Jump to content
PLC Forum

peg1987

Deumidificatore Obbligatorio?

Recommended Posts

peg1987

Buon giorno, vi scrivo perchè ha una domanda a livello legale.

Ho acquistato un nuovo appartamento in classe A1 o più, in un condomio che sarà terminato a fine anno. Per farla breve l'appartamento è riscaldato/raffredatto tramite pompa di calore e impianto a pavimento radiante.

Da quello che ho capito una casa in classe A senza ventilazione meccanica risentirebbe molto del problema di muffe e umidità, tuttavia quando me lo hanno detto avevo già firmato il compromesso. Sto aspettando il preventivo per il costo della VMC tuttavia da quando me lo hanno detto mi sono chiesto, ma una cosa del genere, dovrebbe essere obbligatoria per legge? Cioè, se io non me la posso permettere (perchè immagino già il costo di migliaia di €), avrò sicuramente la casa con la muffa? E il raffreddamento a pavimento non lo potro usare perchè senza VMC mi farà una gran condensa a terra?

Sono molto preoccupato...

Link to post
Share on other sites

joule 70

per il residenziale non vi è l'obbligo del ricambio d'aria meccanico i volumi sono piccoli.Per cui il ricambio d'aria per legge dev'essere 0.5 Volume ambiente/ora quindi basta aprire per 10 minuti la finestra 2-3 volte al giorno ed è fatta.Se facessi un sistema del genere l'aria che entra la devi depurare e riscaldare quindi avresti un riscaldamento ad aria ma visto che hai un'altro sistema quello a pavimento quanti ne vuoi fare.E chi è quel genio che vuole farti una cosa del genere se proprio vuoi un ricambio d'aria  maggiore  basta che pratichi un foro con griglia sulle pareti perimetali che penso in cucina ce li hai gia' ed è fatta.La ventilazione meccanica la si fa' in ambienti di grande volume come ristoranti,cucine,sale da bello,cinema, ospedali ,fabbriche e per legge ci sono i valori tabellati dei Volumi ambiente /ora.Inoltre in questi impianti per un razionale consumo energetico bisogna installare per legge un recuperatore di calore.

Link to post
Share on other sites
click0

Dipende anche da che temperature esterne hai nella tua zona

Si può fare come dice joule aprire le finestre, ma è un po un controsenso spendere per risparmiare energia e poi buttare una parte dell'energia salvata, per ricambiare l'aria

Esistono soluzioni diverse per mantenere alta l'efficenza, a mio parere un buon compromesso sono i boiler a termopompa utilizzati per ricambiare l'aria interna

 

Per raffrescare a pavimento, meglio installare dei deumidificatori

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Esistono delle prese d'aria per ventilazione con recupero del calore.

Link to post
Share on other sites
peg1987

Scusate mi sono reso conto di aver fatto un clamoroso errore. Qeando ho cercato su goggole "demudificatore obbligatorio raffrescamento a pavimento" è venuta fuori la ventilazione meccanica e ho pensato che fossero la stessa cosa. Mentre in realtà ho scoperto che non lo sono!! A me quello che interessa in realtà è il deumidifcatore!

Se potessi modificherei il titolo del therad!!

 

Comunque io sono romagnolo e nella mia zona andiamo a qualche grado sotto zero diveno e stiamo su 35 d'estate. Questanno anche 41!

Link to post
Share on other sites
joule 70

click la finestra non la devi spalancare basta aprirla un po' per 5 minuti due tre volte al giorno è quello che si fa' nel 95% degli appartamenti italiani da piu' di 50 anni, subito sei andato a confondere le acque se non sai non rispondere.Ripeto nelle abitazioni non c'è bisogno della ventilazione meccanica questo dice la legge ma non perchè lo dice la legge ma il buon senso perchè ci vuole poco per ricambiare l'aria ad una stanza poi i moderatori mi sanzionano perchè rispondo in un certo modo ma perchè certe cose non si possono sentire da personaggi che dicono che lo fanno di professione.

Link to post
Share on other sites
Fulvio Persano

Ciao.

 

Quote

 

poi i moderatori mi sanzionano perchè rispondo in un certo modo

 

joule70, non fare vittimismo, non mi sembra il caso !
Ci sono modi e modi per intervenire e rispondere. Spesso i tuoi interventi sono ....al limite della buona educazione.
Noi moderatori non possiamo fare finta di niente....

:)

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
Quote

Se potessi modificherei il titolo del therad!!

 

Te l'ho modificato io.

Link to post
Share on other sites
click0

Juole, le vmc altro non sono che dei recuperatori di calore di efficenza più o meno buona e il loro scopo e quello di ricambiare l'aria interna cercando di salvare più calore possibile dall'aria che espelli

Sei sicuro che la finestra non debba essere spalancata?

Link to post
Share on other sites
joule 70

Fidati sono solo trovate commerciali che nelle abitazioni non servono ci mancherebbe che lo rendessero obbligatorio per spillare altri soldi agli italiani perche' se avessi un po' di cultura tecnica ed un po' d'esperienza sapresti che un'appartamento anche con ottimi serramenti doppi vetri e quant'altro non è mai a chiusura ermetica vi sono sempre dei microspifferi e questi garantiscono gia' quel ricambio per legge ossia di 0.5 volume ambiente/ ora.

Link to post
Share on other sites
click0

a me risulta che una apertura per garantire i fatidici 0.5 vol/h debba essere 1/12 della superficie del locale, ma magari sbaglio...

Link to post
Share on other sites
joule 70

ma hai una gran confusione in testa comprati un manuale di termotecnica e inizia a studiare anche se mi sembra che sei abbastanza grandicello per iniziare da zero.Il ricambio d'aria sopramenzionato è quasi trent'anni che l' avevo studiato appartiene alla prima legge varata in italia per un piu' razionale consumo energetico a livello nazionale scaturita qualche anno dopo dalla crisi petrolifera del '73 questa è la legge 373 de 30 aprile 1976.

Link to post
Share on other sites
peg1987

Grazie a tutti per l'interesse, ma forse qui si sta andando un po' OT. Mi sono già spiegato dicendo che da ignorante in materia ho confuso 2 termini e ho usato impropriamente il termine "ventilazione meccanic"a per "deumidificatore". Il mio problema è se posso forzare in qualche modo il costruttore a installarmi il deumidificatore per combattere la condensa superficiale causata dall'impianto di raffrescamento a pavimento. Il discorso ventilazione meccanica non centra più nulla.

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
Quote

Il mio problema è se posso forzare in qualche modo ....

 

Tutto dipende dal tuo potere cntrattuale.

Se devi ancora dare una parte consistente del totale del costo dell'appartamento/casa hai in mado una discreta leva che, unita ai requisiti di legge, potrebbe farti ottenere lo scopo, visto che lo scambiatore di aria con recubero termico ha un costo globale (installaione compresa9 inferiore a 1000€ 8almeno così ho letto sui siti dia lcuni  produttori).

 

Se invece hai già saldato il tutto, non ti resta che .......la persuasione morale.

 

 

PS Joule 70 cerca di non esagerare cone al tuo solito.

Link to post
Share on other sites
peg1987

Grazie per per la risposta.

Mi hanno mandato il preventivo per l'impianto di deumidificazione....3400€+ iva!!! Non è specificato altro. Se fossero stati 1000€ chiavi in mano forse non mi sarei nemmeno posto tutti questi problemi.

Se serve, do qualche info in più: La casa è un condomio di 6 appartamenti, con impianto fotovoltaico comune di 12Kw e pompa di calore centralizzata.
Il deumidificatore sarebbe a soffitto collegato alla pompa di calore e non so che altro (sono un informatico), poi dal corridoio, tramite bocchette arriverebbe (che immagino faranno insieme alla deumificatore,  in tutte le stanze. Considerate che hanno già fatto tutte le predisposizioni per questo deumidifcatore, manca la macchina vera e propria e le bocchette nelle stanze, ma ci sono già tubi che vengono giù nel corridoio dalla stanza con la centrale termica sul tetto.

 

Per quanto riguada il potere contrattuale, si diciamo che al saldo della casa mancano ancora circa 2/3 del totale. Ma non penso di poter dire se non "mi fai l'impianto ti do 4000€ in meno del prezzo concordato, soprattutto se non ho un motivo inopponibile a su cui basarmi. Ci tengo a precisare che il mio non è un capriccio, ma ci sono rimasto male quando ho scoperto questa cosa. Sarà che a dicembre nasce la mia prima figlia e sono preoccupato per la sua salute.. ciè se tra un paio d'anni quando inizierà a camminare scivola sul paviemento perchè è umido e si fa male, con chi me la devo prende? Che poi chiunque potrebbe scivolare su un pavimento umido...

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Mi avete aperto un mondo con queste case passive...ma quanto costerà fare andare ( dopo la spesa dell'acquisto) tutti questi impianti che sono nati per il risparmio energetico?

Per non parlare della dubbia salubrità dell'ambiente.

Viva i vecchi infissi con i loro spifferi!

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
Quote

Ci tengo a precisare che il mio non è un capriccio, ma ci sono rimasto male quando ho scoperto questa cosa.

 

Certo è un problema di salute; oramai c'è tutta una letteratura sui danni potnziali alla salute di questi microclimi.

La legge prevede un ricambio d'aria minimo.

La casa per rientrare nella categoria "A" deve avere le prese di ventilazione a recupero termico, quindi l'appiglio legale per appoggiare le tue ricbhieste ce l'hai.

Usando con sapienza bastone e carota dovresti riuscire ad ottenere una congrua riduzione  del costo della presa di vntilazione a recupero energetico.

Se si deve installare un solo aereatore 3400€ mi sembrano proprio esagerti,sarebbe caro anche se ne istallassro 2.

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Ma a parte quello, il deumidificatore consuma corrente, è come un climatizzatore, cioè io non riesco a capire dov'è il risparmio di questi impianti rispetto alle case normali, se hanno bisogno di macchine che consumano energia.

Già nel loro piccolo le resistenze di carter dei compressori sono un consumo non piccolo, poi parte il clima che raffredda il pavimento, e deve partire anche il deumidificatore altrimenti le piastrelle si bagnano, per me è una cosa fuori dal mondo.

Link to post
Share on other sites
peg1987
Quote

Certo è un problema di salute; oramai c'è tutta una letteratura sui danni potnziali alla salute di questi microclimi.

La legge prevede un ricambio d'aria minimo.

La casa per rientrare nella categoria "A" deve avere le prese di ventilazione a recupero termico, quindi l'appiglio legale per appoggiare le tue ricbhieste ce l'hai.

Usando con sapienza bastone e carota dovresti riuscire ad ottenere una congrua riduzione  del costo della presa di vntilazione a recupero energetico.

Se si deve installare un solo aereatore 3400€ mi sembrano proprio esagerti,sarebbe caro anche se ne istallassro 2.

 

Grazie mi puoi dire quale è la legge o normativa che prevede che la casa per essere in classe A debba avere le "prese di ventilazione a recupero termico" (che per inciso non so cosa siano)? La casa mi è stata venduta come A1-2. Non so nemmeno se sono previste!

 

IL ricambio d'aria minimo è previsto che sia automatico o manuale (es aprire le finestre)?

 

A scanso di equivoci, tu per aereatore intendi deumidificatore? Lo chiedo perchè ho già fatto abbastanza confusione con i termini. Se mi dici che il prezzo proposto è una esagerazione magari allora vado a fare dei preventivi dal altre parti se non ottengo nulla dal costruttore.

 

Quote

Ma a parte quello, il deumidificatore consuma corrente, è come un climatizzatore, cioè io non riesco a capire dov'è il risparmio di questi impianti rispetto alle case normali, se hanno bisogno di macchine che consumano energia.

Già nel loro piccolo le resistenze di carter dei compressori sono un consumo non piccolo, poi parte il clima che raffredda il pavimento, e deve partire anche il deumidificatore altrimenti le piastrelle si bagnano, per me è una cosa fuori dal mondo.

 

Nel mio caso la differenza starebbe dal fatto che il deumificatore sarebbe alimentato dal fotovoltaico, quindi a costo 0 o quasi, il climatizzatore no!

Link to post
Share on other sites
joule 70

Ma tu ti sei ficcato questo tarlo in testa ma chi te l'ha detto che fara' condensa non capisci niente di come funzionano gli impianti ed ipotizzi condense ma provalo prima e vedrai che queste sono tutte  tue paranoie mentali.

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Guarda io non so la potenza del fotovoltaico, ma il compressore del deumidificatore assorbe abbastanza, non è un ventilatore, deve comunque portare l'evaporatore al punto di condensa altrimenti non deumidifica nulla, e poi deve andare penso in simultanea col pavimento.

Peró che un fotovoltaico riesca a fare andare tanti apparecchi assieme mi sembra strano, non me ne intendo comunque.

Anzi approfitto degli esperti per chiedere un fotovoltaico di solito cosa riesce a fare andare, per quanto tempo e a quanta potenza.

Link to post
Share on other sites
peg1987
Quote

Ma tu ti sei ficcato questo tarlo in testa ma chi te l'ha detto che fara' condensa non capisci niente di come funzionano gli impianti ed ipotizzi condense ma provalo prima e vedrai che queste sono tutte  tue paranoie mentali.

 

Allora come ho detto, è stato lo stesso impiantista a dirmelo. E lo ha confermato praticamente qualunque persona del forum. Personalmente io no so come funzionino questi impianti così come qualunque uomo non minimamente formato in questo ambito, quindi mi affido alle persone più esperte di me. Come, per esempio, non sapendo nulla di auto, se il meccanico dice che c'è un problema al componente X io non posso fare altro che credergli. Tu dici aspetta e prova, poi vedi. Il fatto è che io ora devo decidere se mettere quel benedetto umidificatore o no, non la prossima estate quando già vivrò nell'appartamento. Ora che i lavori sono ancora in corso e che ci sono soldi in ballo forse si può ottenere qualcosa, dopo mi attacco. 

 

Quote

Guarda io non so la potenza del fotovoltaico, ma il compressore del deumidificatore assorbe abbastanza, non è un ventilatore, deve comunque portare l'evaporatore al punto di condensa altrimenti non deumidifica nulla, e poi deve andare penso in simultanea col pavimento.

Peró che un fotovoltaico riesca a fare andare tanti apparecchi assieme mi sembra strano, non me ne intendo comunque.

Anzi approfitto degli esperti per chiedere un fotovoltaico di solito cosa riesce a fare andare, per quanto tempo e a quanta potenza.

 

Come ho scritto poco fa l'impianto fotovoltaico è da 12KW in comune tra gli appartamenti. Questi 12KW alimentano solo la pompa di calore e i servizi comuni, non produce nulla per i singoli appartamenti. Il deumidificatore sarebbe collegato all'impianto.

Link to post
Share on other sites
joule 70

Ma non ti sembra strano che l'impiantista che sta' facendo gli impianti ti dica questa cosa forse ti vuole rifilare questo deumidificatore all'insaputa del costruttore o esso stesso e' complice.Fai una cosa vai dal costruttore e fatti mettere in contatto con l'ingegnere che ha progettato gli impianti e fagli presente questo tuo dubbio e magari fatti mettere per iscritto dal costruttore che questa cosa non accadrà ma credo che non ce ne sia neanche bisogno in quanto l'ingegnere ti rassicurera' non credo che non ne abbia fatto altri di questi impianti.Come dice il mitico Frigorista non puoi fasciarti la testa prima di rompertela.Poi chi è stato qui' nel forum a comfermartelo e come puo' uno da un forum  confermarti se l'impianto fara' condensa senza visionarlo e se non viene messo in funzione.

Link to post
Share on other sites
peg1987

Il progettista dell'impianto e l'impiantista sono della stessa azienda quindi sarebbe chiedere all'oste come è il vino. Tuttavia sicuramente posso provare a parlare con il costruttore e capire cosa fare, ma dubito che si assumerà la responsabilità. In ogni modo ora sono i ferie e tornano a fine mese, idem gli impiantisti.

Comunque quando l'impiantista ha tirato fuori il problema (stavamo scegliendo le posizioni degli impianti idraulici) era casualmente presente anche il costruttore, quindi all'oscuro sicuramente non è, ma quel giorno anche lui è cascato dal pero, cioè non aveva la minima idea del problema.

Capisco il tuo discorso del fasciarsi la testa prima di romperla, ma non voglio rischiare di rompermela e non avere le fasce...Cioè come si dice, prevenire è meglio che curare.

Cioè se non fosse necessario montare quel tipo di impianto, fidati che sarei ben contento di non metterlo!

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Giusto per capire, praticamente nei tubi sotto il pavimento d'estate passa acqua gelida?

Quindi il pavimento diventa lo split classico?

Con conseguente formazione di condensa?

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.


×
×
  • Create New...