Vai al contenuto

MARCO_C65

Beretta Meteo Turbo 20i - parte solo se fa caldo

Recommended Posts

MARCO_C65

Salve a tutti, 

 

premesso che non sono un esperto del settore, ho una caldaia  BERETTA Meteo Turbo 20i del 1995, sempre ben manutenuta, ma da DICEMBRE quando ha iniziato a fare più freddo manifesta uno strano problema: parte (sanitario e/o riscaldamento) SOLO se la temperatura esterna è MITE; quando è un po' più freddo si sente qualche ticchettio più o meno regolare e la caldaia dopo alcuni tentativi parte, se fa un po' più freddo dopo ripetuti ticchettii non parte e va in blocco  (si accende spia fumi)  ed infine se fa molto freddo NON si sente alcun ticchettio e  NON parte affatto; NON va in blocco ma a volte si accende la spia "P-H2O"


E' intervenuto il tecnico Beretta che dice trattarsi di un “falso contatto” sulla scheda di alimentazione MC02 per la cui sostituzione mi chiede parecchi Euro, per cui mi sconsiglia la riparazione

 

Ho fatto delle prove: se scaldo il terrazzino in cui si trova la caldaia con un termoventilatore, quando era più caldo la caldaia partiva, ora che fa freddo non parte e si sente il ticchettio

 

Ho aperto la caldaia e individuato il rumore e proviene dai 3 RELE' in alto nella scheda (ma non so se siano la CAUSA o subiscano l'effetto di qualche altro componente difettoso)

 

Ho smontato la scheda: non presenta nessuna traccia di sfiammate e nessuna pista bruciata; l'ho portata ad un negozio di componenti elettronici e il tecnico ha verificato che i diodi sui relè sono buoni

 

Un indizio: qualche giorno prima del problema è mancata e tornata la corrente elettrica a tutto lo stabile per un paio di volte (guasto in cabina ENEL); non so se questa possa essere la causa del problema o sia solo un caso ...

 

Secondo voi il problema è veramente le scheda di alimentazione o qualche sensore (strano che quando fa caldo funziona) ? Mi sembra però che NON ci siano sensori con questo scopo nella caldaia

 

Se è la scheda il problema del ticchettio dei relè è nei relè stessi, nei diodi o in qualche condensatore ??? Cosa mi consigliate ?

 

GRAZIE per  il supporto e buona giornata

 

 

 

20181229_120742.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

Potrebbe dipendere da qualche condensatore elettrolitico difettoso. Quando la caldaia con il termostato ambiente in richiesta non da segni di vita o si sentono i relè che fanno da "cicalino", con la punta di un saldatore elettrico prova a scaldare uno ad uno e per pochi secondi i suddetti. Se la caldaia dovesse partire  segna il condensatore che scaldato ha "risolto". Ovviamente va sostituito. Saluti VB

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington

o in alternativa, se sono pochi, fai recap completo e via... di solito nelle schede delle caldaie quelli che provocano più problemi sono i condensatori ed i relè, questi ultimi per via delle tante commutazioni che fanno.

 

Ispeziona anche la scheda alla ricerca di falsi contatti perché da come lo descrivi sembra proprio il tipico problema di una saldatura fredda...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
MARCO_C65

Scusate ma sono stato fuori sede e sono tornato venerdì. 

 

OTTIME INDICAZIONI  !!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

Allora, la caldaia con questo freddo era "morta" (nessun segno di vita aprendo x es. l'acqua)

Ho quindi iniziato a scaldare con la punta del saldatore i vari elettrolitici e ... quando ho toccato quello affianco a quello più grande nella foto, ci sono stati segni "vitali": il o i relè hanno iniziato ad attaccare e staccare. Ho rifatto la prova più volte, toccando anche tutti gli altri ma il colpevole era proprio lui.

Ho acquistato e sostituito solo quello perché (mi sembra) la saldatura sulla scheda è sia sopra che sotto e mi sembra delicata; non volevo smanettare ancora inutilmente ma... rimontato il tutto la caldaia ORA aprendo ad es. l'acqua si sente  1) che attacca subito la ventilazione forzata, 2) che inizia lo scintillio... però la fiamma NON si ACCENDE e dopo alcuni secondi ora va in blocco per mancata accensione della fiamma (sblocco dal pannellino ma sempre stesso comportamento). Pensavo di avere risolto e invece !!!

Che dite, provo a sostituire gli altri elettrolitici, passo ai relè,  ALTRO ?

Ho ispezionato le saldature e mi sembrano ok.

Credo sia ok anche quelle che ho fatto io sul nuovo elettrolitico

Ovviamente il rubinetto del gas è aperto 😁

 

Aspetto vostre altre PREZIOSE indicazioni 

 

Grazie e buona giornata

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NoNickName

Avrai la valvola intercettazione carburante chiusa o la sicurezza scattata.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

Prova a verificare che sulla/le bobina dell'elettrovalvola gas, durante il treno di scintille ci sia tensione. La tensione di lavoro è indicata sulla targhetta identificativa, come pure se è AC o DC  Saluti VB

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
MARCO_C65

OK provo a capire dove si trova l'elettrovalvola e vedere se è bloccata ovvero se c'è tensione; vi do un feedback

Grazie

Ciao 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

L'elettrovalvola è posta tra entrata gas e rampa ugelli.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
MARCO_C65

Trovata e fatta la prova: quando apro l'acqua, partono gli altri componenti (ventilazione, scintille...) ma sull'elettrovalvola NON arriva corrente (tester settato a AC 250V fondo scala)

 

Non ho provato a fare il test on i fili staccati: potrebbe essere utile ... ?

 

(PS Affianco all'elettrovalvola c'è un altra scheda (dentro una scatola di plastica nera) ma spero abbia nulla a che fare)

 

20190121_201153.jpg

20190122_110237.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Stefano Dalmo

Su quale elettrovalvola hai fatto la misurazione   che è risultata 0   ?

Se parli di quella  che si vede in foto   , quella nera  è di modulazione  non la prendere in considerazione .

 La valvola viene alimentata   attraverso   la scheda ad innesto   laterale . Devi verificare se la scheda viene alimentata   e  se   esce tensione alla parte opposta  che va inserita sulla valvola gas  ,   o se si sia interrotta la valvola   . A freddo in ohm .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
MARCO_C65

... e si sui fili marrone / blu più in altro nella seconda foto (dove c'è anche una vite che ruota in entrambe i sensi...) 😢

OK, allora provo, aprendo l'acqua calda, a 

 

1. verificare se arriva corrente alla scheda laterale: fili marrone/blu che si intravedono più in basso nella foto in entrata alla scatola nera laterale

2. se con il test al punto 1. rilevo che c'è tensione, vado a verificare se in uscita dalla scheda laterale c'è tensione (...dovrò individuare le uscite verso l'elettrovalvola)

3. infine se la valvola mostra continuità (ohm - stessi fili / terminali da individuare, di cui al punto 2. ma lato valvola) - per questo test non serve aprire l'acqua calda

 

Stasera ci provo  ... !!! GRAZIE 👍

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

La scatola " nera" potrebbe avere a che fare col problema, infatti si occupa del treno di scintille(e questo va bene), apertura EV gas (220/240 V) e controllo fiamma (ionizzazione). Se uno di qualsiasi di questi eventi non si verifica, il tutto si blocca. Visto che il treno di scintille è presente, significa che tutte le "periferiche" funzionano. Quindi secondo me il problema risiede nella suddetta oppure nella valvola gas (ma generalmente si verifica la prima ipotesi). La scheda che tu hai riparato ,si occupa di : pompa, estrattore fumi, regolazione potenza e temperature,modulazione,di inviare consenso alla"scatola nera" e forse qualche altra cosa che mi sfugge.  

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
MARCO_C65

Buongiorno a tutti ieri sera ho fatto troppo tardi e non ho fatto alcuna prova ... ma qualche altra foto per non rischiare di sbagliare: 

 

1. ci sono 3 fili, marrone, blu, nero, che si intravedono in entrata alla scatola nera laterale - su quale mi devo aspettare tensione ad apertura acqua,  blu-marrone ?

2. per verificare se abbiamo corrente in uscita verso l'elettrovalvola, il cavo è quello VERDE grosso che va verso l'alto ?

3. ma la valvola (per vedere se c'è continuità) è all'interno della camera stagna ovvero l'involucro acciaio in altro ?

 

Ecco le  nuove foto; l'etichetta è quella sulla scheda di cui ancora non ho testato IN ed OUT

 

GRAZIE e buona giornata a tutti !!! 

 

20190122_233228_001.jpg

20190122_233316.jpg

20190122_233538.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Stefano Dalmo

Il cavo verde è di alta tensione per la scintilla .

La valvola gas  è quella che vedi    vicino alla scheda  ,   dentro la camera di combustione non ci sono valvole .

I tre fili Se non erro  sono   un neutro   blu   e due fasi  L   una fissa  e  una   che dovrebbe essere alimentata  al momento . .

 Per testare ucita e valvole devi sganciare la scheda dalla valvola .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
MARCO_C65

Molto bene grazie per le indicazioni... speriamo che stasera non faccio tardi al lavoro in modo che possa fare queste prove

Buona giornata

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×