Vai al contenuto

hocbus

opinione basculanti e fotocellule catarinfrangenti

Recommended Posts

hocbus

Salve a tutti 

Vorrei cortesemente chiedere una vostra opinione. Dove abito ho il garage che è totalmente indipendente dall'abitazione, e ha una specie di portico e poi c'è il basculante per entrare in garage. molto spesso lasciamo il basculante aperto soprattutto se piove e mettiamo la macchina a metà tra il garage e il portico di modo che la macchina scoli via la pioggia. Ora dopo tanti anni vorremmo montare due motori per meccanizzare i due basculanti. Il problema è che io vorrei mettere una sicurezza in caso il basculante fosse chiuso e io ci avessi parcheggiato a filo la macchina per tenerla sotto il portico. pensavo quindi di mettere delle fotocellule esterne in diagonale ma il punto è che sul pilastro in cui dovrei mettere la ricevente non ci sono canaline elettriche e il pilastro è in sasso per cui non vorrei minimamente intervenire con opere murarie. Cercando in internet ho notato che ci sono le fotocellule catarinfrangenti voi che ne pensate sono affidabili??? il catadrioto sarebbe messo in una zona d'ombra che e anche con il sole del pomeriggio non sarebbe colpito. L'emittente ricevente potrebbe invece in determinati mesi dell'anno essere colpita da qualche raggio solare potrebbe essere un problema?

 

Un ultima informazione cercando su internet ho trovato il modello della came cmc001em402cb e mi pare che per un cancello di 4 mq possa bastare giusto ? va montato centralmente o ad un lato? l'elettricista che ho sentito voleva mettere due motori ma a me pare eccessivo. Un'ultima cosa qualcuno conosce la marca dieffematic? perchè comunque came era abbastanza costosa e volevo se possibile prendere qualcosa di più economico ma con una buona affidabilità!

 

Scusate se sono stato prolisso, ma è difficile spiegare certe cose se non specifico bene !

Grazie ancora

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Microchip1967

a livello sicurezza le fotocellule con catarifrangente sono vietate in quanto l'ostacolo stesso potrebbe riflettere il segnale e di conseguenza essere "invisibile" al dispositivo

Potresti valutare l'uso di una spira magnetica incassata oppure montare una costola sensibile sull'anta in modo che in caso di apertura contro ostacolo il sistema si fermi

Oppure l'uso di fotocellule via radio omologate per uso automazione (esistono di varie marche).Queste sono alimentate a batteria e garantiscono la stessa sicurezza di quelle cablate in quanto esiste una supervisione.l'unica seccatura è la verifica periodica e il cambio delle batterie

Altra cosa: per automatizzare una basculante esistente devi verificare se la casa costruttrice ti ha rilasciato la dichiarazione che la stessa possa essere motorizzata, altrimenti chi farà il lavoro dovrà verificare e certificare che è tutto rispondente alle norme

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hocbus

Ciao 

intanto grazie per la risposta ... allora la costola pneumatica ho fatto una prova ma se la metto in basso all'esterno colpirebbe prima l'ostacolo e poi si bloccherebbe per cui era una soluzione che avevo scartato a priori.

La soluzione delle fotocellule via cavo la volevo scartare per non rovinare l'estetica di dover vedere tubi esterni. 

A questo punto rimane la soluzione delle spire con rivelatore di massa ma non ho capito come funzioni il discorso ...zer il cavo deve per caso essere interrato ???

forse la soluzione migliore sono le fotocellule via radio, ma volevo capire ogni quanto dovrei sostituire le batterie? e poi c'è un indicatore che mi segnala che vanno sostituite, magari tramite buzzer sonoro ??

Grazie per le info ma sai gli elettricisti che ho contattato nessuno mi ha dato una risposta esaustiva e mi hanno detto che nessuno si è mai posto il problema :wallbash:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hocbus

altra cosa come mai le fotocellule catarinfrangenti sono vendute comunque per i cancelli scorrevoli??

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Microchip1967

la spira magnetica è realizzata tramite un cavo incassato nel pavimento (quindi servono opere murarie)

la soluzione piu' pratica è quelle delle fotocellule via radio.

In media le batterie durano un anno

La logica di gestione in genere da a disposizione un'uscita libera che segnala le eventuali batterie scariche.Comunque nel caso in cui sia scarica l'automazione si mette in sicurezza.

Ovviamente dovrà essere usata o sul controllo "sicurezze in apertura" o tagliare il comune dei comandi, per inibirne il funzionamento

Le fotocellule catarifrangenti non sono omologate come "dispositivo di sicurezza" per automazioni (a parte quelle per automazione industriale, ma qui' parliamo di barriere da 500-600 euro cadauna)

Nessuno pero' ti vieta di usare tali dispositivi come "segnalazione" (ad esempio se c'è qualcuno fuori dalla porta)

Comunque, giusto per fare un esempio, anche came fa dispositivi di sicurezza via radio

link rapido:

http://www.came.com/it/automazioni/accessori/rio-system.html

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hocbus

grazie 1000 sei stato gentilissimo io comunque avrei messo in ogni caso le fotocellule interne in caso di chiusura ma quelle esterne come sicurezza ulteriore

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×