Jump to content
PLC Forum


Costruzione Dipolo


Mauro Dalseno
 Share

Recommended Posts

Mauro Dalseno

Mi sono messo in tiro per costruirmi qualche antenna filare da utilizzare per ricevere con un vecchio ricevitore Grundig modificato che riceve dagli 11 agli 80 mt, queste antenne ovviamente le sto costruendo in previsione dell' arrivo della patente, intanto vedo come rendono.

Di seguito posto le foto degli isolatori che ho tagliato e forato da una barra in teflon e la base in policarbonato alla quale ho fissato dei collari per fissarla al palo, il dipolo è calcolato per i 40mt, è leggermente più lungo per permettere di tagliare la parte eccedente quando avrò un trasmettitore per testarlo.

foto%202.JPGfoto%201.JPG

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 53
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Mauro Dalseno

    25

  • fisica

    16

  • dott.cicala

    5

  • sx3me

    5

Ma bene! se vuoi solo ascoltare tuttavia la mia esperienza e' verso la vecchia e nobile Marconi, ovvero il filo teso piu' in alto possibile e discesa sempre monofilare da un estremo. Questo tipo di antenna ha una impedenza qualsiasi. Allora un gruppo LC (C dalla parte del ricevitore, L in serie verso il filo di antenna) ti consente di renderla circa risonante a qualsiasi frequenza.

Il limite del dipolo e' proprio quel cavo coassiale che si vede nelle foto, (privo di balun). Va su una sola frequenza molto bene, ma malino sulle altre. Perché non pensare alla W3DZZ?

Antenne, che mondo....

Link to comment
Share on other sites

Mauro Dalseno

Hai ragione fisica, ma il mio scopo è quello di trasmettere, la lavorata che devo fare per installare il tutto è in previsione di quello... poi con calma penserò ad antenne diverse e magari mi dedicherò ad antenne più performanti in ascolto.

Perché non pensare alla W3DZZ?

L' idea mi attira, ma rimando a quando avro' più tempo.

Link to comment
Share on other sites

se vuoi trasmettere allora sarebbe bene bilanciare il dipolo col balun, perché il coassiale e' ovviamente sbilanciato, e ti ritroveresti con la discesa che irradia molto

Link to comment
Share on other sites

Mauro Dalseno
perché il coassiale e' ovviamente sbilanciato, e ti ritroveresti con la discesa che irradia molto

Ho previsto dei dipoli a V rovesciato, di circa 90° non sono a posto con l' impedenza?

Link to comment
Share on other sites

il balun sarebbe sempre indicato. pero, se pensi a dipoli a V invertita, intanto ricorda che cambiano impedenza, se ricordo bene con 30 gradi arrivi sui 50 ohm.

In piu', se vuoi fare multibanda alla casalinga, puoi collegare tutti i dipoli sullo stesso cavo, perche' presenteranno impedenze altissime al di fuori della loro frequenza. Se questa tecnica non ti e' nota, magari riesci a trovare un handbook anni 50-60 e probabilmente questi trucchi da poveri li trovi...


se vuoi fare multifrequenza ti serve un balun non risonante, a olla o altro purche' non siano ferriti che saturano presto

Link to comment
Share on other sites

Mauro Dalseno
perche' presenteranno impedenze altissime al di fuori della loro frequenza. Se questa tecnica non ti e' nota, magari riesci a trovare un handbook anni 50-60 e probabilmente questi trucchi da poveri li trovi...

Me l' hanno già detto alcuni radioamatori che conosco, ma ho pensato di tenerli indipendenti, ne stò costruendo tre, con tre calate indipendenti, per l' unica calata, l' importante è che le bande siano molto diverse (lontane tra loro) fare il radioamatore è un bel hobby, se poi si comincia ad autocostruire le antenne, ci sono parecchie esperienze da fare :smile:

Fisica vedo che sei preparato, sarà un piacere avere tuoi consigli, ma non farmi lavorare troppo, che di tempo purtroppo non ne ho. :(

Link to comment
Share on other sites

haha diciamo che ho passato i migliori anni in giro per tetti e terrazze! e comunque ricorda che la taratura del dipolo la puoi fare per il massimo di fiamma: accendi il trasmettitore a potenza fissa, non serve molto, e scorri lungo i rami col dito finche hai la massima scossa... hahaha quelli sono i ventri del dipolo!

Link to comment
Share on other sites

Mauro Dalseno
accendi il trasmettitore a potenza fissa, non serve molto, e scorri lungo i rami col dito finche hai la massima scossa... hahaha quelli sono i ventri del dipolo!

Ah Ah Ah, bella idea :superlol:

Link to comment
Share on other sites

Mauro Dalseno

Purtroppo come già avevo detto il tempo è poco, oggi sono arrivato a terminare gli altri 2 dipoli e a fissarli sul supporto che installerò sul palo (10 mt utili sopra il tetto) questo supporto ho previsto di fissarlo sul palo con 4 anelli di corda marina in modo che sia staccato dal palo e possa assorbire eventuali strappi nelle giornate di forte vento.

supporto%20dipoli.JPG

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

ma non farmi lavorare troppo, che di tempo purtroppo non ne ho

perchè sei sempre troppo impegnato davanti ad una bella grigliata?.... :whistling:

Link to comment
Share on other sites

Mauro Dalseno
ottimo! dai una siliconata all'ingresso dei coax, che l'acqua va dove vuole lei e non dove vorremmo noi!

Ho già intestato il cavo e la massa con guaina termorestringente, aggiungerò anche il silicone

perchè sei sempre troppo impegnato davanti ad una bella grigliata?....

sono a dieta, invece della grigliata devo farmi i dipoli :superlol:

ecco come ho pensato di costruire il sostegno mobile secondo i consigli di un mio amico OM

sostegno%20dipoli%20con%20corda%20marina

Link to comment
Share on other sites

boh, non so che dirti. Mi pare una complicazione esagerata. i dipoli li lasci un po' fiacchi, tanto non soffrono e il palo e' naturalmente controventato da loro stessi. se poi come sarebbe opportuno, non sono paralleli fra loro, allora diventano controventature naturali.

Il mio palo di antenna (condominio) avevo paura che oscillasse, e allora ho buttato su un due pollici zingato da gas. non ha mai oscillato nemmeno con le 4 x 11 elementi dei due metri.


Comunque ascolta il tuo amico, che probabilmente ha visto il sito

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
  • 2 weeks later...

io ho imparato che l'esperienza dei radioamatori e' impagabile e sempre con solide basi di sudore, ma devo dire che questo supporto e' veramente complesso.

Se puoi metti su un paio di tiranti in nylon a novanta gradi con il dipolo, cosi' non si muove.

Link to comment
Share on other sites

Mauro Dalseno
mah...

:lol: concordo, anche se l' ho fatto io....

Se puoi metti su un paio di tiranti in nylon a novanta gradi con il dipolo, cosi' non si muove.

Se si muove è meglio , resiste agli strappi dei forti venti che ultimamente ci sono nelle mie zone.

Link to comment
Share on other sites

:lol: concordo, anche se l' ho fatto io....

ah, menomale... credevo che te la pigliavi :P

a me sembra tanto complesso quanto inutile e scomodo... ma una carrucolina e na scatoletta 10x10 no eh?!?!

Link to comment
Share on other sites

Mauro Dalseno
a me sembra tanto complesso quanto inutile e scomodo... ma una carrucolina e na scatoletta 10x10 no eh?!?

magari e' vero che regge il vento, ma metterli e poi tenerli un po' laschi... del tipo che facciano un po' di catenaria insomma.

Ho appena installato il tutto, ho fatto delle prove spingendo con forza il palo, effettivamente la base dei dipoli separata dal palo, risente meno dei movimenti del palo, non che sia un gran che, ma almeno ho accontentato un radioamatore mio amico.

Per la scatola, ho preferito non metterla e ho coperto completamente il collegamento con 1cm di silicone, ormai ho fatto tutto e lo tengo così

Per la carrucola, mi hanno consigliato di metterla, ma il palo è alto 10 mt e ha la doppia serie di tiranti, il dipolo si andrebbe ad appoggiare sulla prima serie di tiranti e rimarrebbe la sopra (perlomeno ho pensato così, se ho sbagliato qualcosa, accetto consigli)

Allego qualche foto: il palo è un classico, 6 elementi da 2 mt, fissato al pastorale sul tetto.

Antenna%20finita%20%287%29.JPG

Antenna%20finita%20%285%29.JPG

Antenna%20finita%20%281%29.JPG

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...