Jump to content
PLC Forum


orlando pizzingrilli

Sostituzione Tubi Neon 58W Con Tubi Led

Recommended Posts

orlando pizzingrilli

salve a tutti come posso sostituire tubi neon 58w con tubi a led? le plafoniere devono essere ricablate?e come?grazie....

Link to comment
Share on other sites


vinlo

Bisogna togliere lo starter ed il reattore.

Link to comment
Share on other sites

patatino59

Ci sono in commercio delle strisce di Led a 24 volts con 4 file al posto di una, disegnate per sostituire i tubi al neon.

Basta incollarle sul fondo della plafoniera e metterci un alimentatore a 24 V

Edited by patatino666
Link to comment
Share on other sites

maxpala2003

Esistono tubi a led che sostituiscono i tubi fluorescenti sia a cablaggio elettronico che a cablaggio tradizionale (con starter). Non è necessario aggiungere nessun alimentatore o tantomeno toccare il cablaggio, fai solo attenzione a descrivere bene la lampada esistente al tuo fornitore, devi sapere se parliamo ti tubi T5 o T8 e che tipo di cablaggio è installato.

Link to comment
Share on other sites

patatino59

Una precisazione e' necessaria:

Per l'elettricista e' piu comodo sostituire il tubo neon con un piu costoso tubo LED gia' pronto, ma bisogna comunque scollegare il condensatore di rifasamento, se presente, che assorbirebbe inutilmente corrente.

Una modifica radicale, con striscia di Led e alimentatore, comporta sicuramente un lavoro maggiore, di gran lunga ripagato dal costo minore e dalla maggiore affidabilita' dei componenti usati.

Link to comment
Share on other sites

Mirko Lilli

Cioè non 220 diretti?? Quelli che ho montato io andavano solo 220 al massimo fusibile al posto dello starter

Link to comment
Share on other sites

luigi69

scusate la mia "cattiveria" verso i led.... smontare una plafoniera e modificarla equivale a perdere la marcatura CE del prodotto....

e il riflettore e l'ottica davanti ? sono stati studiati per neon, non per led......

Link to comment
Share on other sites

maxpala2003

http://www.silamp.it/tubo-led-smd-neon-vetro-t8-10w-led-tube-60cm-luce-freddo-neutro-tubi-led-p-585.html?gclid=CjwKEAiAyMCnBRDa0Pyex-qswB0SJADKNMKA2rCryy-YZJbeqKyxeWZnS3dcGOjYf-XQNTku44c1yRoCHQrw_wcB

Comprando alimentatore e strip spenderai sicuramente di più, se poi vogliamo parlare del reale risparmio energetico ci manca il dato fondamentale che è la destinazione d'uso della lampada.

I tubi led da sostituzione prendono in considerazione e correggono le caratteristiche di rifrazione che originariamente erano per i fluorescenti, per la certificazione della lampada non succede niente in quanto non si tocca il cablaggio e non si alterano le caratteristiche di sicurezza, ovviamente non è la stessa cosa se modifichi il calaggio e ci incolli gli strip.

Edited by maxpala2003
Link to comment
Share on other sites

patatino59

Per Mirko Lilli:

http://web.tiscali.it/archimedecatania/Neon.jpg

Per realizzare un tubo veramente sostitutivo di un Neon bisogna sempre fare riferimento allo schema elettrico di un sistema Neon composto da Tubo, Reattore. Starter e Condensatore.

La presenza del Reattore, in serie all'alimentazione del tubo LED, non porta grossi problemi in quanto la sua resistenza interna a 220 V AC e' bassa, rispetto all'assorbimento sella striscia di Led.

La posizione dello Starter, cortocircuitando una delle due estremita' del tubo, si troverebbe in serie, ed e' corretto sostituirlo con un fusibile.

A questo punto, dall'estremita' opposta di quella cortocircuitata, avremo la 220 V, con in serie Reattore e Starter(fusibile)

Il condensatore di rifasamento e' posto all'ingresso 220V della plafoniera e in assenza del tubo acceso col reattore, costituirebbe un inutile fonte di assorbimento di corrente,questo e' l'unico componente importante da scollegare.

Qualsiasi altra configurazione interna del Tubo Led comporterebbe una modifica della filatura originale ed una impossibilita' di retrofitting (rimontare un Tubo Neon con Starter), con ovvia perdita di certificazione CE.

Edited by patatino666
Link to comment
Share on other sites

ivano65

pienamente d'accordo con luigi69 , finche' e' in casa propria si faccia cio' che si vuole, ma se e' un impianto aziendale occorre stare attenti a non perdere la marchiatura CE

del prodotto

x patatino, giusta osservazione , gia' una lampada a led da' un cosfi' capacitivo, se poi si lascia il reattore si arriva a 0.3 di cosfi' capacitivo( provata realmente)

Edited by ivano65
Link to comment
Share on other sites

ivano65

e' una buona soluzuione , il prezzo e' elevato

Link to comment
Share on other sites

ligabue

Il risparmio però non sarebbe elevatissimo dato che comunque si parla di 31W (29% di risparmio); in quanto tempo ammortizzeresti i sovracosti? :huh:

P.S: ma la sostituzione con lampade a led gode di qualche tipo di incentivo/detrazione fiscale?

saluti

Link to comment
Share on other sites

Save generation

Ciao a tutti, io faccio il broker nel settore efficientemente energetico: sono economista e aiuto gli altri a risparmiare. Bravo sui numeri ma non ferrato sul lato tecnico. Leggo con attenzioni il vs forum: a volte trovo molto interessanti i vostri tread. C' e' qualcuno di voi a milano? Mi sono stufato di lavorare con elettricisti che si vendono come esperti....e poi. I Led lampeggiano.... Per chi compra Silamp: due miei clienti hai preso la scossa, visto che la calotta si era staccata mentre avvitavano le e27

Link to comment
Share on other sites

ivano65

la lampada va sempre sostituita togliendo la corrente

Link to comment
Share on other sites

Mirko Lilli

Ha ragione Ivano sembra un cosa stupida..... Ma potrebbe essere pericolosa

Link to comment
Share on other sites

oxford

C'è anche da dire che la resa in lumen è molto bassa

Inviato dall'app. Mobile di PLC Forum da iPad3,3

Link to comment
Share on other sites

naka46

Io sostituirei direttamente con un pannello led che si può installare direttamente nel controsoffitto 

Link to comment
Share on other sites

f.leon

Buongiorno a tutti,

io dovrei sostituire un neon tradizionale con uno a led (t8).

La sostituzione la farei per risparmiare qualcosa e la faccio in una casa privata.

Qual'è quindi la procedura più corretta da attuare a livello di modifiche del porta neon standard per utilizzare un tubo led?

PS. non mi importa di perdere certificazioni eccetera ma solo di avere il minor consumo possibile di energia.

 

Grazie a tutti

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Apri una nuova discussione, gli accodamenti non sono consentiti.

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.


×
×
  • Create New...