Vai al contenuto

Gabielix

Consigli su configurazione rete domestica LAN: dispositivi e architettura

Recommended Posts

Gabielix

Ciao a tutti, premetto che proprio perché non sono un gran esperto di networking, scrivo qui per avere il vostro consiglio su come meglio realizzare la mia rete casalinga. Premetto quindi che abito in una villetta a schiera di 3 piani che presenta però il difetto che, a causa della presenza della rete ferrosaldata del riscaldamento a pavimento, il segnale wireless fatica moltissimo ad attraversare anche un solo piano. Sapendo però che poteva esserci questo rischio, ho provveduto, in fase di costruzione a posare dei corrugati da un piano all’altro in modo da creare anche una rete cablata. La zona “centrale” dove è posizionato il centro stella della rete si trova al terzo piano e lì, al momento ho installato il modem/router fornitomi dal mio operatore di telefonia Fastweb che mi fornisce sia la linea telefonica che internet. Al momento il modem Fastgate di Fastweb ha 4 porte ethernet che sono tutte occupate con dispositivi che si trovano nelle adiacenze del modem/router tra cui registratore delle telecamere TVCC, sistema di allarme connesso alla rete, e altri dispositivi che alla fine, mi lasciano libera una sola porta ethernet; inoltre vorrei acquistare un disco di rete (direi si chiamino NAS) da collegare sempre alle porte ethernet. Preciso che in questa condizione, cioè sfruttando il solo segnale wireless, risulta davvero difficile se non impossibile navigare in internet in un piano della casa diverso da quello dove è presente il modem/router (cioè il terzo piano). A questo punto, per ottimizzare il mio impianto e renderlo maggiormente versatile e funzionale, vorrei installare degli access point wireless (possibilmente PoE) nei vari piani e poi estendere la possibilità di connessione ethernet installando uno switch da 16 porte (anche questo chiaramente PoE). Il mio dubbio è principalmente legato ai dettagli di questa architettura, ossia: 1) potrei installare un router/switch da collegare dietro al mio attuale modem impiegando una sola porta ethernet e demandare al nuovo router switch tutte le funzioni di router e di switch di rete collegando tutti i dispositivi alle porte ethernet del nuovo router/switch. 2) potrei acquistare uno switch di rete (senza funzionalità di router) da collegare ad una porta ethernet del mio attuale modem/router e collegare i vari dispositivi (tra cui anche gli access point) alle porte ethernet dello switch, lasciando la funzionalità di router al mio attuale modem/router Fastgate. 3) Potrei acquistare uno switch di rete (senza funzionalità di router), magari da 8 porte anziché 16 e utilizzare tutte le porte dell’attuale modem/router Fastgate e usare il nuovo switch solo per estendere il numero delle porte e collegare anche gli access point wireless che vorrei installare. Quale configurazione mi consigliereste? Gli access point andrebbero collegati alle porte dell’attuale modem/router o meglio allo switch? Quale configurazione dovrei dare agli access point affinchè i miei dispositivi possano vedere una unica rete con lo stesso SSID e si colleghino sempre a quello con il segnale più forte (ad esempio a seguito di spostamenti all’interno della casa)? Attualmente sto valutando a titolo informativo, access point e switch della “Ubiquiti”…qualcuno ha esperienze in merito a questa marca che mi è stata indicata come molto valida? Ringrazio da subito coloro che vorranno darmi utili suggerimenti a configurare una rete affidabile e funzionale.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea Annoni

Il problema che il WiFi fatica ad attraversare i piani non è tanto per la rete dell'armatura solette.....ma proprio per un discorso di propagazione del segnale radio; soprattutto negli AP commerciali dove le antenne sono più performanti per la propagazione sullo stesso piano che perpendicolare.

Già installando un AP con sensibilità migliore cambieresti radicalmente la cosa; non dico certo che fai tre piani ma quasi.

 

Detto questo puoi sicuramente adottare entrambe le soluzioni ipotizzate; scegliere se mettere router o switch dipende solo da come vuoi gestire la rete e soprattutto che avrai un doppio NAT (salvo che Fastweb ti abbia rilasciato le credenziali per la PPPoE); anche se dal punto di vista domestico poco cambia dato che il router lo metterai sulla DMZ del modem Fastweb.

 

La soluzione miglior eper gli AP è quella con stesso SSID, stessa password, ma su canali diversi e privi di armoniche sormontate; per cui 1-6-11. Se opti per Ubiquiti puoi anche acquistare il suo controller che gestisce egregiamente il tutto.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Gabielix

Ciao Andrea intanto ti rigrazio della risposta.

Per quello che riguarda gli AP migliori cosa si intende con "commerciale"? Io infatti vorrei acquistare un buon AP ed eventualmente metterlo al piano di mezzo...credo che, anche basandomi su quello che dici tu, potrei coprire la casa senza doverne mettere un per piano, confidando nella maggiore "sensibilità" dell AP che andrei a comperare. Gli obiquiti rientrano in questa categoria o sono da ritenersi "commerciali".

 

Putroppo quando parli di come vorrei gestire la rete non riesco a capire perchè sono abbastanza ignorante in materia...capisco giusto l'ABC....da quel poco che capisco dovrei usare uno switch e basta e la funzionalità di router dovrebbe continuare a farla il mio modem/router Fastgate pena qualche problema che non ho capito. Quindi dovrei mettere uno switch collegato alla ethernet del modem/router che possiedo e a questo collegate tutto quanto (AP e altri dispositivi ethernet) senza collegare nulla alle altre porte ethernet del mio Fastgate.

 

Ok grazie per il discorso di come settare gli AP: quindi stesso nome, stessa psswd diversi canali non sormontati: questo è chiaro :worthy:

 

Per il controller Ubiquiti non ne conoscevo l'esistenza...cosa sarebbe?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Daniele Orisio

Io ti consiglierei di installare uno (o più) switch ethernet gigabit al quale collegherai tutti i dispositivi senza utilizzare le porte ethernet del modem (fatto salvo per quanto riguarda la connessione dello stesso alla rete LAN). Consiglio questo perché vedo che avrai parecchio traffico interno alla rete locale (NAS, NVR...) e quindi collegare qualche utenza alle porte del modem (che nella maggior parte dei casi sono a 100M) rallenterebbe la connessione di quelli apparati. Utilizzando uno switch gigabit invece saresti sicuro di avere la massima velocità. Quindi la soluzione due

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea Annoni

Per AP commerciali intendo i soliti che trovi nei negozietti di informatica e nelle grandi distribuzioni (MediaWorld ecc). Quindi ad esempio la pluriblasonata TP-Link;: la loro sezione radio è davvero pietosa e molto rumorosa; anche nei modelli di punta.

Ubiquiti fa già parte della catergoria SOHO (non la trovi certo sugli scaffali del mediaworld) ed è un buon compromesso; se non hai molte contemporaneità però Mikrotik, dal punto di vista sensibilità, è superiore.......ma arranca con "molte" contemporaneità (già con 10 si possono notare deficit).

 

Il controller Ubiquiti esiste sia in versione software da installare su un PC (gratuito) oppure un vero e proprio dongle da collegare in rete che svolge anche funzioni di cloud e permette la totale gestione anche da APP. Il beneficio è una gestione centralizzata del sistema. Se adotti questo strumento allora anche lo switch sarebbe bene che fosse Ubiquiti (serie UniFI)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ivano65

confermo cio' che ha detto orisio.

un buon switc ethernet  classe gigabit  collegato ad una porta del router fastweb ( generalmente ha porte a 100M) 

cio' per gestire i dispositivi  CHE DEVONO  essere cablati a partire dall'impianto telecamere/nvr.

visto che poi e' comunque necessaria una efficiente rete WI FI  per i dispositivi mobili dovrai seguire i consigli di annoni

in parte d'accordo con annoni per quanto riguarda  i router commerciali come tp link , con una obboiezione:se compri i pluri pubblicizzati nei supermercati  a meno di 50 euro  valgono poco.bastano 3 o 4 dispositivi e si notano molti problemi, insensibilita' disconnessioni o se va' vene connessioni poco stabili  ecc.

MA se prendi i prodotti da 150 euro in su e' tutto un altro pianeta e i problemi sono rari

anche per le altre marche commerciali vale piu' o meno lo stesso discorso

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Gabielix

Grazie a voi anche un neofita come me sta iniziando a capirne qualcosina (qualcosa è gia troppo per ora :P)...Quindi ricapitolando: ho capito che la soluzione migliore sarebbe quella di acquistare un Router/switch di buona qualità da collegare alla porta ethernet del mio attuale modem/router/switch fastgate di Fastweb a cui far poi fare solo la funzione di modem, demandando tutte le funzioni di router al router/switch Ubiquiti (o quale esso sia); meglio collegare tutti i dispositivi ethernet allo switch a valle e non al Fastgate (anche se mi sembra che il Fastweb abbia porte gigabit)...ad ogni modo se collegassi qualche periferica al Fastweb, esso non potrebbe fare solo la funzione di modem ma anche di router e mi troverei con due router in cascata :blink:. Quindi dovrei acquistare degli AP che siano PoE in modo da essere alimentati dal router/switch (in quanto farei altrimenti fatica ad alimentarli altrimenti). Il dubbio è come dovrei impostare il Modem fastweb affinchè esso faccia solo ed esclusivamente la funzione di modem e non di router (credo che l'apertura delle porte per le periferiche o i software che lo richiedono (es Tcvv, eMule ecc.) dovrà poi essere fatta solo sul router/switch Ubiquiti e non sul modem Fastweb che a questo punto dovrà essere impostato per fare solo il modem e fare passare tutto (ma come si fà?). Come prodotti, mi ero orientato su Ubiquiti perchè se ne sente parlare bene e non vorrei avere rogne. Ad esempio ora ho il modem fastgate di fastweb che potenzialmente si dice essere uno dei migliori modem/router forniti dalle aziende di tlc, e in effetti non è male, ma mi sta dando un pò di grane su diverse stupidate (es a volte fatico a collegarmi via ethernet al software di gestione del modem pur inserendo correttamente nome utente e password....a mio avviso è un problema del firmware che sarebbe bene reinstallare, ma in questi prodotti è tutto gestito dall'operatore di tlc e non si riesce a fare quasi nulla). Ora la difficoltà è scegliere i prodotti giusti (sia di AP che di router/switch Ubiquiti ma anche altre ne fanno una valanga e ad un neofita sembrano quasi tutti uguali :roflmao:...e poi sperare che tutto vada bene, ma per la mia limitata esperienza, in questo settore mai nulla va liscio come l'olio...più che altro mi preoccupa il fatto di dover escludere la funzione di router al fastgate..ci si riuscirà? lavorerà bene facendo solo la funzione di modem senza causare grane?!? lo spero....

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Daniele Orisio
Quote

Quindi dovrei acquistare degli AP che siano PoE in modo da essere alimentati dal router/switch (in quanto farei altrimenti fatica ad alimentarli altrimenti)

 

Esatto, switch e access point POE.

 

Quote

 Il dubbio è come dovrei impostare il Modem fastweb affinchè esso faccia solo ed esclusivamente la funzione di modem e non di router. [...] più che altro mi preoccupa il fatto di dover escludere la funzione di router al fastgate..ci si riuscirà

 

Se aggiungi uno switch a valle non devi variare nessuna configurazione poiché il modem "vedrà" le periferiche come se fossero connesse direttamente alle sue porte. A casa mia possiedo un Fastgate che utilizzo come modem collegato a due switch in cascata e non ho dovuto variare nessuna configurazione. Il discorso cambia se compri un router da affiancare al fastgate invece di utilizzare uno switch. Io sconsiglio questa opzione.

Le uniche configurazioni che dovrai variare sono quelle degli AP che installerai, il modem puoi anche lasciarlo così come è adesso.

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea Annoni

Devi decidere se far fare al modem Fastweb il solo modem o anche router.

i problemi che lamenti di far fatica ad accedere alla pagina di configurazione non mi risultano problemi noti sui modem Fastweb. 

Assicurati della bontà dei collegamenti e che il pc non abbia rogne.

 

Se decidi di far fare anche routing al modem ti basta un semplice switch (ti consiglio un management layer3).

 

se decidi di affidare il routing a un secondo router/switch allora l’ideale sarebbe avere la pppoe direttamente su questo (devi però avere le credenziali); altrimenti metterlo in DMZ (nat 1:1) anche se in realtà non è un vero bridge dal punto di vista routing 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
moreno_b

Prima di lanciarsi ad acquistare di tutto e di più, io comincerei con un Ubiquiti UNIFI UAP-AC-LR (Mi raccomando versione LR (Long Range)) e farei due prove di copertura magari installandolo al piano centrale.

Una cosa molto importante in questi casi è anche il posizionamento dell'access point, deve essere quanto più possibile centrale al piano dell'abitazione, in una posizione dominante e non segregato in un angolo della casa, speriamo che le predisposizioni siano state fatte con intelligenza.

Se ci fosse bisogno di installare più access point tra interno ed esterno allora propendi per uno switch POE per una gestione più ordinata, ovviamente tutto UBIQUITI e della serie UNIFI o UNIFI Mesh per un discorso di controllo centralizzato.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Gabielix

Scusate ma al post precedete non ho quotato correttamente :(....

22 hours ago, Andrea Annoni said:

Devi decidere se far fare al modem Fastweb il solo modem o anche router.

i problemi che lamenti di far fatica ad accedere alla pagina di configurazione non mi risultano problemi noti sui modem Fastweb. 

Assicurati della bontà dei collegamenti e che il pc non abbia rogne.

 

Se decidi di far fare anche routing al modem ti basta un semplice switch (ti consiglio un management layer3).

 

se decidi di affidare il routing a un secondo router/switch allora l’ideale sarebbe avere la pppoe direttamente su questo (devi però avere le credenziali); altrimenti metterlo in DMZ (nat 1:1) anche se in realtà non è un vero bridge dal punto di vista routing 

 

Come dicevo se fosse semplice mi vorrei togliere i vari problemi con il mio attuale modem e settare bene una LAN con dispositivi che non dovrebbero creare rogne e quindi (USG, Switch e AP) ma la mia paura è quella di avere problemi nella gestione dei due router non sapendo bene cosa fastweb contensente e cosa no....Quindi per risponderti preferirei demandare tutto ad un sistema completo ben strutturato Ubiquiti ma partirei per prudenza da Switch e AP....per pppoe e DMZ e bridge...qui siamo in alto mare e devo studiare un attimo di più :worthy:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Gabielix
19 hours ago, moreno_b said:

Prima di lanciarsi ad acquistare di tutto e di più, io comincerei con un Ubiquiti UNIFI UAP-AC-LR (Mi raccomando versione LR (Long Range)) e farei due prove di copertura magari installandolo al piano centrale.

Sono d'accordo, partirei da qui installando al piano centrale: infatti il mio problema è da piano a piano perchè la pianta della mia casa è di circa 7x11 metri e quindi non riscontro problemi in orizzontale anche mettendo l'AP wi-fi in un angolo, bensì da piano a piano. Comunque potrei partire come suggerisci tu, per gradi, con un buon AP facendo delle prove.Tra l'altro ho delle prese di rete dislocate un pò dappertutto e credo di non avere grossissimi problemi in questo senso. Per lo switch si, ne ho già bisogno perchè le 4 porte del modem fastweb non mi bastano e quindi andrei su PoE per non dover alimentare gli switch. Sulla gestione ordinata mi sembra di aver capito che si possa fare solo usando l'USG che lavorando da controller ha un'interfaccia molto funzionale....non so lo switch come lavora: ad esempio, dovendo aprire delle porte per una determinata periferica collegata allo switch, dovrei agire sullo switch o sul modem/router fastgate? Ho capito che se avessi lUSG, la gestione si farebbe agendo su quest'ultimo, mentre senza credo che sia il mio Fastgate su cui agire per le configurazioni della rete...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Gabielix
22 hours ago, Andrea Annoni said:

i problemi che lamenti di far fatica ad accedere alla pagina di configurazione non mi risultano problemi noti sui modem Fastweb. 

Assicurati della bontà dei collegamenti e che il pc non abbia rogne.

Andrea hai ragione, non sono problemi che vedo nei forum per questo modem ma mi sta facendo impazzire perchè sembra posseduto dal demonio :roflmao:...L'ho resettato di fabbrica più volte e ricominciato da zero ma mi succedono cose che non riesco a spiegare: ad esempio a volte (random) non riesco ad accedere e mi dà l'informazione di rivolgermi all'assistenza tecnica fastweb (auguri), poi mi è capitato di collegare un modem/router DLink che ho settato provvisoriamente come AP e questo non compare proprio nei dispositivi collegati (come è possibile??) nemmeno dopo aver provato a spegnere e riaccendere il Fastgate....mah :blink:...il bello però che mome AP funziona ma non compare nella lista delle periferiche. Poi a volte le periferiche (es smartphone, pc ecc. ) si collegano al wifi, ma compare "nessuna connessione internet disponibile", mentre se collego con cavo và a scheggia...l'unica cosa che il centro assistenza sa dirti come un disco rotto è "provi a cambiare canale" che ho già fatto. Tra l'altro nella mia zona ci sono pochissime reti wireless quindi escluderei interferenze...insomma per questo a quell'aggeggio vorrei far fare solo la funzione di modem ma può anche darsi che il mio Fastgate sia difettoso....mi sembrano un comportamento troppo strano. Ho anche un Technicolor (sempre di Fastweb) che invece non mi dava questi problemi, ma l'ho sostituito con il fastgate perchè vedendo le recensioni tutti ne parlano abbastanza bene per essere un dispositivo fornito dall'azienda di TLC. Al limite rimetto questo ma il fastgate, per un neofita come me, ha un settaggio moooooolto più user friendly del Technicolor, dove invece non ci ho mai capito niente e inoltre non mi consente di fare la prenotazione degli indirizzi che invece mi serve per il registratore TVCC....tra l'altro ne approfitto per fare un'altra domanda: avendo un registratore TVCC collegato alla porta ethernet, ho la necessità che venga assegnato a questo device sempre lo stesso IP interno. Meglio settare questa cosa nella pagina di configurazione del registratore TVCC stesso e nelle impostazioni del Router? Cosa cambia farlo da una parte o dall'altra o eventualmente da entrambe? Scusate se mi sono dilungato...:worthy:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
moreno_b
Quote

 il mio problema è da piano a piano perchè la pianta della mia casa è di circa 7x11 metri e quindi non riscontro problemi in orizzontale anche mettendo l'AP wi-fi in un angolo, bensì da piano a piano

Se la casa è rettangolare allora le nanostation M2 raggiungono potenze di emissioni maggiori 500mw contro i 160mw degli UAP-AC-LR, vero è che non devi far venire l'appartamento un forno a microonde ne devi sprecare inutilmente potenza se non serve, anche perchè sarebbe pure vietato in italia ma visto che probabilmente abiti in una villetta defilata dal centro abitato te lo puoi "quasi" permettere. Le nanostation non sono unifi quindi si gestiscono da interfaccia web. Gli unifi UAP invece a seconda di come sono posizionati, a soffitto o a muro, propagano meglio o peggio alle loro spalle quindi al piano superiore se messe a soffitto e comunque son quasi convinto che con quelle misure ci arriva eccome al piano superiore.

Guardati i patterns di irraggiamento per farti un idea di come trasmette.

 

images.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea Annoni
Quote

.tra l'altro ne approfitto per fare un'altra domanda: avendo un registratore TVCC collegato alla porta ethernet, ho la necessità che venga assegnato a questo device sempre lo stesso IP interno. Meglio settare questa cosa nella pagina di configurazione del registratore TVCC stesso e nelle impostazioni del Router? Cosa cambia farlo da una parte o dall'altra o eventualmente da entrambe?

è esattamente la stessa cosa. Io di solito uso l'assegnazione statica da DHCP del router quando lavoro da clienti, in modo da avere sempre la possibilità di fare variazioni.

Sulle mie reti tendo ad assegnare manualmente dal device l'indirizzo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Gabielix
On 3/10/2018 at 5:46 PM, Andrea Annoni said:

è esattamente la stessa cosa.

Quindi nulla vieta di farlo da entrambe le parti? Mi viene un dubbio, se lo faccio solo da device e dovessi spegnare il router e riaccenderlo in un momento in cui il device non fosse collegato, allora il router potrebbe assegnare L'indirizzo del device ad un'altra periferica fin quando il device, una volta ricollegato, non chiederebbe il suo indirizzo e qui potrebbe andare in conflitto!?! O è una scemenza?:blink:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Gabielix
On 3/10/2018 at 5:13 PM, moreno_b said:

Guardati i patterns di irraggiamento per farti un idea di come trasmette.

Non sapevo che ci fossero per gli AP, sul sito Ubiquiti non li avevo visti....ci dò un occhio...Infatti anche il dubbio dell'installazione mi sarebbe venuto,....infatti sono dei dischi che nel mio caso riuscirei ad attaccare a parete....andrebbe bene o sono da soffitto? In quest'ultimo caso sarei un pò in difficoltà...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea Annoni

Non puoi farlo da entrambe le parti per il semplice motivo che se nel device lo imposti a mano non può più prenderlo dal DHCP. E viceversa.

 

Nel DHCP del router esiste proprio la funzione di assegnazione statica tramite un certo MAC: Quell'IP sarà sempre e solo riservato a quel determinato dispositivo.

Una volta assegnato quell'Ip sarà automaticamente tolto dalla lista di distribuzione automatica e sarà riservato.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Gabielix
22 hours ago, Andrea Annoni said:

Nel DHCP del router esiste proprio la funzione di assegnazione statica tramite un certo MAC: Quell'IP sarà sempre e solo riservato a quel determinato dispositivo.

Una volta assegnato quell'Ip sarà automaticamente tolto dalla lista di distribuzione automatica e sarà riservato.

Ahhhh ok adesso ho capito....grazie

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Gabielix

Una domanda, montando in cascata al mio modem/router uno switch, le varie aperture delle porte delle periferche ad esso collegate le devo fare dal router e non dallo switch. In pratica lo switch farà solo la funzione di "ciabatta" per incrementare il numero di porte ethernet (non me ne vogliano gli esperti...è solo per farmi capire :roflmao:) ma non ha una gestione interna come si fa per il router...o sbaglio?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Matteo Mabesolani
12 minuti fa, Gabielix scrisse:

le varie aperture delle porte delle periferche ad esso collegate le devo fare dal router e non dallo switch.

corretto nel tuo caso.

 

12 minuti fa, Gabielix scrisse:

ma non ha una gestione interna come si fa per il router...o sbaglio?

ci sono sia quelli che la hanno e quelli che non la hanno, nel uo caso credo proprio che non la abbia. che modello è?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
moreno_b
il 12/3/2018 at 15:44 , Gabielix scrisse:

andrebbe bene o sono da soffitto? In quest'ultimo caso sarei un pò in difficoltà...

Si, si possono mettere sia a parete che a soffitto, non problem.

Per il port forwarding, come ti ha già detto Matteo, si fa sul router, lo switch smista solo i pacchetti (o fa da ciabatta come dici tu) :superlol:

Poi ci sono gli switch managed che hanno una interfaccia web di gestione allora quelli si comportano diversamente mah sinceramente in ambiente domestico non ne vedo una gran utilità.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
fradifog

LO switch è layer 2 e  dulla a che vedere con le porte.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Gabielix
On 3/15/2018 at 11:33 AM, Matteo Mabesolani said:

corretto nel tuo caso.

 

ci sono sia quelli che la hanno e quelli che non la hanno, nel uo caso credo proprio che non la abbia. che modello è?

Ciao Matteo, non so ancora che modello è perchè lo devo ancora acquistare....direi comunque di stare su prodotti Ubiquiti.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Matteo Mabesolani
1 ora fa, Gabielix scrisse:

direi comunque di stare su prodotti Ubiquiti.

ottime scelta. guarda bene la serie UniFi, sono prodotti top di gamma (però sono gestibili tramite il software)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×