nmazz64

Sostituire termostato Sylber Otbus con termostato Netatmo

5 messaggi in questa discussione

La mia caldaia, modello Sylber Area Guscio, è dotata di serie di un termostato che comunica con la caldaia tramite collegamento otbus, questo consente di impostare dallo stesso anche altri parametri della caldaia (temperatura acqua circuito, acqua calda), oltre a visualizzare e gestire eventuali anomalie.
Volendo poter gestire la caldaia anche da remoto ho pensato di sostituirlo con un Netatmo che consente appunto di accendere e/o regolare la temperatura ambiente anche da remoto ma che da specifiche gestisce solamente il collegamento AT (on/off da relè).

Secondo voi è possibile effettuare la sosituzione e come?

Devo lasciare collegato anche l'attuale termostato per non perdere le funzioni di controllo?

In rete ho recuperato il circuito elettrico della caldaia e sembrerebbe possibile collegare il segnale direttamente sul connettore CN1, ma non so come questo possa creare problemi con le impostazioni della caldaia.

Qualcuno può aiutarmi?

Grazie

Sylber_AreaGuscio_SE.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

in legenda segna TA, il netatmo andrebbe li (anche se non lo vedo nello schema... bisogna vedere se la caldaia può comunque mantenere il controllo remoto.. dovresti leggerti il manuale.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

infatti il dubbio è proprio quello e sul manuale non c'è indicato nulla

io pensavo di lasciare collegato anche l'attuale termostato (magari posizionandolo vicino alla caldaia) escludendo il connettore CN11 che sembra essere l'equivalente del TA

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Di solito la caldaia funziona anche senza comando remoto.

Di solito il comando remoto (oltre che da termostato ambiente) funziona anche da ripetitore dei comandi della caldaia quando questa è sistemata in un luogo difficilmente raggiungibile. 

Di solito l'utilizzo del comando remoto (collegato agli appositi morsetti) lascia perfettamente funzionanti gli altri accessori che sono (o che saranno) collegati agli altri morsetti.

Di solito mettere il comando remoto vicino alla caldaia non è conveniente, altrimenti a cosa servirebbe se questa è posizionata in un luogo scomodo.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

allora, dopo ulteriori verifiche ho pensato di fare così.

lascio il termostato originale collegato come è adesso, in modo da poter utilizzare i comandi per la regolazione della temperatura dell'acqua e per la gestione delle segnalazioni, e collego ad esso, sui connettori a cui collegare il dispositivo telefonico, il nuovo termostato Netatmo.

da manuale viene indicato di lasciare il termostato in posizione OFF in modo pilotare l'accensione della caldaia tramite la chiusura dei terminali.

che ne pensate? io non conosco come funzionano questi dispositivi di controllo da remoto, ci possono essere controindicazioni?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui


Connettiti adesso