Vai al contenuto

Vladut

Meglio Fare L'università O Un Corso Its ?

Recommended Posts

Vladut

Ciao a tutti, mi sono appena diplomato (Ragioniere-Programmatore) con 97/100 e a settembre dovrei cominciare a frequentare Ingegneria Elettronica (ho superato il test d'ingresso e ho già pagato la prima rata di 600€ per perfezionare l'immatricolazione).

Fin qui tutto ok.... ieri però girovagando su internet sono venuto a conoscenza dell'esistenza degli ITS (Istituto Tecnico Superiore) :huh:.Gli ITS sono ”scuole di tecnologia” nate per iniziativa del Ministero dell’Istruzione con l’obiettivo di realizzare percorsi formativi altamente professionalizzanti per giovani diplomati. I corsi post-diploma sono gratuiti, di durata biennale, ed hanno l’obiettivo di dare risposta ai fabbisogni formativi e professionali delle imprese del territorio.

In pratica è un percorso formativo della durata di 2 anni (2000 ore di cui almeno il 30% di STAGE presso le più importanti aziende dei comparti della meccanica, meccatronica, motoristica e automazione dell’Emilia Romagna) al termine del quale ottieni un diploma di Tecnico Superiore per l'automazione e il Packaging.

Al corso posso partecipare solo 22 ragazzi e quindi per entrare bisogna sostenere una prova scritta e un colloquio. La cosa interessante e che il 95% dei diplomati del corso 2011-2013 di Bologna sono oggi occupati e lavorano in aziende del settore. :thumb_yello:

Quindi io adesso mi chiedo ha senso fare l'università (laurea triennale) e diventare ingegnere per poi fare molto probabilmente il disoccupato :(....o conviene fare questo corso di 2 anni e avere poi un'alta probabilità di essere assunto nelle aziende dove vai a svolgere lo stage (I.M.A. MARCHESINI, SACMI) ???

Non so proprio cosa fare :senzasperanza:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Fulvio Persano

Ciao.

Hellooo c'è qualcuno??

Il Regolamento lo hai letto ?

E le F.A.Q. ?

Sembra di no !

Premessa:

L'Associazione PLC Forum, di seguito chiamata PLC Forum non ha fini di lucro, e va considerato come l'equivalente di un bar sport virtuale, dove si parla di automazione e di problemi tecnici invece che di calcio e ciclismo (© by Livio Orsini).
Se hai un problema, un dubbio, una necessita' o solo una semplice curiosita' e invii un messaggio con una richiesta,
non devi pretendere di avere una risposta!
Su PLC Forum risponde chi e quando vuole. Qui nessuno e' pagato per rispondere a qualsiasi domanda e non devi lamentarti se nessuno ti risponde. I motivi del perche' nessuno ha risposto, possono essere diversi.
Per esempio:
- nessuno conosce l'argomento
- chi conosce l'argomento non ha letto la tua domanda
- chi conosce l'argomento non ha avuto tempo di rispondere (ti ricordo che nessuno posta in PLC Forum per lavoro...)
- chi conosce l'argomento non ha voglia di scrivere (ebbene si, ogni tanto capitano giornate storte a chiunque...)
- ...[mille altri motivi]

In ogni caso, ricordati che PLC Forum non e' un callcenter, e non si deve pretendere una risposta, tantomeno immediata!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
luigi69

Vladut... tu giustamente sei ad un bivio..ma dici di non sapere cosa fare

una domanda.. ma cosa vorresti fare ? :superlol: è un giro di parole....

ovvero : ingegneria elettronica vuole dire studio, progettazione , ricerca

tecnico per l'automazione vuole dire progetti immediatamente pratici, seguire manutenzioni programmate, aprire un centro di assistenza...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vladut

Ho deciso, farò contemporaneamente sia l'università che il corso ITS.

Frequenterò il corso ITS visto che è obbligatorio mentre all'università mi presenterò solo agli esami.

In questo modo avrò sia la mia laurea da ingegnere, sia un esperienza pratica nelle aziende.

Poi magari l'università non la finirò in 3 anni, ma ci impiegherò 4 anni. Comunque va bene lo stesso...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Nino1001

Cosa c'entra ragioneria/programmatore con ingegneria elettronica?

O cosa c'entra u software economico-tributario con l'automazione industriale.

Si può fare tanto che abbiamo avuto un direttore genererale della protezione Civile che era specialista in malattie tropicali, quello attuale è invece stato a capo dei servizi segreti e prima ancora prefetto di polizia...uno mgari pensa che sarebbe giusto che provenissero dai Vigili del Fuoco o dall' accademia militare arma del genio..,,, il vecchio capo della polizia è ora amministratore delegato in Finmeccanica

..forse pretendere un colonnello della GdF era troppo.

Una in biologia può insegnare matematica alle scuole medie, un diplomato al commerciale divenne ed è tutt'ora maestro di scuola elementare (chissà perchè esisteva il magistrale)..in compenso se hai fatto elettronica industriale per tutta la vita non puoi rifarti l'impianto elettrico in casa propria.

Passerà la nottata?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gattomom

Ecco perché il sistema Italia non funziona.

Cosa centra uno specialista di medicina tropicale con la protezione civile?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Chiarellie

Ciao Vladut, io sto facendo la quinta superiore e mi trovo nella tua stessa situazione. Come è andato il tuo percorso di studi infine?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Riccardo Ottaviucci

sperare che Vladut legga dopo 4 anni il tuo quesito è un po' una pretesa,mandagli un MP così gli arriva la notifica

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Visitatore
Questa discussione è chiusa.

×