Vai al contenuto

Pollino16

Riparazione alimentatore

Recommended Posts

Pollino16

Buongiorno a tutti.

Perdonate se non è la sezione giusta innanzitutto.

Spero di ricevere aiuto qui, perché "fuori" di competenza non sono riuscito a trovarne.

Brevemente, ho un problema al mio alimentatore PC.

Non è una schifezza da 30€, è un Be Quiet Dark Power Pro 7 850w.

A riprenderlo analogo spenderei oltre 180€...

È vecchio ma usato da sempre con carichi lievi e con tutte le attenzioni.

All'improvviso, ha smesso di rispondere al tasto d'accensione, anche se i led in stand by della scheda madre cui è collegato sono accesi.

Provato dopo qualche ora ha ricominciato a funzionare, per poi smettere dopo.

Ho la sensazione sia un problema risolvibile.

Sono molto esperto di hardware, ma di elettronica ahimè no, mai avuto il tempo di approfondire sebbene mi piacerebbe.

Ho cercato un lab che potesse darci uno sguardo, qui a Milano, senza molto successo.

Dopo un pò di telefonate ne ho trovato uno, un negozio di PC a dire il vero.

Dopo essersi tenuti l'ali per 20 giorni (!), dietro un costo,  mi dicono che purtroppo c'è un guasto alla scheda e cambiarla sarebbe troppo costoso... Quale scheda???

Vi chiedo... Qualcuno a MI potrebbe darmi una mano? Qui "assistenza" sembra significare solo "cambiare il pezzo". Allora siamo tutti esperti...

Vi ringrazio.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Riccardo Ottaviucci

quello che puoi verificare sono gli elettrolitici presenti, di più senza schema non si può, è molto difficile procedere al buio in circuiti molto complessi, non considerando l'eventuale difficoltà a reperire ricambi originali,quali integrati e semiconduttori vari

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
patatino59

Bisogna avere almeno un minimo di competenza specifica sugli alimentatori Switching, e una idea dello schema a blocchi, in modo da seguire la procedura di avvio.

La presenza della tensione di Stand by è data da un altra sezione di alimentazione, indipendente da quella principale.

Il mancato avvio e il riavvio casuale possono dipendere da saldature difettose, presenti soprattutto sui componenti di potenza e sui trasformatori.

Un difetto sistematico solo a freddo è indice di condensatori esauriti.

Un difetto sistematico solo a caldo è indice di semiconduttori difettosi o sovralimentati.


Messaggio editato da patatino59

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dnmeza
1 ora fa, Pollino16 scrisse:

anche se i led in stand by della scheda madre cui è collegato sono accesi.

per quanto tempo rimangono accesi ? forse per la scarica dei condensatori ? molto probabilmente è un o piu integrati che creano le diverse tensioni che si scaldano e terminano di funzionare, è "una bella gatta da pelare" visto l'assemblaggio hardware di alcuni simili,

è quasi un quarto di una scheda madre, la riparazione ti verra a costare come nuovo, ti conviene, se ne sei obbligato acquistarlo nuovo e magari piu recente, cosi avranno superato anche il difetto/guasto che ha il tuo

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pollino16

Grazie mille. I LED di stand by restano sempre accesi, apparentemente sembra tutto ok. Credevo che il problema potesse essere risolvibile con poco, evidentemente no e quindi i tizi sono stati sinceri.

Onestamente non mi attendevo un problema simile da un alimentatore di questa qualità. Ne ho altri davvero atroci che hanno 15 anni e funzionano ancora...

ecco l’interno esatto.

https://bit-tech.net/reviews/tech/psus/be-quiet-dark-power-pro-850w-review/4/

Dite che è inutile portarlo da qualcun altro? Eventualmente chi?


Messaggio editato da Pollino16

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dnmeza

solo da un "Buon radioriparatore TV" che abbia tempo ed esperienza sul quel tipo di alimentatori, perchè senza schema e così personalizzato, mi sa che il costo della riparazione + materiale, se riesce a trovarlo in ordinazioni "standar", diventa pari o poco meno del costo di uno nuovo che ha anche garanzia piu lunga, perchè non puo garantirti nel breve il rimanente hardware, che potrebbe andare ad infierire/peggiorare quello nuovo appena sostituito

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tesla88

mah, secondo me se quando parte poi funziona può esser solo qualche elettrolitico da sostituire. Il PC con un altro alimentatore funziona regolarmente? Per scongiurare che non sia un problema del PC/scheda madre ?

 

Certo in ogni caso per una riparazione una 50ina di € ti escono, non so se ne vale la pena...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pollino16
1 ora fa, tesla88 scrisse:

mah, secondo me se quando parte poi funziona può esser solo qualche elettrolitico da sostituire. Il PC con un altro alimentatore funziona regolarmente? Per scongiurare che non sia un problema del PC/scheda madre ?

 

Certo in ogni caso per una riparazione una 50ina di € ti escono, non so se ne vale la pena...

 

Si il PC con un alimentatore di fortuna parte. È tutto ok.

Con il Be Quiet una volta partito non ci sono problemi, non ha accensioni/spegnimenti improvvisi.

Certo deve stare ore fermo per provarci e non è detto succeda.

 

Le spenderei anche 50€, ma non so proprio da chi andare qui... 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ivano65

i problemi sono essenzialmente 2:

1 la riparazione dell'alimentatore che fuori dai centri assistenza del costruttore (sempre che esistano) e' complessa e controproducente dal lato economico.

2  chi ripara un alimentatore per PC  sa bene che puo' anche succedere che dopo qualche tempo detto alimentatore dia tensioni eccessive che distruggono ogni parte del computer alimentato, rischiando un cospicuo risarcimento.

per  cui l'unica soluzione e' la sostituzione in toto dell'alimentatore.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dott.cicala

Sul forum italiano bisogna scrivere in italiano, chiedo venia in anticipo ma....

....Non resisto:

 

Be Quiet...it's time to change! 

 

:smile:

 

Chi più spende meno spende.

 


Messaggio editato da dott.cicala

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dnmeza

un alimentatore "comune" da 850 W, visto che l'hai provato penso ve ne siano di compatibili

6 ore fa, Pollino16 scrisse:

Si il PC con un alimentatore di fortuna parte. È tutto ok.

, stai entro i 100 €, ed è nuovo e magari puo funzionare

 

9 ore fa, Pollino16 scrisse:

Ne ho altri davvero atroci che hanno 15 anni e funzionano ancora...

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pollino16
9 ore fa, dott.cicala scrisse:

Sul forum italiano bisogna scrivere in italiano, chiedo venia in anticipo ma....

....Non resisto:

 

Be Quiet...it's time to change! 

 

:smile:

 

Chi più spende meno spende.

 

 

Non ho capito la risposta...

Inoltre Be Quiet è un marchio premium... Boh?

Grazie a tutti per le risposte.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
1 ora fa, Pollino16 scrisse:

Inoltre Be Quiet è un marchio premium... Boh?

 

No significa allincirca: "Stai calmo ... è tempo di cambiare"

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dnmeza
1 ora fa, Pollino16 scrisse:

Be Quiet è un marchio premium

"è ora di cambiarlo" il deterioramento dei componenti, anche su schemi molto accurati, è naturale, forse hanno usato alcuni componenti che "sfortunatamente" non erano di primissima scelta, succede anche nelle migliori "famiglie" , vedo che ci sono alimentatori di quella marca che hanno sigle rinnovate "be quiet straight power 11 850w review" oppure potenze anche maggiori 1000W, pertanto anche Loro si "aggiornano" per quanto "premium" siano.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pollino16
1 ora fa, dnmeza scrisse:

"è ora di cambiarlo" il deterioramento dei componenti, anche su schemi molto accurati, è naturale, forse hanno usato alcuni componenti che "sfortunatamente" non erano di primissima scelta, succede anche nelle migliori "famiglie" , vedo che ci sono alimentatori di quella marca che hanno sigle rinnovate "be quiet straight power 11 850w review" oppure potenze anche maggiori 1000W, pertanto anche Loro si "aggiornano" per quanto "premium" siano.

Si diciamo che ovviamente ci sono modelli nuovi.

Quello che hai citato tu fa parte di una gamma di livello più basso.

Ma il concetto è corretto, ovviamente dopo anni tutto si può rinnovare.

Ma ripeto, speravo in una riparazione piuttosto che ad un nuovo esborso sostanzioso per un componente che in teoria dovrebbe durare ben di più di un analogo a basso costo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pollino16
1 ora fa, Livio Orsini scrisse:

 

No significa allincirca: "Stai calmo ... è tempo di cambiare"

 

No il mio "boh?" era riferito a "chi più spende meno spende".

Io l'ho fatto ma con magri risultati, appunto.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dott.cicala

Pensavo fosse facilmente intuibile...

 

Se lo ripari e poi hai la sfortuna che brucia sia lui che il carico, forse conviene spendere un po' di più e avere la sicurezza di non correre il rischio.

 

Vale la pena di correre il rischio? Se si, prova a ripararlo, altrimenti comprane un altro.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Trans Istor

Una curiosita', a cosa serve un alimentatore cosi' costoso e potente?

Devo dire che non mi sono mai stati molto simpatici quei marchi di parti informatiche da pc autoassemblato, mi danno un po' l'idea delle patacche pacchiane, ho sempre preferito marchi noti e di storia anche se magari di prestazioni non elevatissime, quella pagina che hai postato ha delle foto piccolissime e non sufficienti a capire la qualita' ma vedendo quel CapXon mi viene da pensare a una presa per il sedere come dicevo.

il 17/1/2019 at 08:04 , Pollino16 scrisse:

Provato dopo qualche ora ha ricominciato a funzionare, per poi smettere dopo

indendi che smette di funzionare mentre e' acceso o il problema e' solo l'avvio?

il 17/1/2019 at 15:25 , Pollino16 scrisse:

Certo deve stare ore fermo per provarci e non è detto succeda.

quindi riacceso a caldo non si avvia mai?

Se ne comperi uno nuovo ti consiglierei di informarti su quali marchi montano/avano i server magari di marchi imponenti tipo IBM, ora Lenovo, io ricordo una marca che faceva le cose bene, ASTEC, americana, pero' non fa + niente..

Come dice Tesla ho il dubbio anche io dei condensatori, specie se CapXon.. magari l'alim.di standby riesce a far accendere i led mainb. ma ha un ripple tale da non far partire l'alimentatore primario.. Potrei comperartelo guasto.. se non abiti troppo lontano..


Messaggio editato da Trans Istor

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pollino16
il 22/1/2019 at 01:09 , Trans Istor scrisse:

Una curiosita', a cosa serve un alimentatore cosi' costoso e potente?

Devo dire che non mi sono mai stati molto simpatici quei marchi di parti informatiche da pc autoassemblato, mi danno un po' l'idea delle patacche pacchiane, ho sempre preferito marchi noti e di storia anche se magari di prestazioni non elevatissime, quella pagina che hai postato ha delle foto piccolissime e non sufficienti a capire la qualita' ma vedendo quel CapXon mi viene da pensare a una presa per il sedere come dicevo.

indendi che smette di funzionare mentre e' acceso o il problema e' solo l'avvio?

quindi riacceso a caldo non si avvia mai?

Se ne comperi uno nuovo ti consiglierei di informarti su quali marchi montano/avano i server magari di marchi imponenti tipo IBM, ora Lenovo, io ricordo una marca che faceva le cose bene, ASTEC, americana, pero' non fa + niente..

Come dice Tesla ho il dubbio anche io dei condensatori, specie se CapXon.. magari l'alim.di standby riesce a far accendere i led mainb. ma ha un ripple tale da non far partire l'alimentatore primario.. Potrei comperartelo guasto.. se non abiti troppo lontano..

 

Ciao, grazie per la risposta.

 

Non sono un esperto di elettronica, come dicevo, ma non sono nemmeno l’ultimo fesso smanettone che assembla PC senza senso.

Un alimentatore costoso e potente serve a tenere insieme componentistica costosa e potente.

Se hai una CPU a otto cores e due schede video in SLI, ma anche se non hai tutto ciò, perchè in futuro lo potresti avere.

È come avere pneumatici top sull’auto. Dal mio punto di vista è essenziale visto che sono l’unica interfaccia con la strada ergo hanno in mano la tua vita. Risparmiare li è da folli, meglio risparmiare sull’auto stessa.

Be Quiet! È un marchio noto per la qualità e l’assistenza, non è il top, non è un OEM, Seasonic è il meglio per i PC consumer (mediamente), ma c’è da fidarsi. Di test ce ne sono a iosa, Google aiuta se sei curioso.

Sul fatto che qualche componente interno lasci a desiderare, beh alzo le mani e ti dico può darsi.

Ma di certo se ne prendi uno da 50€ (o meno) te la vai proprio a cercare. 

 

Per il resto, l’ ali quando parte funziona perfettamente, è come se il più delle volte non “sentisse” l’impulso on/off.

Il “centro assistenza” dopo 20 giorni e 25€ spesi me lo ha restituito dicendo che hanno sostituito condensatori e diodi (su mia richiesta di un report). Peccato che c’ è esattamente la stessa polvere che c’era prima all’interno.... Nemmeno la furbizia di far finta di soffiarlo...

Pessimi, anzi direi truffatori proprio...

 

Su vostro consiglio ho chiesto aiuto a un buon riparatore radio-tv, dicendo che nei centri assistenza non fanno riparazioni alle schede elettroniche, mi è stato risposto che non fa assistenza ai PC... Ottimo direi...

 

Davvero nessuno in Lombardia vorrebbe provarci a darmi una mano? Ci si potrebbe accordare...


Messaggio editato da Pollino16

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dnmeza

Cerco di capire la Tua pignoleria ed insistenza nella riparazione, sicuramente non hai molta esperienza nel portare a riparare apparecchiature elettroniche, come già accennato da altri, riparare una scheda elettronica, in special modo senza esperienza diretta e senza schema specifico, è solo un appassionato (come Te), che potrebbe venirti in aiuto, non è conveniente per vari motivi, economici, di riuscita, di affidabilità e garanzia che un libero professionista (serio) possa "imbarcarsi" in un lavoro del genere, tanto più che il centro assistenza a cui Ti sei rivolto ha "toppato", rileggi i vari consigli e fai la Tua scelta nell'acquisto di un nuovo alimentatore, o promuovi una ricerca in internet sul sito della ditta o di appassionati come te sperando in un "miracolo"

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Trans Istor
3 ore fa, Pollino16 scrisse:

Il “centro assistenza” dopo 20 giorni e 25€ spesi me lo ha restituito dicendo che hanno sostituito condensatori e diodi (su mia richiesta di un report). Peccato che c’ è esattamente la stessa polvere che c’era prima all’interno.... Nemmeno la furbizia di far finta di soffiarlo...

Mmmh, curioso, una delle due volte che ho portato un apparecchio a riparare mi e' capitata la stessa cosa, da un paio di particolari inequivocabili ho capito che i balordi non avevano nemmeno aperto l'apparecchio, un notebook Toshiba, e mi hanno fatto pagare 60 euro di 15 anni fa! Guarda, su chi indirizzarti non so, non conosco nessuno in grado, so solo che un apparecchio pagato 180 usato ne vale circa la meta', quindi siamo un po' risicati, se in 1-2 ore non si risolve ti tocca pagare per il preventivo che diventa antieconomico che magari son 40 scalati sul budget di uno nuovo, per questo ti offrivo di recuperare un deca vendendomelo, so che sarebbe difficile rivenderlo perche' e' difficile vendere qualunque cosa sull'usato, inoltre non ho esperienza sui "mezzo ponte" che non ho studiato bene, quindi questo e' cio' che ti offro anche se poi e' una stupidata come i condensatori che ho detto. Comunque poi non mi sembra onesto che ti prendo l'alimentat. e poi magari lo tengo in attesa per troppo tempo poiche' magari necessita di approfondimenti, fosse l'unica cosa che devo riparare..!

Se accetti i tempi un po' lunghi di uno che non fa riparaz. per professione ma comunque ha all'attivo alcuni alimentatori riparati, potrei venirti in contro, ma solo se abiti non troppo lontano e se non trovi davvero nisciuno di + esperto.


Messaggio editato da Trans Istor

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
sx3me
22 ore fa, Pollino16 scrisse:

Il “centro assistenza” dopo 20 giorni e 25€ spesi me lo ha restituito dicendo che hanno sostituito condensatori e diodi (su mia richiesta di un report). Peccato che c’ è esattamente la stessa polvere che c’era prima all’interno.... Nemmeno la furbizia di far finta di soffiarlo...

la stessa cosa capitò ad un amico, il quale si fece restituire i soldini, mostrando l'apparecchio, la polvere, e lo scontrino... oltre a fare presente che la truffa è perseguibile penalmente :lol:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pollino16

Aggiornamento:

 

Un buon radio riparatore lo ha preso in mano, ha ascoltato i sintomi che vi ho illustrato, ha testato alcuni condensatori, ne ha sostituito uno secondo lui andato con due vicini.

L'alimentatore è ripartito e sembra riparato.

Costo?

Nulla.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dnmeza
17 minuti fa, Pollino16 scrisse:

Un buon radio riparatore

beato Te che l'hai trovato, complimenti per la Tua testardaggine e ricerca, esistono ancora queste BRAVISSIME persone, certamente il "centro assistenza" in cui l'hai portato è "invogliato" alla vendita che alla riparazione, sicuramente non hanno esperienza ne voglia ne convenienza di ripararlo, complimenti al radioriparatore che ti ha fatto questo piacere,

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
sx3me
4 ore fa, dnmeza scrisse:

sicuramente non hanno esperienza ne voglia ne convenienza di ripararlo

perchè riparare aggratis, quando si può incassare senza fare nulla?!?

 

4 ore fa, Pollino16 scrisse:

Un buon radio riparatore

tienitelo caro caro!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×