Jump to content
PLC Forum


Il mio acquario


Luigi Di Donato
 Share

Recommended Posts

Luigi Di Donato

Salve.

 

Francesco, e' entrato, anzi siamo entrati in un negozio di animali, e' rimasto affascinato dal mondo sommerso ( non dal  proprietario sicuramente evasore ) , acquari, pesci.

 

Avevo da 4 , 5 anni un acquario in negozio ancora imballato e per non farla lunga si e' messo all'opera.

Scrupolosamente ha osservato  tutte ( o quasi ) le regole, abbiamo dopo una settimana messo i pesci all'interno,e un vero spettacolo della natura.

 

Equilibrio biologico corretto, pesci che giocavano tra di loro, mia moglie affascinata di quel nuovo accessorio  in camera da pranzo.

 

Ben presto l'acquario si e' trasformato in un campo di battaglia, un pesciolino che non ricordo il nome ha cominciato a rompere le scatole a altri pesci, uno lo ha fatto fuori, poi ha iniziato con un altro, alla fine la pace e l'armonia non esisteva piu'. Mio figlio l'ha tolto e la pace e' ritornata ( e che e' la siria ??? ) Ho fatto un processo sommario al pesce e ho preso la decisione finale, mentre mio figlio dormiva l'ho giustiziato, nello scarico del cesso.

Link to comment
Share on other sites


Adelino Rossi

i pesci, devono essere selezionati compatibili. quando lavoravo c'era un acquario nella sala controllo che oltre ad essere popolato serviva agli operatori per lo scambio dei pesci tra loro. ad un certo punto ho osservato che avevano creato due sezioni separate per dividere le incompatibilità, più la sezione nursey, per far nascere e crescere i piccolini lontano dalle altre bocche fameliche. veri esperti gli operatori.

Link to comment
Share on other sites

Luigi Di Donato

Avevo chiesto al venditore sicuramente piu' esperto se potevano stare insieme.

 

Secondo me quel pesciolino malefico manteneva tutto il negozio , in pratica il venditore  avra' pensato " se questi hanno rispettato tutte le regole per non far morire i pesciolini ( di conseguenza  non venderne altri  ) ci penso io" , e mi ha venduto l'assassino.

Link to comment
Share on other sites

Luigi Di Donato

Grazie, devo vedere quanto consuma, non e' che alla fine mi sono messo un'altra spesa addosso?? M'ah, facciamo 25 watt il riscaldatore, una ventina la luce, poi la pompa.......:( 

Link to comment
Share on other sites

Luigi Di Donato

Come gia' detto in un altro post: se un pesciolino da 1 grammo lo vendono 5,6 euro, quanto costa un Kg. 6.000 euro ??? L'amico nel filmato che segue per 5 euro deve vendere un Kg, di misto ( alici, polipetti, gamberi ecc.. )

 

https://www.facebook.com/luigi.donato.5/videos/10201491004752625/?pnref=story

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
  • 2 weeks later...
Luigi Di Donato

Dopo piu' di un mese ecosistema perfetto ( testato con l'analisi dell'acqua ) pesci in piena salute e compatibili, finche' non si e' rotto il termoriscaldatore, la temperatura e' salita prima di colpo a 33 gradi, per poi scendere di colpo  a 18, 16......non so, risultato??

 

Avete presente il film "  the day after "    ??? ,  Sono rimasti stecchiti 6, 7 pesci in meno di 10 ore, il danno economico si aggira sui 28 euro, equivalente a circa 2 kg. e mezzo di frittura mista ( gamberi, calamari ecc.. ) :angry:

 

Per non parlare del fatto che ieri ho dimenticato di accendere la stufa in camera da letto perche' impegnato a controllare la temperatura con il nuovo riscaldatore e mia moglie mi ha beccato.

Link to comment
Share on other sites

giacomocastelnuovo

Luigi,

ti conviene  mettere nell'acquario pesci da frittura,

oltre a costare meno, se muoiono puoi sempre friggerli

:superlol::roflmao::roflmao:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...