Jump to content
PLC Forum


Miciogatto

Da prototipo a utilizzo industriale

Recommended Posts

Miciogatto

Buongiorno a tutti Voi.

La mia necessità è dettata dalla mia poca esperienza in ambito "Elettronica industriale" e spero di non far inorridire i più esperti.

 

Richiesta

Leggere 12 segnali digitali per trasmettere i rispettivi On/Off al PC per elaborare i cambi di stato.

I segnali saranno generati da Relè di impianti datati: presse per stampi in metallo.

 

Scenario

Ho creato un prototipo con un microprocessore Arduino (Nano o altro non importa).

Il suo compito è di leggere 12 input digitali , e a fronte di cambio di stato inviare un byte (16 bit) via USB al mio applicativo scritto in C# per interagire con un gestionale di commesse di produzione.

Ovviamente tutto funziona perfettamente simulando i cambi di stato con pulsanti e interruttori.

L'intero sistema dovrà funzionare a bordo macchina di queste grosse presse.

 

Domanda:

che microprocessori dovrò utilizzare per fornire al cliente un sistema stabile e soprattutto economico? (o perlomeno consono alla sua esigenza).

Avrò grossi problemi con interferenze? Soluzioni?

 

Grazie anticipatamente

Gianfranco

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ctec

Ma scusa, non è meglio usare un oggetto di commercio, certificato CE, adatto all'uso?

Puoi prendere un modulo a 16 ingressi digitali e leggerlo in un protocollo comodo (ModBus RTU, Mosbus TCP/IP, ecc) di cui trovi librerie per PC con facilità.

 

La scheda la dovresti fare e a modo, poi dovresti farla certificare per le EMI, poi certificarla te per la CE, con impazzimento.

L'oggetto che dico io invece dovrebbe andare intorno a 100-150€ e lo colleghi e via... Non stiamo parlando di un esperimento, ma una installazione definitiva su una macchina, che quindi deve sottostare a certe norme ben precise.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Miciogatto

Grazie Andrea..

 

ho cercato nel web seguendo il tuo suggerimento... e ne ho trovati una marea...

effettivamente è da stupidi scoprire "l'acqua calda".

 

Se hai in mente qualche prodotto/band su cui posso andare ad occhi chiusi che ben venga....

 

grazie ancora

Gianfranco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ctec

Io per applicazioni simili ho usato materiale Seneca o Phoenix Contact. In RTU per basse velocità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Miciogatto

Grazie Andrea..

Sei stato gentilissimo e utilissimo

 

alla prossima

 

Gianfranco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...