Vai al contenuto

Andrea086

Amplificatore OTL a valvole, valori resistori

Recommended Posts

Andrea086

Salve a tutti ho realizzato questo tipo di amplificatore classe A, però ho dei dubbi riguardo la resistenza di anodo della e88cc. 
Tracciando la retta di carico il valore dei resistori Anodo e Catodo della preamplificatrice sono circa la meta'!
Secondo voi perché hanno usato un valore di 47k e 820r?

Forse per abbassare a 60v la tensione di griglia della 6as7 così da stabilire un punto di lavoro ottimale? Non riesco a capire :wallbash:
Valori in tensione misurati sono: e88cc Anodo: 60v
                                                             Catodo: 1,5v

                                                             Alimentazione: 150v

                                                             

Grazie a tutti!!

amp_schematics.gif

e88cc_popis_002_v.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
fisica

L'uso è con pannelli elettrostatici? 

 

capire il perchè di quei valori richiede di entrare nella testa del progettista. Forse voleva un guadagno di 57 dal triodo? (che è un po' tantino)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tesla88

Otl per cuffie immagino, cuffie ad alta impedenza 150 - 600 ohm ...

Il guadagno credo sia attorno a 20 , sarebbe 30 se la 820 ohm  fosse bypassata.

 

Quote

Tracciando la retta di carico il valore dei resistori Anodo e Catodo della preamplificatrice sono circa la meta'!

 

Tracciandola in base a quali ragionamenti?

 

 

Il sito da dove è stato preso lo schema:

http://www.illuwatar.se/project_pages/6as7_headphone/headphone.htm

 

Il progetto originale da Headwize:

http://web.archive.org/web/20150315005801/http://headwize.com/?page_id=427

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea086

Per questo amplificatore ho acquistato le cuffie AKG K612 con un impedenza 100 / 150 Ohm, ho pensato a un buon compromesso tra marca, euro e impedenza ^_^

Lo schema è stato preso proprio da quel sito, già cablato sto aspettando solamente le cuffie.

Sicuramente sbaglio in qualche calcolo con le rette di carico, sembra con quel tipo di polarizzazione che il triodo va nella zona non lineare. Vorrei capire se possibile come tracciare la retta, perchè forse non c ho capito na mazza! :lol:

 

Grazie

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tesla88

A esser sincero la ECC88 a soli 3mA mi pare anche a me un po' strano , c'è da dire che essendo accoppiata diretta alla 6as7 può essere che il vincolo siano i 60V sulla placca e di conseguenza sulla griglia della finale che lavora come inseguitore. 

Sarebbe interessante provare con 22K sull'anodo e 520 ohm di catodo. Dovresti avere un po' meno THD e sui 70V di placca.


 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea086

Grazie Tesla, infatti il mio dubbio è proprio questo. Non voglio assolutamente dire che è sbagliato ma capire il perché di quella scelta. La 6as7 con tensione di griglia 60v e anodo a 150v dovrebbe tirare una 40ina di mA , e sempre se non ho sbagliato dovrebbe stare nella zona lineare sotto la soglia massima di dissipazione. Variando il valore in testa alla e88cc la tensione dovrebbe arrivare sui 80/ 90v, dopo la griglia della finale? 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

con 150V di alimentazione e 51700 ohm di resistenza di carico, si dovrebbe lavora con circa 1.5mA di corrente anodica per avera circa 80V di placca, Anche scendendo a soli 60V saremmo a circa 1.7mA di corrente anodica. con conseguente polarizzazione a circa -1.5V; questo comporta lavorare in zona non lineare.

Con questi valori si avrebbe un guadagno di tensione >50 (rapporto tra 47000 e 820 visto che c'è una totale reazione nefativa di corrente di serie). Si potrebbe ridurre un poco il guadagno, aumentare la corrente anodica ed andare a lavorare in zona decisamente lineare.

Io starei sui 80 V di placca, magari aumentando la resistenza di catodo del secondo stadio.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dott.cicala

Questo schema è la dimostrazione di quanto siano tolleranti le valvole e che un amplificatore a valvole, a meno di clamorosi errori, suona comunque sempre bene (e qui ci sarebbe da discurene per decenni)

 

Se si prova a tracciare la retta di carico del triodo della ECC88 si scoprirà che viene fatto lavorare in una regione a dir poco discutibile e senz'altro per niente lineare.

 

Dai dati forniti, Rk 820 Ohm e Vk=1,5V ne deduco una Ia di poco inferiore agli 1,8mA e per curiosità ho provato a simulare il circuito di ingresso

capture_14042017_152707.jpg.dff4bafd2b7e5f6450cab5ebbe18bf82.jpg

 

A dire il velo ho pure le valvole....magari proverò a montarlo e a metterlo alla prova sul serio.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

Siamo qui :P !

Non farti pregare ! :worthy:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tesla88

Sì scusate, ho scritto 3mA, ma 3mA è il valore sulle ordinate (Ia) della retta di carico ;) 

 

A me comunque interesserebbe  di più capire come la finale che lavora a circa 20mA riesca davvero a pilotare delle cuffie...
Nel caso specifico son cuffie da 120 ohm e 200mW massimi ovvero 40mA eff circa

 

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dott.cicala

Non avendo altri dati, si può solo ipotizzare che lavori qui

capture_14042017_163314.thumb.jpg.e9bf14d2d5219e0f885fb2c85a5440e5.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dott.cicala

 

Per chi si vuol divertire con LTspice, qui c'è il circuito oggetto della discussione

 

Simulazione Ampli SE valvolare

 

ed ecco un'anteprima

 

cr1.jpg.7c0baaea59e2f51be3c590caf6b03d61.jpg

Segnale a 1kHz da generatore con impedenza 600 Ohm 2,88Vpep

cr2.thumb.jpg.253a69125a20b56a85e187fe4d324342.jpg

Misure nei vari punti chiave

cr3.thumb.jpg.7fd4116209c4f4360b07f7f3468e6895.jpg

Segnale sulla cuffia da 120 Ohm

cr4.thumb.jpg.9c95f7613a7d3306c6a3ba698650e5bc.jpg

Si raggiungono 20mw a fatica...:superlol:

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea086

La costruzione del mio "tubo" a valvole è quasi terminata :whistling:. Ho collegato le cuffie AKG G612 e boh non so, sembra come se mancasse qualcosa, l'ascolto è piacevole ma forse è proprio quella zona non lineare che non fa il suo dovere<_<<_<. Le altre due valvole a sinistra sono ibridi.

Interessantissime risposte da parte vostra, e proprio per questo che vorrei modificare i valori con quelli diciamo "corretti". Ho solo un multimetro per le misure e mi devo affidare a quello con un pò di matematica. Secondo voi come posso portare il tutto "dentro la famiglia di curve" magari in zona lineare? 

Livio grazie, a breve provo a tracciare la retta delle due con i valori da te descritti 

2017-04-12 at 21.45.38.jpeg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dott.cicala

Ma la valvolina lì all'inizio che cos'è?

 

Il segnale in ingresso alla ECC88 non deve superare i 2v pep altrimenti va tutto in distorsione.

 

Quel qualcosa che manca è la potenza.

 

C'è poco da fare: o cambi cufia con una con impedenza più alta, almeno 300 ohm, o alzi l'alimentazione a 200v.

 

Con cuffie a 300 ohm e 150v di anodica puoi arrivare a  110mW contro i 20mW attuali.

 

Con alimentazione a 200V e cuffie 120 ohm puoi superare gli 80mW di picco con ingresso di 2v pep.

 

La finale avrà una corrente anodica di 60mA e la pilota arriverà a 3mA.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
Quote

Livio grazie, a breve provo a tracciare la retta delle due con i valori da te descritti 

 

Tieni presente che son ricordi di circa mezzo secolo fa (anzi più di mezzo secolo):)

 

Bella la soluzione che hai adottato. Potresti pubblicizzarla come oggetto di "desing".

 

Se è farina del tuo sacco ti faccio i complimenti.:clap:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea086
Quote

Ma la valvolina lì all'inizio che cos'è?

12AU7-IRF510-Headphone-Amp-Schematic.png.a6f7c5366bae4ba9ae16db4dbb73e85d.png

Le due valvole 12au7, sono ibridi a bassa tensione ( sotto i 24V ) fatto appositamente per guardare la tv in cuffia. Non vanno d'accordo con le G612, sembra che vanno subito in distorsione, devo capire il perchè

 

Quote

o alzi l'alimentazione a 200v

 

Questa è un'ottima soluzione!! Tiro su un po più di tensione, dopo con le polarizzazioni che succede? Devo ricalcolare le resistenze? La 6as7 mi sembra fino a 250 tiene..

 

Quote

Se è farina del tuo sacco ti faccio i complimenti.:clap:

 

Livio Grazie infinite per i complimenti!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Mahhhh, quello schema mi sembra.......una forzatura da fanatici.

Per sicurezza sono andato a vedere i parametri della 12AU7 e mi ricordavo bene; farla lavorare con quella tensiene di anodica è....orrendo.

Non capisco perchè si debba cosumare tutta quell'energia solo per accendere i filamenti.

Sarebbe molto più conveniente fare 2 stadi a FET o MOsfet se vuole avere alta impedenza di ingresso e bassa impedenza di uscita.

Probabilmente "suonerebbe" anche meglio.;)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

Eh , ma il FET non fa luce :P (entro certi limiti , :roflmao: )

AUGURI A TUTTI !

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Per far luce si può sempre mettere la volvola con solo i filamenti alimentati.:lol:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
patatino59

Ma anche spenta, con un  led Blu sotto allo zoccolo... :P

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dott.cicala

Buona Pasqua!

 

Anche oggi a smanettare?

 

Quel circuito orrendo è anni che gira e tanti dicono che suoni meravigliosamente. Per mè è una c.g.ta  pazzesca :superlol:

 

Un inutile spreco di valvola e componenti.

 

Per quei maniaci, basta metterci una valvola che qualsiasi accrocchio suona bene.

 

Ma se hai già l'anodica a 150v e quindi puoi evitare assurdità con mosfet e lm317, perchè accanirsi con una schifezza del genere?

 

E poi perchè aggiungere un ulteriore stadio quando, senza, già bastano poco più di 2vpep per andare in distorsione totale?

 

La 6AS7 non eroga potenza al carico per via del carico stesso che ha impedenza troppo bassa, non per mancanza di pilotaggio.

 

Quote

Questa è un'ottima soluzione!! Tiro su un po più di tensione, dopo con le polarizzazioni che succede? Devo ricalcolare le resistenze? La 6as7 mi sembra fino a 250 tiene..

Ottieni che aumenta un po' le correnti e le dissipazioni, come ti ho già detto. Serve solo che le resistenze siano da almeno 3W e nient'altro....

 

 

 

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea086

Buona Pasqua a tutti! 
Quel piccolo progetto della 12au7 trovato in rete mi incuriosiva, avevo bisogno di due amplificatori per ascolto di coppia e alla fine ho ripiegato su quello. Il circuito avevo già letto che non era proprio il massimo e sono d'accordo con voi che si poteva fare di meglio, però alla fine suona :lol:

 

Facendo oro delle vostre risposte ho alzato l'alimentazione a 200V sostituito le resistenze di Anodo  22k e catodo 560r. Tutta un'altra musica!
In questo modo riesco a sentire il profondo del basso anche se fatica un pochino, poi in generale suona molto meglio.

Secondo voi ho fatto bene così? La retta di carico disegnata in quel modo è giusta? Posso spingere un pochino di corrente in più?
Grazie a tutti

58f3cb725586c_e88cc_rettadicarico.jpg.7ac55af239c95a7f9f07050eb2d41c13.jpg

 

58f3d0af75765_6AS7rettadicarico.jpg.4cce259e0bcca1fdd4e9b2a854a8e8be.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Io, tanto per divertirmi, ho provato a fare una simulazione con 200V di alimentazione e punto di lavoro con 100V di placca, 47k+4.7k (1.9 mA di Ia) di resistori di carico e 820ohm di polarizzazzione sul catodo.

Secondo il simulatore ho un guadagno di circa 22 e con 2Vp  ottengo circa 50Vp sulla placca, senza apparente distorsione sino ad oltre 20kHz.

Ma è una simulazione.

 

Raddoppiando la Ia, come hai tu, dovrebbe essere anche meglio; magari faccio la prova di simulazione.

 

Quote

Per quei maniaci, basta metterci una valvola che qualsiasi accrocchio suona bene.

 

Sono gli integralisti dei tubi a vuoto. Come tutti gli integralisti son piuttosto stupidi.:lol:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Ci ho messo in cascata una 6V6. Ho lasciato i valore di R e C come da tuo schema.

Ho portato la resistenza di catodo del triodo a 1800 ohm. Con questo valore ottengo con 2Vpp di ingresso 10Vpp su carico da 150 ohm, senza distorsione apparente, sino a 20kHz

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea086

Grazie Livio interessante le simulazioni che hai fatto, sembra che la distorsione con i valori originali dello schema non sia presente. 
Con questo tipo di cuffie quanta corrente devo tirare su? Metto un condensatore per separare le due valvole, potrebbe essere una soluzione? 

 

Schema_OTL_con_una_6080_Stado_linea.jpg.9bf3fc6bfb2b6405a7e59bf3e6f6e2dc.jpg

 

In questo caso la resistenza di catodo è di soli 1k che tira su 180mA:o o sbaglio?

Grazie mille

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×