Jump to content
PLC Forum


consigli attività


Demariadavide84
 Share

Recommended Posts

Demariadavide84

buongiorno sto pensando di aprire la mia attività nel campo degli impianti elettrici , come cantieristica e gestione cantiere me la cavo abbastanza bene ( anche se ho qualche lacuna ) ma in quello burocratico un pò meno . Consigli?

Link to comment
Share on other sites


Maurizio Colombi
1 minuto fa, Demariadavide84 scrisse:

Consigli?

Rivolgiti ad un buon commercialista o a un consulente del lavoro che ti seguirà in tutte le pratiche.

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
1 ora fa, Demariadavide84 scrisse:

ma ho tanta insicurezza non non riuscire nell'intento

Cosa ti preoccupa?

Il processo di avvio dell'attività, o il sistema di gestione dell'azienda?

Link to comment
Share on other sites

Demariadavide84

il sistema di gestione tra cui certificazioni ect e poi il fatto che potrei non essere preparato ed ancora come riuscire a trovare i lavori . in pratica tutto mi converrebbe rinunciare all'idea

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
7 minuti fa, Demariadavide84 scrisse:

in pratica tutto mi converrebbe rinunciare all'idea

Sinceramente... te lo sconsiglierei anch'io! :ninja:

Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, Maurizio Colombi scrisse:

Sinceramente... te lo sconsiglierei anch'io! :ninja:

E cosa consigliamo ad un giovane, in cerca di un lavoro che non c'è?

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
16 minuti fa, roger72 scrisse:

E cosa consigliamo ad un giovane, in cerca di un lavoro che non c'è?

roger72, hai letto quali sono le sue paure?

47 minuti fa, Demariadavide84 scrisse:

come riuscire a trovare i lavori

È il punto principale!!!!

Si parte, si avvia l'attività, si spendono soldi... non è che i clienti sono li ad aspettare che apri l'attività!

Dovrà avere a che fare con personaggi "con il pelo sullo stomaco" con fatturazione a 90 addirittura 120, con sconti del 40 ed oltre, con anni ed anni di esperienza che ti sbagliano un preventivo del 0,2%, con un magazzino dove ci trovi materiale appoggiato li a prendere polvere...

Questo gli consigliamo!

Link to comment
Share on other sites

Consiglio mio: solo impianti nulla piccole riparazioni in impianti vetusti. Evitare capitolati come condomini o grossi complessi. Evitare gare di appalto e la PA. In pratica quasi tutto. Evitare impianti troppo onerosi e lavori che richiedono troppo tempo.specializzarsi nella pratica della qualità della rete, armoniche, filtri rete, inverter, domotica. 

Se inizi cercando di fare piccole riparazioni e perdi molto tempo in stupidaggini , dopo due anni hai solo debiti. Molti  Impianti odierni fanno pena, se riesci a distinguersi un po' dagli altri, ovvero dalla marmaglia, forse c'è la fai. Ne ho visti tanti che si buttano in tutti i lavori e poi pigliano tutte sole. Saluti. 

Link to comment
Share on other sites

Demariadavide84

grazie dei consigli . continuerò a fare il capo cantiere e trovare un'offerta . un'ultima domanda come faccio a trovare le aziende di impianti elettrici di grandi dimensioni ?

Link to comment
Share on other sites

Inizia con fare un corso per la compilazione corretta di dico e diri. Molti commettono un sacco di errori. Per la burocrazia un bravo commercialista ti consigliera di chiedere almeno 29 euro ira più il materiale:fonte CNA. 

Ti servono almeno 6.000 € annui per i contributi imps, più assicurazione professionale e spese vive, che in alcuni casi si possono detrarre come ammortamento tecnologico. Se riesci a farti pagare 8 lavori su 10 e già un miracolo. Poi, un abbonamento. A tutto ormel.devi contare almeno 10.000 euro di spese fisse. Saluti e auguri. 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...