problemi...ora mi chiedo ma i condensatori saranno partiti? si trovano quelli adatti al mio televisore? e soprattutto (io non sono tecnico) è vero che funziona con i tiristori e che non si trovano piu' in commercio da 20 anni?

In ultimo , ho lo schema , postandolo avrei la possibilita' che qualcuno trovi i pezzi e mi dia le dritte su come rimetterlo in senso se il mio tecnico di fiducia abbandona la sfida? smile.gif

Link to comment
Share on other sites


Livio Migliaresi

Adesso è nella giusta sezione.

Accodarsi ad altre discussioni, per nulla pertinenti, disorienta e rende difficile stabilire un filo logico utile alla soluzione del tuo problema.

aperta per te una nuova discussione: continua su questa fino alla sua conclusione.

P.S. utile il modello....telaio.....

Link to comment
Share on other sites

Ecco il mio consiglio-rispostona:

su un TV di oltre 30 anni vanno fatte diverse considerazioni,provo a elencarle:

1.Reperibilità componenti critici,quali integrati .Solo chi assisteva quel marchio può avere come rimanenza quel tipo di integrato,recuperabile anche da telai cannibalizzati,sempre ammesso che uno li abbia tenuti da parte.Io per esempio all'epoca vendevo e assistevo Rex-Zanussi e ho ancora tutte le schede e tyristors di ricambio

2.I condensatori elettrolitici non sono un problema,sono reperibili e poco costosi,anche se si dovesse dare una ripulitina a quelli più invecchiati

3.Sì,a quell'epoca la deflessione orizzontale era a tyristors in coppia,ma non è detto che siano guasti e poi vale il discorso al punto 1.

4.Punctum dolens, il cinescopio! Sicuramente se all'epoca aveva problemi e i cinescopi di quell'epoca li avevano,(ah se l'avevano specie quelli a delta rispetto a quelli in-line!) si rischia di faticare inutilmente per far riaccendere il TV e poi ci si trova di fronte a immagini con scarso contrasto e malamente colorate.

E' vero,c'è sempre la rigenerazione,ma dura poco

5.All'epoca i telai erano modulari,cioè c'erano molte schede estraibili e quindi i contatti si saranno ossidati e creeranno problemi di sicuro una volta ripristinato,ma questi sono problemi secondari

6.A proposito di durata,si può star certi che ,anche se si dovesse riuscire a farlo funzionare magari solo per un fatto affettivo,la durata sarebbe solo di qualche mese e poi si romperebbe di sicuro,specie il trasformatore eat sottoposto a stress dopo anni di inattività

7.Se tu non hai le conoscenze in materia sufficienti per portare avanti da solo l'intervento anche a scopo didattico dovrai affidarti ad un tecnico che conosca quei telai,molto diversi dagli attuali e ciò renderà antieconomica la riparazione a meno che lo faccia per amicizia nei ritagli di tempo

I soldi e il TV sono tuoi senzasperanza.gifsad.gif

Edited by satman54
Link to comment
Share on other sites

Fulvio Persano

Ciao.

Anch'io sono sostanzialmente d'accordo con satman54 anche se non è vero che il TDA 3060 (sostituibile anche con il TDA 1060) non si trova. E' obsoleto, è vero, ma qualcuno ancora lo ha.

Inoltre, fai anche il conto con l'imminente digitalizzazione del segnale di antenna, non so da quale parte scrivi e quanto tempo rimane, ma accadrà. Quindi il Tvc, essendo sprovvisto della presa scart, non potrai collegargli un Decoder ? E' vero, potresti aggiungere un Modulatore, ma alla fine, quanto spenderesti ?

Come dice Riccardo (satman54):

smile.gif

Link to comment
Share on other sites

per vedere la tv con il normale decoder con scart volevo riciclare il modulatore di un vecchio videoregistratore con meccanica inchiodata...è possibile? huh.gif

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

dopo tanto sono tornato alle prese con il tv graetz :

l'eat è TFAT1109-201/57 L'OMONIMO HR11/27 DOVE POSSO TROVARLO? L'11/27 è UGUALE ALL'1127 SENZA BARRA?

Link to comment
Share on other sites

eventualmente per reperire vecchie rimanenze di magazzino chassis schede etc a chi potrei rivolgermi?

grazie mille per la disponibilita

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

emying+8/03/2011, 11:27--> (emying @ 8/03/2011, 11:27)

a qualche riparatore generico o al cat ITT-Graetz.

Purtroppo non ho niente di rottamato di quella marca ,altrimenti me ne sarei sbarazza...pardon,te l'avrei regalata volentieri laugh.gif

Edited by Riccardo Ottaviucci
Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

aggiornamento ...trovato l'eat cambiati i condensatori il vecchietto macina:)smile.gif ieri pero' dopo una settimana di accensione h 24 mi è apparsa la classica forma a cuscino , in poche parole ai bordi orizzontali si formavano non due curve ma 2 trapezi , con il riscaldamento dei componenti si accentua questo problema...problema di deflessione est-ovest??? appena torno gli do qualche bottarella per vedere se è un problema di saldatura.... veniamo alla vera domanda , ho trovato un watt radio del 78 sembra avere lo stesso cinescopio del mio è sempre ad ultrasuoni...che faccio lo prendo come muletto da cannibalizzare ?

grazie a tutti:)

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

il fatto che sia ad ultrasuoni riguarda il telecomando e non il cinescopio che potrebbe essere differente.

Cambiare e mettere a punto un cinescopio a delta era comunque un impresa titanica,considerando la difficoltà nella convergenza statica e dinamica,specie in circuiti dove l'effetto joule era considerevole.

Hai il generatore di reticolo? e di schermo rosso e bianco per la purezza?

Più che cambiare il cinescopio opterei per una sua rigenerazione,se necessaria wink.gif

Link to comment
Share on other sites

Grazie Riccardo sempre gentilissimo:) , il cinescopio si vede che è una bellezza spero che regga abbastanza...comunque anche io ho i miei dubbi sulla vera compatibilita' dei componenti del watt radio ...mah poi vedro' meglio:) solo una domanda...l'osd che prima mi faceva vedere solo il canale o la ricerca dei canali ora non si vede piu'...avra' problemi alla memoria oppure (cosa credo impossibile) cambiando la batteria da 9volt interna ritorna tutto a posto? huh.gif

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

non credo proprio che cambiando la batteria tampone della memoria ritorni l'osd.

Controlla eventuali contatti ossidati delle schede processore sintonia e memoria,ma la vedo dura farlo tornare.Con lo schema si potrebbe tentare,ma dove lo trovi se non in qualche schemario ammuffito? wink.gif

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...