Jump to content
PLC Forum


impianto in fibra con irsodu32


Daniele_lampadina
 Share

Recommended Posts

Daniele_lampadina

Salve a tutti.

 

Mi trovo su un impianto con un device irsodu32. per quanto riguarda il satellite non mi risultano problemi ma con il terrestre si.

 

Collegata all dispositivo c'è una semplice log 345, misurando il segnale in ingresso è ottimo ma in uscita alla discese in fibra mi scende tantissimo sia il mer che la qualità.

 

Avete qualche suggerimento in merito?

 

allego foto in ingresso al dispositivo ed in uscita in fibra.

 

le due discese in fibra sono entrambe "splittate"  a 16.

 

P.S puliti tutti i connettori, sostituito anche il dispositivo di test (convertitore ottico elettrico) ma non cambia il risultato.

 

 

 

IMG_20180601_140743.jpg

IMG_20180601_140323.jpg

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 61
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • felix54

    24

  • Daniele_lampadina

    21

  • Pierluigi Borga

    6

  • roll.59

    6

Chiarisci cosa intendi per "splittate a 16" e spiegaci grazie a quale componente la potenza in uscita è maggiore di 8 dB rispetto  all' ingresso......  83 dBuV sono tantissimi, non è che il problema è proprio quello?

Link to comment
Share on other sites

Quote

Collegata all dispositivo c'è una semplice log 345, misurando il segnale in ingresso è ottimo ma in uscita alla discese in fibra mi scende tantissimo sia il mer che la qualità.

Scusa, mi era sfuggito il particolare che la seconda misura l'hai fatta sulle uscite che servono e discese in fibra, quindi 83 dBuV non sono tanti come erroneamente avevo scritto.

Quindi, entri nel dispositivo con una log e misuri sulle sue uscite con un convertitore ottico.

Viene da sè che il device amplifica i segnali DTT ma non è chiaro se l'anomalia che hai rilevato ce l'hai solo su quella frequenza, su più di una oppure su tutte...

 

Link to comment
Share on other sites

antoniopev

prova a diminuire il segnale in ingresso rame ottico, poi dopo lo recuperi dalla parte ottico rame la potenza 

ci sono 32 convertitori ottico rame ? x 32 utenze ?

Link to comment
Share on other sites

antoniopev

nella mia unica esperienza con un prodotto simile ho dovuto levare l'amplificatore  finale perche mi dava questi problemi

Link to comment
Share on other sites

Quote

prova a diminuire il segnale in ingresso

Stavo giusto guardando le caratteristiche dove tra le altre c'è scritto:

Recommended DTT Input 70dBμV For 6 multiplexes

 

Con tutti mux che entrano, quel valore andrà ulteriormente ridotto...

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

Salve a tutti.

 

Vi rispondo in ordine cronologico.

 

Felix54: per "splittate" si indende che sulle due discesa in fibra è presente uno splitter planare a 16 uscite, per quanto riguarda le caratteristiche tecnice del convertitore elettrico ottico avevo letto anche io che la soglia doveva essere max 70dBuV per 6 mux ho attenuato con un derivatore a -14 ma il risultato non cambia nel mer e qualità. gli 80 dBuV che vedi è perchè c'è un convertitore ottico elettrico con agc regolabile 4 step. 60-65-70-80 dBuV +- 2dBuV. ho misurato i valori con tutte le potenze ed è uguale, perdita di mer e qualità identica

 

AntonioPev: è quello che avevo in mente di fare, diminuire ulteriormente il segnale rame all'ingresso del convertitore elettrico ottico, non è presente nessun amplificatore, log e cavo diretto al convertitore odu32. ho diminuito con un derivatore -14 ma oggi provo con un attenuatore a -20 e vediamo. Comunque si, ci sono 32 convertitori ottico rame per 32 utenze. come da foto potenze adeguate il massimo è 80 dBuV ma il mer mi scende troppo e non so se è normale.

 

L'impianto non è stato fatto da me, mi hanno chiamato per manutenzione dove ho semplicemente pulito i connettori e gli utenti che non vedevano ora vedono. Naturalmente il risultato è identico su tutte le utenze. A vedere vedono, solo che mi sembra strano che il dispositivo funzioni così in perdita.

 

oggi attenuo finchè ho circa 60/70 dBuV su tutte le frequenze e vi faccio sapere. 

 

Grazie a tutti per le risposte. :) 

 

 

Link to comment
Share on other sites

So benissimo cosa significa "splittare" e la mia domanda era conseguenza di aver frainteso dove avevi rilevato gli 83 dBuV.

Nel caso fosse stato rilevato sulle utenze, allora sarebbe stato bene sapere come era fatta la distribuzione.

Bene anche aver chiarito che il convertitore ottico ha un amplificatore con C.A.G. che è l'ideale per non capire nulla ;)

Ciò non esclude che uno schema completo dell'impianto faccia male perchè intanto eviterebbe fraintendimenti da parte di chi, a distanza, cerca di aiutare chi è in difficoltà ed inoltre sarebbe più facile fare ragionamenti. L'alternativa è continuare a "chi indovina prima" ;)

 

Quote

...per quanto riguarda le caratteristiche tecnice del convertitore elettrico ottico avevo letto anche io che la soglia doveva essere max 70dBuV per 6 mux ho attenuato con un derivatore a -14 ma il risultato non cambia nel mer e qualità

Ok ma il livello massimo di 70 dBuV con 6 mux va ulterioremente ridotto data la presenza di un  numero maggiore di mux.

Io ottimizzerei per avere massimo 60 dBuV.

Hai scritto di aver attenuato di 14 dB ma non hai riportato con quanto entravi nel derivatore e di conseguenza non sappiamo con quanto entri adesso nel convertitore

 

Quote

....come da foto potenze adeguate il massimo è 80 dBuV....

Qui invece non capisco. La foto degli 83 dBuV era relativa all'uscita ottica e ora parli di foto con 80 dBuV ma non si capisce a cosa ti riferisci. In ogni caso se sono stati rilevati sulle utenze è comunque un livello molto alto

Link to comment
Share on other sites

@Daniele_lampadina

Vedi che non sono l'unico a chiedere cosa c'è montato nell'impianto?

Dai, facci uno schemino, anche fatto a mano, con le sigle di tutti i componenti. Eviteremo di fare domande superflue...

 

Link to comment
Share on other sites

antoniopev

Io penso che abbia 32 utenze 

Villette o appartamenti

In cui viene riconvertito il segnale ottico

Rame

E in testa l'lnb ottico ha ingresso x il dtt

Che si miscela al sat

Link to comment
Share on other sites

E' molto probabile che tu pensi bene ma il discorso è un altro.

Come si può pensare che ogni thread diventi una gara a chi indovina prima?

Ho chiesto perchè il segnale aumentava da 75 a 83 dBuV ed è uscito fuori che il convertitore usato per il test è ampificato e, peggio, è dotato di C.A.G.

Sappiamo che ha attenuato di 14 dB ma non da quale valore di potenza è partito e quindi è un'indicazione inutile.

Non sappiamo di che tipo è lo splitter a 16 uscite e nemmeno è chiaro dove avrebbe misurato 80 dBuV.

A me sembra un po' poco per fare un'analisi e siccome non so fare l'indovino, preferisco ragionare con dati sotto mano ;)

Link to comment
Share on other sites

antoniopev

questo è quello che feci io nel 2011 a milano, una parabola + dtt  X 5 PALAZZI stessi problemi ho dovuto abbassare le potenze in ingresso, ma non ricordo bene perchè passato parecchio tempo

14112011599.jpg14112011597.jpg

2011-10-28_14.25.35.jpg

 

di questi ne ho messi 5 uno per condominio

 

2011-11-15_11.32.55.jpg

Link to comment
Share on other sites

Nessuno mette in dubbio cosa dici o la tua esperienza ma ciò non cambia che bisogna fare sempre l'analisi tant'è che tu stesso hai affrontato e risolto un problema simile senza ricordare perchè hai dovuto abbassare il livello.

Quanto avevi in ingresso?

Quanto era il massimo tollerato?

Di quanto hai attenuato?

Più che il tempo che è passato credo che sembra quasi che tu sia andato "ad occhio" e ci hai indovinato.

Per carità, ogni tanto, una botta di "qlo" ci vuole ma lavorare con dati certi alla mano è un'altra cosa. ;)

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

Non mi menate però eh........

allego lo schema, fatto con le mie manine, dell'impianto che ho trovato, con i valori che ho misurato, ottici ed in rf senza attenuare a -14 

Per pierluigi i convertitori ottici- elettrici con agc sono della Photon e sono installati in tutti i 32 appartamenti.

 

Spero per tutti che ora sia stato più esauriente possibile.

SCHEMA160.jpg

Link to comment
Share on other sites

Quote

Spero per tutti che ora sia stato più esauriente possibile.

Ora è più chiaro anche se manca la sigla completa dei convertitori ottici/RF e degli splitter...

 

Perchè non hai attenuato i segnali in ingresso? 74 dBuV secondo me sono tantissimi e mi sembrava chiaro che si doveva provare abbassando le potenze in ingresso, tant'è che avevi scritto:

Quote

.... ho diminuito con un derivatore -14 ma oggi provo con un attenuatore a -20

Hai usato il ch 49 come esempio?

Gli altri mux che livelli hanno?

Sulle uscite RF il segnale di 82.8 dBuV è esagerato.... possibile che non ci sia modo di provare a ridurre quelle potenze, magari disattivando il C.A.G.?

 

Quando scrivi "qualità", intendi il "noise margin", vero?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

Ciao Felix54.

 

Riallego lo schemino con tutti i dati che mi hai giustamente chiesto di scrivere. Ho postato quello che ho trovato in origine, hai ragione perchè non vi ho scritto che attenuando con un attenuatore regolabile a fino a -25 della televes (modello TE4315) non riesco a far salire il noise margin( come si chiama e giustamente mi correggi).

 

Ho preso di esempio il canale 49, perchè tutta uhf la situazione e più critica rispetto alla vhf con un noise margin di 6.6 dB (in origine in antenna di 13 dB)

 

Allego anche il link dei convertitori ottici elettrici che tutti i clienti hanno nelle loro unità abitative ( https://photon.en.alibaba.com/product/60592068037-218331327/FTTH_Optical_receiver_optical_node_with_AGC_function.html)

Per gli 83 dBuV che vedi in foto, il segnale va a un derivatori fracarro DE8-20 che serve 8 TV

Ripeto l'impianto non è di mia realizzazione, mi hanno chiamato per una manutenzione, dove ho semplicemente pulito dei connettori e risolto la visione delle tv.

Quello che non capisco è se è mai possibile che questo dispositivo lavori così in perdita

 

Comunque dalla situazione iniziale ho attenuato a passi di 5 dB ed attendendo 5 minuti per verificare l'attendibilità dei valori ma il risultato non cambia per mer dimezzato e noise margine sui 4 dB.

 

Grazie a tutti.

 

 

 

 

schema corretto162.jpg

Link to comment
Share on other sites

Rimando l'approfondimento delle caratteristiche tecniche dello splitter e dei convertitori a quando sarò  a casa perché dal cell non mi è comodo ma nel frattempo ti chiedo se hai fatto una misura sull'uscita dell'ODU32 e che cosa hai rilevato...

 

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

 

Si ho fatto la misura e allego la foto non proprio nitida ma i valori si leggono. ho misurato entrambe le uscite e sono quasi identiche.

 

Usando sempre il canale 49

 

 

 

 

 

 

 

IMG_20180604_090222_(1).jpg

Link to comment
Share on other sites

Ok Quindi l'ODU32 attenua 18 dB in potenza e abbatte il Mer e il noise  margin di 7 dB?

Se abbassi i 74 dBuV in ingresso, anche su quell'uscita non cambia nulla?

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

No scusa ho sbagliato foto.....questi sono i valori dopo lo splitter, la foto l'ho fatta ma la devo cercare..........

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Boh, non so cosa pensare.

Non trovo specifiche tecniche dello splitter e in quelle dei convertitori ottici leggo "output level" 70­ ± 2 dBuV...

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

si pierluigi 5V 1.2 A

 

Domani carico la foto delle misurazioni dirette sull'odu32, le devo aver scaricate sul pc di lavoro.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...