Jump to content
PLC Forum


impianto in fibra con irsodu32


Daniele_lampadina
 Share

Recommended Posts

Daniele_lampadina

si pierluigi 5V 1.2 A

 

Domani carico la foto delle misurazioni dirette sull'odu32, le devo aver scaricate sul pc di lavoro.

 

Per le caratteristiche posso passarvi solo queste che sono sul link che ho postato. il mio foglietto riporta anche meno cose.

 

No

Interface

Description

1

NM

Network management Interface optional, RJ45 type, SNMP protocol. There are input optical power, RF level, etc. can be monitored or controlled by NM.

2

RF OUT

RF OUT2 optional

3

RF OUT1 F connector

4

POWER

Power supply adaptor inport

5

Input Optical Interface

SC/FC/APC Connectors optional

6

OPT

LED Indicator,the different color shows different work status, it will shine when press ADJ button or when you turn on ,the shine time will show the AGC arrange ,see detail as AGC function No3

7

ADJ

AGC Button optional ,press ADJ to get different AGC arrange ,The four different AGC range will be change circularly, and the OPT indicator will shine

 

2. Specification

 

 

No

Description

value

Unit

Conditions / Notes

1

Wavelength

1100~1600

nm

 

 

2

Optical Power Input Range

-20~-1

dBm

Recommend -18 to -1

 

3

Optical Input Return Loss

≥45

dB

 

 

4

Bandwidth

47~1003

MHz

 

 

5

Flatness

±0.75

dB

47~1000MHz,At 25 ℃

 

6

Slope

0~1.0

dB

47~1000MHz,At 25 ℃

 

7

Temperature Stability

±1.0

dB

In the operating tem range (-25 ~ +65 ℃)

 

8

Output Level

70±2

dBuV

-15dBm input optical power, per channel modulation 4.0%, in the 860MHz point test, at 25 ℃

 

9

Impedance

75

Ohm

 

 

10

Return Loss(47~1000MHz)

≥14

dB

At 25 ℃

 

11

MER

≥34

dB

-15~-4dBm input optical power

 

12

Power consumption

< 1.0

W

If Network Management function available, Power consumption will be 1.5W

 

13

Operating Temperature

-25~65

 

 

14

Storage Temperature

-40~70

 

 

15

Storage Humidity

≤95

%

Non- condensation

 

16

Optical Connector Type

SC/APC

 

FC/ST Optional

 

17

Power interface

DC5V/0.5A

 

External adapter.

 

18

RF Output Connector

F connector

 

2 out optional

 

20

Dimension

110×90×27

mm

 

 

21

Weight

0.15

kg

 

 

 

3 AGC Function

 

Description

Parameter

unit

Noted

 

AGC arrange

-10~+0

dBm

According to OPT shine time to get AGC range, the OPT shine will be circle when you press the ADJ button,

-12~-2

-15~-5

-16~-6

Indicator

OPT

Three color light

N/A

Optical power <-20dBm,red indicator;

Optical power-20~2dBm, green indicator

Optical power >2dBm,orange indicator;

-------------------------------------------------

Shine 1 time AGC-10~+0dBm

Shine 2 times AGC-12~-2dBm

Shine 3times AGC-15~-5dBm

Shine4 times AGC-16~-6dBm

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 61
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • felix54

    24

  • Daniele_lampadina

    21

  • Pierluigi Borga

    6

  • roll.59

    6

Daniele_lampadina

Ciao a tutti. Via posto le misurazioni fatte sotto l' IRSODU32. Ricordo che erano molto instabili, aumentando e diminuendo in continuazione, comunque, il noise margin non raggiungeva mai un valore più alto di 6dB scarso.

IMG_20180606_112714.jpg

pot.jpg

Link to comment
Share on other sites

Di questa instabilità delle misure che parli ,e presente anche  all'uscita della log.????

Perché mi sa tanto di disturbi LTE !!!!!

Però , ho riletto il primo post e dici che in antenna il segnale è ottimo......lo sai meglio di me che il Rover ha bisogno di qualche secondo in più per ottimizzare la misura......ci sono passato e perciò lo puntualizzo.!!!

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

Ciao roll.59 

 

Anche io ho pensato in principio a dei disturbi lte e ho misurato in antenna, con il test lte, e non era necessario. 

Poi per quanto riguarda il rover ed i suoi tempi si hai ragione me ne sono accorto anche io. 

comunque sti giorni ci devo ripassare in quel sito e smanetto un pò, non perchè qualcuno si lamenti ma trovo strano che quel dispositivo ammazzi così tanto il noise margin.

E' la prima volta che lavoro su un odu32 e necessitavo appunto di qualche consiglio in più. Tutto è ben accetto :)

Link to comment
Share on other sites

Per me è difettoso l'ODU32 però non mi spiego il fatto che dopo lo splitter e i convertitori ottici elettrici il noise margin ed il MER migliorino. Sei sicuro che sia la foto giusta?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, felix54 scrisse:

però non mi spiego il fatto che dopo lo splitter e i convertitori ottici elettrici il noise margin ed il MER migliorino

Lo stesso problema ; se vogliamo parlare di problema, l'ho avuto anch'io subito dopo l'amplificazione di una centrale terrestre.....e non  l'ho capito.....

Scusate l'O.T.

Link to comment
Share on other sites

Boh, sarebbe bello poter approfondire perchè il peggioramento dei parametri all'uscita dell'ODU32 può essere normale se il componente è guasto o difettoso ma non si spiega perchè dopo lo splitter ed i convertitori ottico-elettrico ci sia una miglioria.

Ribadisco che il funzionamento dell'ODU32 è anomalo  ma non credo che si possa pensare di sostituirlo anche solo per fare una prova....

 

Link to comment
Share on other sites

Quote

Lo stesso problema ; se vogliamo parlare di problema, l'ho avuto anch'io subito dopo l'amplificazione di una centrale terrestre.....e non  l'ho capito.....

Mi era sfuggito questo intervento ma se ricordo bene, a te il segnale in ingresso era molto basso mentre in questo caso ce n'è da vendere.

Scusate l'OT.... 

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

Ciao Pierluigi.

 

Ci ho pensato anche io ed infatti ne ho rimediati 2, uno per l'udu e uno per i convertitori ottico elettrici dtt. 

 

Oggi visto la pochissima mole di lavoro vado a smanettarci un pò, è una guerra tra me e l'odu :superlol:

Link to comment
Share on other sites

Quote

.... uno per l'udu e uno per i convertitori ottico elettrici dtt

Se l'alimentatore per i convertitori ottici/RF riesce a migliorare, almeno in parte, i parametri di ricezione, mi dò all'uncinetto :blink:

 

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

Ciao a tutti.

A quanto pare si è risolta la situazone. Scrivo due post perchè tutte le foto non posso caricarle su di un post solo.

Comincio nel dire che subito mi sono messo all'opera  sostituendo l'alimentatore dell'odu32 ma niente!!!!!!

Allora sostituisco quello che convertitore ottico elettrico, niente!!!!!!!

allora mi metto all'opera pulendo tutti i connettori che dovevo utilizzare per i miei test in maniera che fossi sicuro di avere misure abbastanza precise e giunti a questo punto ho cominciato a "giocare" per bene.

Ho provato ad abbassare il segnale in ingresso al'odu32 con un attenuatore regolabile della televes modello TE4315 a piccoli passi, attendendo che i valori si stabilizzassero sugli strumenti (poi capirete perchè parlo di strumenti), riavviando lodu32, attendendo qualche minuto ma niente!! i risultati erano come quello che già ho postato in precedenza.

Insomma non contento della situazione, molto scoraggiato il cervello mi dice: ma se proviamo con un derivatore?

Sotto mano ne avevo due un fracarro CD2-10 ed un DE6-16.

comincio con il CD2-10 in derivata e noto che i valori misurati sull convertitore ottico-elettrico migliorano sensibilmente ma mai ad arrivare ad un noise margin accettabile.

Provo quindi con il DE6-16 in derivata ed i valori cominciano ad abbassarsi anche in potenza ed il noise margin scende ad 1db con la scritta "FAIL" che me la sogno anche di notte!

Allora penso.......se con il CD2-10 le cose vanno meglio proviamo con in-out che circa attenua 5dB se le cose migliorano, magari con l'attenuatore regolabile e misurando in tempo reale ho superato quel range che serve all'odu e..........detto fatto BOOOOOMMMM!!!!!! (

Lo strumento in alto misura i valori direttamente sotto odu32 in fibra, invece lo strumento in basso i valori del convertitore ottico elettrico, tralasciate la potenza perchè A.G.C. era regolato al minimo sul convertitore ottico elettrico

Nelle foto successive che caricherò, è presente il segnale in inglesso (2 foto)

Ora rimaneva solo di capire il perchè sotto odu32 i valori erano così scarsi. 

La ragione è perchè lo strumento va in saturazione, può misurare fino ad un massimo di +6 dBm dall'odu invece ne uscivano circa 7.72 dBm (seconda foto) ecco perchè le misure sullo splitter invece risultano migliori (-5.75 dBm 3 foto)

comunque vi allego anche i risultati del test LTE ed il BARSCAN con lo spettro sia in ottica che sui convertitori.

 

Grazie a tutti per i consigli che mi avete dato. 

 

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

purtroppo lo spazio di archiviazione e poco e le foto sono da 4 mega e mezzo l'una.

 

1° foto primo strumento su ottico odu32, secondo strumento su convertitore ottico elettrico. il primo strumento satura in ottico.

2° foto segnale attenuato a -5dB circa, in out del derivatore. primo strumento su ottico sullo splitter, secondo strumento su convertitore ottico elettrico.

3° foto segnale in ingresso attenuato -5 dB circa

3° foto schema e dati situazione iniziale.

IMG_20180607_101830.jpg

IMG_20180607_102653.jpg

IMG_20180607_102015.jpg

schema corretto162.jpg

Link to comment
Share on other sites

A dir la verità non ci ho capito molto ma sono connesso con il cell e rimando l'approfondimento a quando sarò al pc per avere un quadro più completo.

Detto ciò, mi ero riservato un'osservazione mirata all'alimentazione e a perché avevi pensato che la causa fosse quella pur sapendo che sul sat non c'erano problemi.... forse non ho capito tutto ciò  che c'era da capire?:angry:

Link to comment
Share on other sites

Daniele, dovresti fare però, lo schema con i componenti che hai aggiunto ed i rispettivi valori.

Con l'attenuatore variabile, non ti è stato facile "individuare"il momento giusto per fermarti ???

Perché parlavi in merito alla stabilizzazione degli strumenti ???

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

ciao roll.59

 

L'unica cosa che ho inserito è il derivatore CD2-10 della fracarro dalla log all'odu32 utilizzando il passante in-out che mi perde circa 4- 5 dB, il valore è in ingresso è la 3° foto.

Con l'attenuatore non sono riuscito a trovare il punto giusto od il range giusto di attenuazione da utilizzare.

Parlavo di stabilizzazione dei valori in quanto come già abbiamo detto sto tipo di strumenti ci mettono un pò per indicare un valore, esempio se staccho o attacco l'ingresso dei segnali spesso devo riselezionare il canale per avere una misura corretta.

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina

Ciao Felix54

Per quanto riguarda gli alimentatori ho semplicemente pensato che magari si fossero guastati e che ne so, magari mandavano troppo rumore di alimentazione.

Tutte ipotesi fatte giusto per tentare, sai tante volte quei difetti strani........

Link to comment
Share on other sites

Boh, non capisco dove dovremmo vedere la misura in dBm anche se è chiaro che il problema era comunque legato ai livelli di segnale alti

Hai scritto di 5-6-7 dBm che in dBuV sono segnali che fanno accendere i tv da soli :o

 

Un'altro aspetto a me oscuro è capire perchè attenuando con l'attenuatore variabile non hai trovato una posizione che andasse bene; non è mica necessario che il segnale sia più basso di 4-5 dB per decretare il buon funzionameno del sistema. Concettualmente deve funzionare anche se attenui di 10 dB. Ci mancherebbe che se ho un segnale in antenna di 70 dBuV (che sono i tuoi 74,8 - 5) funziona tutto ma se il segnale che ho in antenna è 64 dBuV il sistema smette di funzionare.

E poi fammi dire che ci sarà pur una differenza di livello fra i vari mux, mica saranno tutti livellati in 1 o 2 dB?

C'è qualcosa che non torna....

Quote

Con l'attenuatore non sono riuscito a trovare il punto giusto od il range giusto di attenuazione da utilizzare.

Avresti dovuto regolare l'attenuatore variabile in modo da attenuare gli stessi dB del derivatore e inserirlo al posto del derivatore.

 

Quote

Per quanto riguarda gli alimentatori ho semplicemente pensato che magari si fossero guastati e che ne so, magari mandavano troppo rumore di alimentazione.

Tutte ipotesi fatte giusto per tentare, sai tante volte quei difetti strani........

Hai ragione ma a meno di due diversi alimentatori (sat e dtt) non poteva esserci il problema solo su una delle due bande.

E' anche chiaro che quando si è disperati si fanno anche le prove inutili ma quella è l'ultima spiaggia ed invece il problema era nella prima spiaggia ;)

 

Link to comment
Share on other sites

Pierluigi Borga

Anch'io avevo pensato a problemi con gli alimentatori visto che sono switching....comunque alla fine hai attenuato l'ingresso di 5dB circa e dopo i tempi tecnici di risposta tipici dell'apparato è migliorato.

Il CD 2-10 banda TV ha 3,5dB di attenuazione ingresso-uscita, che arrivano a 4,5 e 5 su canale di ritorno e sat.

Poi sarebbe interessante sapere se il difetto l'ha sempre fatto oppure no, e se c'erano segnali più forti di altri in ingresso.

Comunque intanto hai risolto così.....

Link to comment
Share on other sites

Non si vedono più le penultime foto.....e un problema mio ???

Scusate l'OT ma su un impianto del genere e possibile installarci qualsiasi convertitore ottico/ RF per sostituirlo momentaneamente ??? Oppure bisogna attenersi a delle specifiche caratteristiche e quali ????

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina
1 ora fa, felix54 scrisse:

Boh, non capisco dove dovremmo vedere la misura in dBm anche se è chiaro che il problema era comunque legato ai livelli di segnale alti

Hai scritto di 5-6-7 dBm che in dBuV sono segnali che fanno accendere i tv da soli

ti allego la foto che ho fatto un pò di spazio.........ho provato su entrambi i misuratori e credo che sia giusto, gli strumenti sono stati tarati da rover qualche mese fa. comunque è in ottico.

 

1 ora fa, felix54 scrisse:

Un'altro aspetto a me oscuro è capire perchè attenuando con l'attenuatore variabile non hai trovato una posizione che andasse bene; non è mica necessario che il segnale sia più basso di 4-5 dB per decretare il buon funzionameno del sistema. Concettualmente deve funzionare anche se attenui di 10 dB. Ci mancherebbe che se ho un segnale in antenna di 70 dBuV (che sono i tuoi 74,8 - 5) funziona tutto ma se il segnale che ho in antenna è 64 dBuV il sistema smette di funzionare.

E poi fammi dire che ci sarà pur una differenza di livello fra i vari mux, mica saranno tutti livellati in 1 o 2 dB?

ho scritto infatti che a -10 i valori di potenza scendevano e che il noise margin non era dei migliori, effettivamente non sono tutti livellati. ho preso come riferimento il canale 49 ed il 40 che erano i peggiori in assoluto. come già ho detto il problema era sulla uhf in vhf non mi dava problemi visto che entrava con un mer altissimo sui 35-38 E9. invece E8 lo amplifica moltissimo, ma è un segnale molto pulito nonostante entri basso.

1 ora fa, felix54 scrisse:

Avresti dovuto regolare l'attenuatore variabile in modo da attenuare gli stessi dB del derivatore e inserirlo al posto del derivatore.

naturalmente ci ho provato successivamente, ma non capisco perchè non voglia funzionare. se mi sono portato 2 strumenti era appunto per verificare i vari valori in ingresso e in uscita, sia in ottico che in rf, sia sui convertitori che in antenna. oggi ho alzato sta baracca per sperimentare di più del dovuto, poi probabile che mi lo compro un kit me lo monto a casa e ne sapro ancora di più ☺️

 

1 ora fa, felix54 scrisse:

E' anche chiaro che quando si è disperati si fanno anche le prove inutili ma quella è l'ultima spiaggia ed invece il problema era nella prima spiaggia

vedi....visto che ci dovevo ritornare a tempo perso, perchè non provare? magari potevo scoprire un difetto strano in più, una volta mi capitò un connettore lento non avvitato totalmente, beh faceva fare effetto mosaico e sai cosa erano? i telefonini, me ne sono accorto perchè telefonando mi faceva effetto mosaico ci avresti mai pensato?

ogni tanto si scoprono cose nuove........

IMG_20180606_083626.jpg

 

IMG_20180607_102509.jpg

Link to comment
Share on other sites

Daniele_lampadina
1 ora fa, Pierluigi Borga scrisse:

e se c'erano segnali più forti di altri in ingresso.

Comunque intanto hai risolto così.....

ciao pierluigi.

ho allegato il bar scan nel post precedente. 

1 ora fa, roll.59 scrisse:

Non si vedono più le penultime foto.....e un problema mio ???

no roll le ho dovute togliere per inserirne altre.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...