Vai al contenuto

Darlington

Curiosità su invecchiamento trasformatore

Recommended Posts

Darlington

Un paio di giorni fa mi portano una centralina luci dicendo che non va, infatti accendendola una volta su dieci parte, le restanti nove la cpu va in stato confusionale mostrando caratteri a caso sul piccolo display (2x7 segmenti).

 

Dopo aver recappato ancora niente, però se estraggo il modulo cpu e lo alimento separatamente con 5V tutto funziona.

 

Alla fine attacco l'oscilloscopio e scopro che l'uscita del 7805 è tutt'altro che stabile e pulita, con cadute verso il basso anche di mezzo volt.

 

Altre misure mi fanno scoprire che il trasformatore a volte si siede a soli 6V, troppo poco per far funzionare correttamente il regolatore che quindi getta la spugna.

 

Sostituisco il trasformatore con uno da 12V (prima del regolatore ci sono solo 4 SSR che comunque accettano fino a 32V di tensione di comando) ed infatti tutto riprende a funzionare.

 

Il trasformatore era già stato sostituito (malamente) dal precedente proprietario della centralina (a quanto riferitomi dal nuovo proprietario), avevano preso un trasformatore a caso e fissato con quattro fili al pcb... va beh... a parte che sembravano non conoscere i trasformatori incapsulati nulla di particolarmente insolito, la corrente elettrica non ha marca, ma apparentemente sembra aver funzionato per un tempo X (abbastanza lungo a giudicare dalla polvere e dai sedimenti sui cavi) con quel trasformatore, senza richiedere altri interventi.

 

E' possibile che il trasformatore una volta erogasse tensione maggiore? Non sembrava riscaldarsi eccessivamente quindi non lo accuserei di avere delle spire in corto, anche se tuttavia mi sembra l'ipotesi più plausibile... oppure il precedente proprietario ha sempre usato l'apparecchio in una zona dove la tensione di linea era piuttosto alta e quindi sopperiva in parte al sottodimensionamento in tensione del trasformatore?

 

Il nuovo proprietario comunque dice che il guasto non si è presentato di colpo, inizialmente andava in tilt una volta ogni tanto, poi sempre più spesso, indice forse di un degrado progressivo...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tesla88
Quote

 il trasformatore a volte si siede a soli 6V

A volte in che senso e sopratutto quando non si siede a 6V che tensione eroga ? 

 

Diamo per scontato che la tensione di rete durante le prove sia più o meno sempre quella, la tensione in uscita dal trasformatore deve mantenere sempre lo stesso rapporto a meno che il carico  non sia eccessivo. 

Io verificherei : 1- se il 230V arriva sempre al trasformatore e che non sia magari il cordone di alimentazione o qualche connessione a dare problemi ; 2 - quanto è l'assorbimento al secondario, i trasformatori "piccoli" hanno una regolazione pessima in funzione del carico...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
9 ore fa, Darlington scrisse:

avevano preso un trasformatore a caso e fissato con quattro fili al pcb.

 

Se è uno di quei trasformatori da cui fuori escono i fili, è abbastanza probabile che una saldatura tra terminale di avvolgimento e filo di connessione, sia "fredda" o comunque difettosa. Questo spiegherebbe bene il fenomeno della tensione variabile ed anche l'invecchiamento. Infatti sarebbe invecchiata la saldatura difettosa.


Messaggio editato da Livio Orsini

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo-53

Forse l'avvolgimento secondario da qualche parte ha l'isolamento difettoso, magari si è allentato o è stato avvolto male, ma in questo caso non si dovrebbe sentire vibrare ?

se una parte ha perso l'isolamento e diminuiscono le spire non avremmo come risultato un calo delle prestazioni?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington
2 ore fa, tesla88 scrisse:

A volte in che senso e sopratutto quando non si siede a 6V che tensione eroga ? 

 

Poco più alta, nel senso siamo ai limiti del dropout del 7805, di solito scendeva quando aumentava la richiesta di corrente, tipo quando si accendeva il display a led (si accende solo se vuoi cambiare il gioco di luci, poi torna a spegnersi), comunque tanto bastava per far crashare il microcontroller che iniziava a pilotare le uscite a caso

 

2 ore fa, Livio Orsini scrisse:

Se è uno di quei trasformatori da cui fuori escono i fili, è abbastanza probabile che una saldatura tra terminale di avvolgimento e filo di connessione, sia "fredda" o comunque difettosa

 

Era la prima ipotesi... le saldature infatti facevano abbastanza schifo, ma pure dopo averle rifatte la situazione non è migliorata


Messaggio editato da Darlington

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×