Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
VINZENT

Consiglio Cnc

Recommended Posts

VINZENT

Gentilissimi,

e da un po' di anni che scrivo software per conto terzi nei plc siemens,abb,ecc..

Vorrei iniziare a intraprendere le vie del cnc che ad oggi per me' un mondo parzialmente oscuro.

Sapreste indicarmi quale corso fare per esplodere bene un cnc?

Quali sono i cnc piu' comunemente usati?

Grazie ancora ragazzi.

Enzo Mottisi 34 anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

giagino

secondo me,

su parecchi centri di lavoro, torni, macchine transfer

vedo molti heidenheim (credo si scriva così!)

e soprattutto ge fanuc.

Non vorrei dire eresie, sono i marchi che ho visto in alcuni quadri in ditta da noi!

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
lucios
Sapreste indicarmi quale corso fare per esplodere bene un cnc?

Quali sono i cnc piu' comunemente usati?

Se vuoi iniziare un percorso professionale "serio" purtroppo devi cozzare contro Siemens.... Dico purtroppo perchè, se hai già avuto a che fare come dici con il mondo dell'allegro colosso teutonico, saprai perfettamente che le cose semplici non girano certo da quelle parti.... :wacko:

La Siemens attualmente produce 2 "macro famiglie" di CNC:

Il power line, discretamente complesso nell'apprendimento e che se ne stà andando verso il pensionamento.

Il solution line, nuovo e (cosa che riesce molto bene a Siemens) ancora più "incasinato" del vecchio!

In ordine di popolarità segue sicuramente la famiglia dei vari modelli Fanuc; la nuova serie 30 stà prendendo discretamente piede nelle applicazioni complesse tipo centri di lavoro con tanti assi e processi, prima dominio quasi esclusivo di Siemens.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Werner

Il CN piu' utilizzato al mondo ed in Italia (di molto rispetto a tutti gli altri) e' FANUC, e' un CN con struttura hardware e software molto consolidata, affidabilissimo, quasi impossibile da imparare da autodidatta, fanno degli ottimi corsi a pagamento nella filiale italiana a Buccinasco (MI).

In Italia e' molto usato Siemens Sinumerik 840D, di estrema flessibilita', ottimo, un po' complicato lato operatore, eccezionale lato progettazione,

In Italia per quello che e' fresatura e' usato molto Heidenhain (e' scritto cosi), forse il top per la fresatura, adesso. L'Heidenhain fa corsi gratuiti PLC, etc nella sede di Milano, vedi su sito internet portale formazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guerzo
Il CN piu' utilizzato al mondo ed in Italia (di molto rispetto a tutti gli altri) e' FANUC, e' un CN con struttura hardware e software molto consolidata, affidabilissimo, quasi impossibile da imparare da autodidatta, fanno degli ottimi corsi a pagamento nella filiale italiana a Buccinasco (MI).

condivido il pensiero di Werner, e aggiungo che la Fanuc è usata anche come base hardware per alcune marche di dentatrici, quindi personalizzabile il toto.

Da quello che ho capito da alcuni tecnici del settore le ultime novità Siemens, dicono che il protocollo di comunicazione tra CN e Azionamenti ha dei problemi, in fase di studio e risoluzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lucios
In Italia e' molto usato Siemens Sinumerik 840D, di estrema flessibilita', ottimo, un po' complicato lato operatore, eccezionale lato progettazione,

Definirlo "eccezionale lato progettazione", ma è solo un mio parere probabilmente dovuto al fatto che non mi posso certo considerare un esperto di Siemens, mi pare eccessivo.

Ripeto un mio "SiemensPensiero" già esternato in passato su questo forum:

Per me un hardware che, per poterlo fare andare, deve essere programmato in un linguaggio che assomiglia ad un macroassemblatore di trent'anni fa, mi riesce difficile definirlo eccezionale.

Ok, c'è il ladder, che però è forse quello più farraginoso rispetto alla concorrenza.

Quando si è trattato di trattare dati manipolando tabelle, per evitare lo "stress da programmatore che si sente un imbecille :blink: ", sono dovuto ricorrere all'SCL (a pagamento) che ha ambizioni di linguaggio serio, ma che è lontano dall'esserlo.

Se fosse per me programmerei l'automazione in C.

Il punto di forza del Siemens è piuttosto che ha tutto l'hardware che può servire (azionamenti e motori di tutte le taglie, schede di ogni tipo, ecc.).

Ciao ciao

Edited by lucios

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
Se fosse per me programmerei l'automazione in C.

Quoto!

Il punto di forza del Siemens è piuttosto che ha tutto l'hardware che può servire (azionamenti e motori di tutte le taglie, schede di ogni tipo, ecc.).

Quoto e aggiungo: ha anche fatto una politica commerciale accorta a livello di utente finale così da essere (quasi) sempre il primo nome sulla "vendors list".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guerzo
Il punto di forza del Siemens è piuttosto che ha tutto l'hardware che può servire (azionamenti e motori di tutte le taglie, schede di ogni tipo, ecc.).

Ragola che vale anche per Fanuc.

Se fosse per me programmerei l'automazione in C.

Un programmatore anni fa mi disse: " se usi il C/C++ puoi programmare qualsiasi tipo di PLC". Non posso confermare e mi sono fidato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
Un programmatore anni fa mi disse: " se usi il C/C++ puoi programmare qualsiasi tipo di PLC". Non posso confermare e mi sono fidato.

Forse sono io che non capisco il senso di questa affermazione, però attualmente non c'è PLC, almeno tra quelli dei maggiori produttori, che possa essere programato in "C".

Se fosse veramente possibile proggramare i PLC in "C" verrebbe istantaneamente eliminato uno dei maggiori ostacoli alla migrazione tra PLC di differenti marche.

Pensa, scrivi un applicativa in "C" per Siemens S7_xxx poi lo ricompili, ad esempio, per GE o A&B o Mitsubishi con soli pochissimi adattamenti dovuti al differente Hw sul campo. E' proprio quello che non vogliono i produttori di PLC! :angry:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Werner

All'inizio Vinzent aveva chiesto di CNC, quindi SISTEMI per il controllo digitale computerizzato di assi e mandrini.

buon lavoro Vinzent, ci risentiamo al prossimo topic

Share this post


Link to post
Share on other sites
lucios
All'inizio Vinzent aveva chiesto di CNC, quindi SISTEMI per il controllo digitale computerizzato di assi e mandrini.

!!?? :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...