Vai al contenuto

Vascaccio

Silenziare totalmente il buz del citofono continuando a renderlo funzionante

Recommended Posts

Vascaccio

Salve a tutti, 

gestisco un B&B e sto domotizzando l'intero appartamento per poter aprire cancello condominiale e portone blindato con il cellulare da remoto per le accoglienze ad orari assurdi o per quando sono fuori.

 

accessorio per aprire il cancello condominiale non toccando pulsantiera esterna: Nello One Smart 

https://www.nello.io/en/

 

accessorio per aprire e chiudere porta blindata di casa senza modifiche alla porta stessa: Nuki

https://nuki.io/en/

 

Ora mi rimane solo un problema, visto che il NELLO ONE lo posso impostare da apriporta automatico per quando i clienti suonano al citofono, il problema è solo appunto il cicalino, buz, del rumoraccio che fa, e dentro un B&B dove magari la gente sta dormendo non è il massimo.

Vorrei quindi eliminare il solo buz, per il resto quando i clienti suonano mi arriva la notifica sul cellulare dal NELLO ONE (collegato in wifi al mio router) e posso decidere di aprire con il solito pulsate fisico sul citofono o direttamente dalla App che ho sul cellulare se sono fuori casa.

 

sapreste anche dirmi con esattezza che modello di Urmet è questo?

 

vi allego foto dell'interno del mio citofono chiedendovi come poter eliminare quindi il buz, grazie mille

20180407_113914.jpg

20180405_141347.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
marco.caricato

Basta che scolleghi il filo n°7 e il citofono Urmet non suona più.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
soltec

 

Il citofono è un urmet 1130.

Vorrei farti presente che per l'urmet esiste il dispositivo di rinvio chiamata che ti permette di parlare con il chiamante e aprire il portone tramite app dedicata. 

Il dispositivo Urmet non permette però di impostare apertura automatica. 

 

Presumo che anche Il sistema Nello one che non lo conosco faccia lo stesso, e ti permetta anche di parlare,   ma

se gli imposti l'apertura automatica su chiamata non fai prima a farlo con un relè? 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vascaccio
12 ore fa, marco.caricato scrisse:

Basta che scolleghi il filo n°7 e il citofono Urmet non suona più.

 

Perfetto, grazie mille! Hai dato uno sguardo al Nello come si collega, ho paura che se non ha l'impulso del Buzz non mi arriva la notifica sul cellulare, credo!

Sotto ti allego i collegamenti che si fanno con Nello al citofono, il n.7 non lo vedo menzionato, quindi credo che se lo stacco non dovrei avere lo stesso problemi.

é possibile che se piego l'aletta di latta verso il citofono stesso il Buzz si abbassi di volume?

 

3 ore fa, soltec scrisse:

 

Il citofono è un urmet 1130.

Vorrei farti presente che per l'urmet esiste il dispositivo di rinvio chiamata che ti permette di parlare con il chiamante e aprire il portone tramite app dedicata. 

Il dispositivo Urmet non permette però di impostare apertura automatica. 

 

Presumo che anche Il sistema Nello one che non lo conosco faccia lo stesso, e ti permetta anche di parlare,   ma

se gli imposti l'apertura automatica su chiamata non fai prima a farlo con un relè? 

 

Grazie Soltec, sì conosco quello che dici che sto cercando da una vita questa cosa, quello che dici tu è l'Urmet 9854/58 costo circa 240€.

Il problema è che non posso aprire il citofono se questi non suonano, e a volte i clienti chiamano, e sul citofono non ho scritto B&B per paura che ci sia un continuo suonare a scapito dei clienti che riposano. In più l'Urmet 9854/58 non ha la possibilità di impostare l'apriporta automatico.

Purtroppo poi per questo accessorio non ho trovato alcuna recensione o video on line su impressioni di funzionamento, solo sul PlaySotre ho visto che la app Urmet è un bel pò deludente, tu conosci qualcuno che lo ha e lo usa con successo?

 

Il Nello costa 107€ ho visto un mare di recensioni e video on line e sembra promettere molto bene, anche se lo sposto in altro citofono di altre marche, si possono impostare fasce orarie in cui funge da apriporta automatico e si può inviare il codice sul cellulare per aprire la porta alla donna delle pulizie, al corriere, al tecnico, boo mi sembra più al caso mio. Per contro non si può parlare con chi suona, ma questo non mi serve.

 

Soltec lo scenario è che al cliente dò solo le chiavi della stanza, poichè:

- arrivano al palazzo e suonano al campanello che in automatico apre il portone condominiale (decido io la fascia oraria per non urtare troppo i condomini del palazzo);

- arrivano davanti al blindato di casa e con il cellulare (chiave stringa temporanea) o con il FOB aprono la porta;

- poi aprono la stanza con l'unica chiave che consegno.

 

Adesso vi allego l'immagine che mi dà Nello per collegarlo al mio citofono, così magari mi dite che se stacco il n. 7 riesce lo stesso a funzionare:

 

la parte sopra con la sequenza 1-2-3-4-5 sono si riferisce a Nello e i rispettivi cavi del Nello che escono e devono essere collegato al mio citofono.

Nella seconda foto quei cavi vanno collegati a l mio citofono .

 

Alla luce di questo, se stacco il n. 7 per togliere il Buzz, il Nello avrà lo stesso l'impulso corretto?

Screenshot_2018-04-13-09-19-48.png

Screenshot_2018-04-13-09-29-51.png

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vascaccio

In alternativa, così a logica, il 2 fili bianchi che escono dal muro e vanno al n. 7, anzichè inserirli sotto la vite li potrei collegare direttamente al filo n. 5 di Nello, così comunque gli arrivo l'impulso, mi notifica la bussata, e posso aprire, è corretto?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
soltec
4 ore fa, Vascaccio scrisse:

In alternativa, così a logica, il 2 fili bianchi che escono dal muro e vanno al n. 7, anzichè inserirli sotto la vite li potrei collegare direttamente al filo n. 5 di Nello, così comunque gli arrivo l'impulso, mi notifica la bussata, e posso aprire, è corretto?

Si, dovrebbe essere così. 

Il 7 è il filo di chiamata il 9 apertura 6-11-10 è il comune.

( in pratica i morsetti 7 e 11 sono il ronzatore e i morsetti 10 e 9 sono il pulsante di apertura il 6 è un negativo comune )

 

Io ne ho montati tre in attività come le tue e nessuno si lamenta.

Se non hai bisogno di parlare nello è meglio come soluzione se funziona come dici.

 

Ma dove si scaricano queste info del nello?

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vascaccio

Se vai sul sito che ho messo https://www.nello.io/en/ c'è il video che spiega tutto e poi ci sta la parte dove inserisci marca e modello del citofono e ti dice se Nello è compatibile o meno.

Poi, per avere quegli schemi che ho messo, sono solo degli screenshot del cellulare) devi istallare la APP di Nello sul cellulare e nella guida all'istallazione inserendo marca e modello del citofono ti escono fuori gli schemi per poterlo montare da solo.

 

Se mi dici che si può fare collegamento tra 7 del citofono e 5 del Nello risolvo tutto e via :)

 

Per quanto riguarda la lamella copriBuzz tonda, se la schiaccio un bel pò verso il muro dovrebbe abbassarsi notevolmente il volume giusto? è il contatto e vibrazione di quella che credo facciano fargli fare quel casino infernale.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
eliop
8 ore fa, Vascaccio scrisse:

n alternativa, così a logica, il 2 fili bianchi che escono dal muro e vanno al n. 7, anzichè inserirli sotto la vite li potrei collegare direttamente al filo n. 5 di Nello, così comunque gli arrivo l'impulso, mi notifica la bussata, e posso aprire, è corretto?

Non serve toccare il ronzatore ,semplicemente stacchi il filo che va al morsetto 7 del citofono ,e lo colleghi al filo 5 del tuo apparecchio direttamente . 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
agos1969
1 ora fa, eliop scrisse:

Non serve toccare il ronzatore ,semplicemente stacchi il filo che va al morsetto 7 del citofono ,e lo colleghi al filo 5 del tuo apparecchio direttamente . 

 

 

5 ore fa, soltec scrisse:

Si, dovrebbe essere così. 

Il 7 è il filo di chiamata il 9 apertura 6-11-10 è il comune.

( in pratica i morsetti 7 e 11 sono il ronzatore e i morsetti 10 e 9 sono il pulsante di apertura il 6 è un negativo comune )

 

Io ne ho montati tre in attività come le tue e nessuno si lamenta.

Se non hai bisogno di parlare nello è meglio come soluzione se funziona come dici.

 

Ma dove si scaricano queste info del nello?

 

 

Ottima soluzione. Solo mi permetto di aggiungere che sarebbe il caso di inserire un interruttore ad orologio, in modo che a notte inoltrata si eviti di utilizzare il pulsante di chiamata come apri porta esterno, lasciando la possibilità a qualche malintenzionato di poter accedere liberamente all'interno dello stabile. Comprendo le esigenze del B&B ma comunque esistono anche regole condominiali che vanno rispettate. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
eliop
11 minuti fa, agos1969 scrisse:

Solo mi permetto di aggiungere che sarebbe il caso di inserire un interruttore ad orologio, in modo che a notte inoltrata si eviti di utilizzare il pulsante di chiamata come apri porta esterno, lasciando la possibilità a qualche malintenzionato di poter accedere liberamente all'interno dello stabile.

Infatti se qualcuno sgama il tutto ,non è una bella cosa ,molto meglio un sistema che permetta di parlare con chi sta al citofono ,che dopo aver dato nome e cognome  con numero di prenotazione dai l'accesso .....

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio

Non sarebbe meglio un controllo accessi con tastierino numerico, e con la possibilità di cambiare il codice periodicamente?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
soltec
3 ore fa, eliop scrisse:

Infatti se qualcuno sgama il tutto ,non è una bella cosa ,molto meglio un sistema che permetta di parlare con chi sta al citofono ,che dopo aver dato nome e cognome  con numero di prenotazione dai l'accesso .....

Sicuramente non è il massimo della sicurezza. Io pure penso che aprire in automatico o comunque da remoto senza almeno parlare e verificare chi sia è alquanto imprudente.  infatti consiglio quello della Urmet. 

Girando per condomini quando devo entrare dove non c'è un portiere basta cercare se nel citofono c'è un B&B, uno studio medico un dentista o una assicurazione che l'apertura è assicurata… 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Maurizio Colombi
3 ore fa, agos1969 scrisse:

Solo mi permetto di aggiungere che sarebbe il caso di inserire un interruttore ad orologio, in modo che a notte inoltrata si eviti di utilizzare il pulsante di chiamata come apri porta esterno,

 

3 ore fa, eliop scrisse:

Infatti se qualcuno sgama il tutto ,non è una bella cosa ,molto meglio un sistema che permetta di parlare con chi sta al citofono ,

 

1 ora fa, Roberto Garoscio scrisse:

Non sarebbe meglio un controllo accessi con tastierino numerico,

 

9 minuti fa, soltec scrisse:

Io pure penso che aprire in automatico o comunque da remoto senza almeno parlare e verificare chi sia è alquanto imprudente.

 

E dai... considerate il lusso e la comodità di aprire, da Londra, una serratura che sta a Milano... senza nemmeno sapere chi deve entrare! :superlol: 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
agos1969

Maurizio! Sei il solito biricchino 

:superlol:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio
2 ore fa, agos1969 scrisse:

Maurizio! Sei il solito biricchino 

:superlol:

:thumb_yello:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vascaccio

innanzitutto grazie mille per le risposte, finalmente ho trovato un forum con dei professionisti del settore e di vari settori, persone disponibili a dare una mano, grazie grazie grazie, poi:

 

agos1969 certamente nella app di NELLO si può impostare la la fascia temporale in cui l'apriporta diventa automatico, nello non apre immediatamente il portone del palazzo dopo lo squillo ma si può impostare di farglielo fare dopo tot secondi, proprio per simulare che a casa ci sia qualcuno e il palazzo rimane tranquillo.

Nel citofono non c'è scritto B&B, c'è solo accanto una targa con il mio numero, sul citofono c'è il mio cognome, quindi solamente i clienti a cui lo comunico possono usare quel pulsante, è un palazzo enorme con 2 scale.

 

Roberto Garoscio quella del tastierino sarebbe stata la soluzione davvero ideale ma non posso in nessun modo andare a modificare l'esterno del palazzo, nè per mettere tastierini nè cassettine di sicurezza con codice dove lasciare le chiavi.

 

La soluzione della Urmet sarebbe stata davvero meravigliosa se nella app avessero integrato anche una funzione apriporta automatica da impostare a piacimento nelle varie fasce orarie che si desidera. Lo scopo è consegnare meno chiavi possibili ai clienti, parlarci e poi dargli le chiavi non mi servirebbe a molto.

Attualmente ai clienti vengono consegnate 1. chiave portone condominiale 2. chiave ascensore 3. chiave appartamento 4. chiave stanza, con questo sistema almeno provo ad eliminare la consegna della chiave 1 e 3 che sono le più sensibili.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ROBY 73

Ciao Vascaccio,

non entro in merito della discussione perché ti stanno già dando i giusti suggerimenti, gli altri partecipanti, ma toglimi una curiosità:

il 12/4/2018 at 17:00 , Vascaccio scrisse:

gestisco un B&B e sto domotizzando l'intero appartamento per poter aprire cancello condominiale e portone blindato con il cellulare da remoto per le accoglienze ad orari assurdi o per quando sono fuori.

Ma gli orari assurdi comprendono anche la notte fonda?   Ma hai intenzione di stare sveglio tutte le notti ad aspettare che gli ospiti rientrino e suonino alle 3:00 o alle 4:00 di notte per poi aprire le porte tramite app? :P :whistling: 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vascaccio

ciao Roby, se leggi tutto è chiaro che Nello One apre la porta da solo senza che sto da app, se lo imposto come apriporta automatico.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
DavideDaSerra

Potresti sostituire il citofono con uno 'silenziabile': ha una levetta che consente di regolare su 3 intensità la suoneria: forte, medio e spento. Quando è spento un led solitamente indica se stanno suonando.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vascaccio

Rieccomi qui,

FINALMENTE oggi sono riuscito a montare il tutto, ovvero il NUKI e il NELLO, ho il controllo di tutto da app, personalizzabile in ogni minimo aspetto, perfetto!

Senza di voi non sarei riuscito nel mio intento soprattutto per quanto riguarda l'oggetto di questa discussione.

Grazie mille ancora!!!!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vascaccio

stanotte ho fatto un pò di prove con IFTTT e praticamente concatenando delle app del cellulare si possono fare cose mondiali:

esempi:

- mi arriva un sms con un codice che ho impostato io e in automatico apre la porta

- all'apertura della porta si accendono le lampadine

- a 300 mt da casa mentre sto tornando si accende l'aria condizionata

 

ci sono un miliardo di combinazioni che si possono fare, la cosa importante che  dispositivi siano predisposti all'IFTTT

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
soltec

Molto interessante. Però devi avere anche un piano "B".

Se ti cade internet i tuoi clienti non rientrano più in casa.

Io ad esempio utilizzo un sonoff per accendere il pc da remoto in ufficio.

Un giorno per lavori di manutenzione del server dove si appoggia  non ha funzionato per diverse ore e al ripristino del server ho dovuto accendere e spegnere il sonoff per farlo rifunzionare. Una seconda volta si è bloccato apparentemente senza motivo.

Un paio di volte invece non funzionava internet. Ovviamente sempre quando avevo bisogno....

Non voglio tirartela però il fattore sfiga va sempre considerato.

Saluti.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vascaccio

Ciao Soltec

 

se dovesse andare via la corrente o il wifi i clineti non entrerebbero dal solo portone condominiale, a casa sì, hanno il telecomandino Bluetooth indipendente dal Wifi e la serratura va a Batterie, quindi su questo sarei a posto. Il portone condominiale è di un palazzo immenso pieno di case, se rimani 5 minuti sotto prima o poi qualcuno entra o esce sempre..

Comunque se andasse via il wifi i problemi ci sarebbero lo stesso, come ad esempio le telecamere IP Foscam, il termostato Netatmo....

 

ora il piano B, se trovo l'accessorio che ho in mente...ovvero:

 

Non so se esiste qualcosa in commercio del genere. Mi servirebbe un acces point portatile a batteria "saponetta" con dentro una sim. Questo accessorio deve monitorare la linea wifi e solo nel momento di problematiche deve fare 2 cose:

- notificarmi il problema alla linea principale;

- iniziare lui a fare da acces point in modo che tutti i dispositivi possano collegarsi a lui e continuare a comunicare.

 

esiste qualcosa del genere che voi sappiate?

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vascaccio

ad esempio potrei lasciare in casa un cellulare con una sua SiM collegato al wifi di casa, con IFTTT creare una ricetta che comanda al cellulare di trasformarsi in hotspot nel momento in cui si stacca il wifi di casa e inviarmi un sms di notifica....

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Vascaccio

ok risolto anche quello per il piano B, piccolo alimentatore indipendente con batteria tampone con collegato il router e la telecamera IP.

Per la connessione invece una "saponetta" che ha già di suo una batteria. Alla saponetta in wifi sono collegati i dispositivi indispensabili per la sorveglianza e la domotica, hanno proprio un'altra rete wifi loro e ora siamo a posto.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×