Jump to content
PLC Forum


Al riarmo ST6 guasto


BTA06
 Share

Recommended Posts

Buongiorno,
scheda per controllo accessi (porta elettrica) che monta un microcontrollore ST6.

La scheda può essere alimentata con 12 o 24 V AC o DC.

La scheda è stata alimentata per anni con un alimentatore a commutazione da 13.8 V DC.

L'alimentatore riceve la tensione alternata di rete.
Per effettuare manutenzione al resto dell'impianto è stata tolta la tensione di rete, al riarmo si è guastata la parte primaria dell'alimentatore a commutazione che quindi è stato sostituito, ma la scheda con l'ST6 non funziona.

La scheda ha 1 regolatore 7812 e un 7805.
Tutti i componenti nella scheda funzionano tranne l'ST6.

Credo che un impulso di breve durata ed alta tensione sia partito dal primario dell'alimentatore, si sia "riflesso" nel secondario dell'alimentatore quindi nella scheda che non prevede alcun tipo di protezione contro questo picco rapidissimo.

A parte sostituire preventivamente gli alimentatori che forniscono tensione a schede che montano microcontrollori, cosa si può fare sull'impianto per prevenire il danneggiamento di tali schede?

L'edificio è uno studio medico.
L'impianto elettrico ha qualche anno ed è sottoposto a manutenzione periodica.

Discussione simile a questa, purtroppo questo sembra una brutta abitudine, seppur in posti diversi.

Link to comment
Share on other sites


Microchip1967

Se le protezioni non sono previste di base dal costruttore, c'è poco da fare...

Quando ho a che fare con apparati del genere, io preferisco eseguire una "messa fuori servizio" (se possibile) aprendo prima il secondario e poi il primario.

Per la rimessa in servizio eseguo prima la messa in funzione del primario, controllo con il tester il secondario e poi lo ricollego

Purtroppo certi alimentatori funzionano fino a quando non li fermi...

Per il ST6 è un bel casino.... anche a cambiarlo se non hai il codice sorgente da memorizzare sono cavoli amari....

 

Link to comment
Share on other sites

Già: scheda con ST6 sostituita.
Efficace il sistema di ridar tensione con l'alimentatore a vuoto,

purtroppo però se l'elettricista deve eseguir manutenzione non credo sia ben disposto
a staccare i secondari degli n alimentatori presenti nella parte dell'impianto scollegato.

Per il momento gli ho suggerito di sostituire tutti gli alimentatori a commutazione che hanno più di 5 anni e alimentano schede che montano integrati programmabili.

Mi ha risposto che "i responsabili della sede" vedono di cattivo gusto tutto ciò che è da sostituire perché guasto.

Quindi figuriamoci a spiegar loro che "una sostituzione preventiva" sarebbe una buona cosa. 

Link to comment
Share on other sites

Adelino Rossi

concettualmente una sostituzione preventiva di una elettronica che funziona non mi sembra molto logico.

 

Link to comment
Share on other sites

Microchip1967

Concettualmente potrebbe essere sbagliato, ma vista la qualità degli alimentatori (in special modo dei condensatori) che sono stati prodotti negli ultimi anni, spesso ci si azzecca...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...