Jump to content
PLC Forum


SIMBOLOGIA SIEMENS


webtensioncontrol
 Share

Recommended Posts

webtensioncontrol

Buongiorno, mi sono appena registrato sul vostro forum anche se ormai sono anni che leggo e traggo consigli soprattutto da Livio e ringrazio per l'impegno che ci mettete nell'aiutare chi, come me, è uno studente alle prime armi con questo vasto mondo del controllo.

Mi sono imbattuto in alcuni schemi Siemens, il più semplice, che allego, è quello che permette di aggiornare la misura del raggio di una bobina svolta o avvolta. Volevo chiedervi un consiglio su come riuscire ad interpretarli in quanto non ho molto chiaro il funzionamento dei vari blocchi poichè alcuni risultano molto diversi da quelli Simulink con cui sono abituato a lavorare. 

 

Immagine.png

Link to comment
Share on other sites


SandroCalligaro

Ci sono un integratore, due moltiplicatori, un rivelatore di transizione da 0 a 1, un multiplexer a due ingressi.

Mi sembrano simboli abbastanza comuni.

Forse quello dell'integratore è un simbolo secondo una logica non molto usata, in cui si rappresenta la risposta del blocco al gradino.

 

Mi pare di intuire che si voglia caricare un valore iniziale al reset, per poi integrare la frequenza di rotazione, ma non mi è chiaro come venga imposto il valore iniziale, nel senso che l'integratore sembra che non si possa resettare...

 

Qui sotto ti copio due tabelle (blocchi lineari e non-lineari) prese dal libro "Control Systems Design Guide", di George Ellis (spero di non infrangere troppe leggi sul copyright).

In generale, si tratta di un libro al quale vale la pena di dare un'occhiata, se ci si occupa di controllo.

 

Linear.jpg.056fc850742fae2dab7050c318597045.jpg

 

Non-Linear.thumb.jpg.b77b33114576208b95063b5fa44b7ca2.jpg

Link to comment
Share on other sites

webtensioncontrol

Ti ringrazio per la risposta, immaginavo fossero simboli abbastanza comuni solo che non avendo mai usato siemens non ero sicuro del significato. Confermi le mie aspettative. Grazie mille!

Link to comment
Share on other sites

SandroCalligaro

Mi fa piacere di essere stato utile.

Quello che volevo dire è che quei simboli sono piuttosto "standard", non sono usati solo da Siemens, anzi il simbolo dell'integratore è, secondo George Ellis (che sicuramente ne sa più di me) praticamente standard in Europa.

 

Non so se ci siano dei veri e propri standard per i simboli delle funzioni di controllo, ma immagino che in effetti ci siano.

Mi piacerebbe indagare, siccome li uso spesso in documenti scientifici (basandomi, finora, su una sorta di "tradizione") :)...

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Nemmeno io so ae rispondono ad uno standard normativo, però li ho sempre visti così da oltre 40 anni

Link to comment
Share on other sites

webtensioncontrol

Diciamo che a livello accademico abbiamo sempre utilizzato la simbologia nel dominio di Laplace, discutendo con un docente a riguardo mi ha confermato che si può considerare quasi uno standard in Europa. Lui sostiene che è uno standard consuetudinario dovuto al fatto che lo utilizza un leader di mercato come siemens e non dettato da normativa.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...