Jump to content
PLC Forum


tury13

Collegamento motore tenda da sole

Recommended Posts

ROBY 73
12 ore fa, tury13 scrisse:

Il mio dubbio rimane solo la possibilità di "ritorno di tensione" (non so se tecnicamente di definisca così" sull'anemometro nel caso dia il comando di salita dal saliscendi.

Assolutamente no, NON dare tensione all'anemometro.

Per il resto non saprei che dirti perché sinceramente non ho mai provato a collegare il motore nella modalità che vuoi tu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tury13

@ROBY 73Ok. Grazie. .. Ma per chiarezza, la tensione che arriverebbe all'anemometro è la 24V non la 220V.  Cioè... In realtà dal motore all'anemometro manda già la 24V. Questa torna al motore (attivando la risalita) quando la forza del vento fa chiudere il circuito. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
independence
il 21/6/2019 at 16:53 , tury13 scrisse:

Buongiorno a tutti.

 

Volevo informarvi che, anche grazie al vostro "conforto", ho eseguito i collegamenti a spina come sopra descritti. Mi manca solo da sistemare la canalina ma, per il resto, la tenda e l'anemometro funzionano perfettamente e, soprattutto, sono a norma di legge.

Grazie mille :clap:

 

Ora rimangono i "problemi" del saliscendi e, in ottica futura (ma non troppo), della domotizzazione di quella tenda.

Io proseguirei qui, ma se i più esperti ritengono sia meglio aprire una discussione diversa, ditemelo senza pietà :thumb_yello:

 

SALISCENDI: come detto in precedenza, il motore è elettronico con centralina e ricevente radio integrata (per radiocomandi e accessori radio). Gli accessori filari come l'anemometro (nel mio caso) e saliscendi (che vorrei implementare) sono gestiti via bus dalla centralina integrata con tensione a 24V (quindi non tramite collegamento diretto alla rete elettrica 220V). Ci sono i 3 fili di servizio (Bianco-Arancione per la salita/sensore climatico, Bianco-Nero per il comune e Bianco per la discesa). Per collegare l'anemometro ho usato ovviamente i primi due mentre il terzo, al momento rimane scollegato.

Il manuale di istruzioni dice:

– Sul conduttore Bianco + Bianco-nero è possibile collegare soltanto un accessorio

per volta tra quelli compatibili.

– Sul conduttore Bianco-arancio + Bianco-nero è possibile collegare soltanto un

accessorio per volta tra quelli compatibili.

– Gli ingressi Apri e Chiudi sono vincolati l’uno all’altro, cioè devono essere utilizzati

con la stessa pulsantiera. In alternativa, se è disponibile solo il conduttore

Bianco, può essere utilizzato l’ingresso Passo-passo.

 

Quindi sono costretto ad adottare la scelta del pulsante singolo in modalità passo-passo. Non sarebbe la più congeniale ma verrebbe comunque utilizzata saltuariamente (radiocomando rotto o non a portata di mano). Per tale accessorio, il manuale dice:

B - Pulsantiera a 1 pulsante (conduttori da utilizzare: Bianco + Bianco-nero):

Dopo il collegamento effettuare la procedura 6.A per assegnare al pulsante, il

comando “Apri” oppure il comando “Passo-passo”.

 

La domanda è: esistono pulsanti specifici per i comandi passo-passo oppure una qualsiasi pulsante andrebbe bene? Specifico che nello schema di collegamento non è presente nessun altro dispositivo (tipo relè) tra motore e pulsante e che, a quest'ultimo arrivano solo i due fili a 24V

 

- DOMOTIZZAZIONE: in parallelo (oppure anche in alternativa) al pulsante, avrei intenzione di mettere un dispositivo (in stile Sonoff/Shelly) per poter controllare la tenda da remoto dato che, a casa, non abbiamo orari regolari e la necessità di aprire o chiudere la tenda quando non c'è nessuno potrebbe essere reale (non sto a spiegarvi i motivi per non dilungarmi). Ora...il fatto che i vari dispositivi smart siano tutti alimentati a 220V mentre il comando saliscendi funziona a 24V devo necessariamente trovare un dispositivo con contatti in uscita puliti oppure, come mi hanno suggerito tra una chiacchera e l'altra al bar, aggiungere un rele con contatti puliti a valle del dispositivo smart non dotato di contatti puliti (un normalissimo ed economicissimo sonoff basic ad esempio).

Voi quale soluzione suggerireste?  Se fosse la prima, mi sapete consigliare un dispositivo con contatti puliti (sonoff basic non li ha ad esempio, salvo modificare l'hardware). Se fosse la seconda, quale tipo di rele (mondo a me praticamente sconosciuto) ci vorrebbe da accoppiare ad un sonoff basic?

 

@ROBY 73 , @Maurizio Colombi e @luigi69 io taggo voi perché siate finora già stati molto disponibili e soprattutto di una chiarezza rara nel darmi i precedenti consigli. Non prendete i tag come obbligo a rispondere :lol:

 

Grazie mille. :worthy:

 

ciao leggevo la tua discussione in quanto cercavo delle info riguardanti l'impianto elettrico dovendo installare una pergotenda mi occuperò dell'impianto che domotizzerò con shelly 2,5 che sono la migliore soluzione

a mio avviso sonoff sono cinesate ormai del passato shelly supporta gia mqtt senza dover far nulla... 

Edited by independence

Share this post


Link to post
Share on other sites
independence

volevo fare una domanda riguardo l'impianto elettrico 

la mia pergotenda avrà una linea dedicata con un magnetotermico da 10/16 a nel centralino un pulsante interbloccato collegato allo shelly 2,5 per quanto riguarda la gestione domotica

serve aggiungere un fusibile ò è  inutile come cosa 

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
tury13

Io non posso usare lo shelly 2.5 per la tenda perché servono i contatti puliti che shelly 2.5 non ha. 

 

Shelly sarà anche più avanti ma itead (sonoff) è ormai un colosso. Shelly è una piccola realtà che, se chiudesse i battenti, lascerebbe il cerino in mano ai suoi clienti. Poi devo essere sincero... Per diversi mesi ho seguito discussioni su shelly per effettivamente mi sembra faccia prodotti più affidabili dei sonoff ma poi, cloud più "instabile" e prezzi più alti, mi hanno fatto virare su sonoff

Edited by tury13

Share this post


Link to post
Share on other sites
independence
il 26/7/2019 at 21:29 , tury13 scrisse:

Io non posso usare lo shelly 2.5 per la tenda perché servono i contatti puliti che shelly 2.5 non ha. 

 

Shelly sarà anche più avanti ma itead (sonoff) è ormai un colosso. Shelly è una piccola realtà che, se chiudesse i battenti, lascerebbe il cerino in mano ai suoi clienti. Poi devo essere sincero... Per diversi mesi ho seguito discussioni su shelly per effettivamente mi sembra faccia prodotti più affidabili dei sonoff ma poi, cloud più "instabile" e prezzi più alti, mi hanno fatto virare su sonoffs

cusa ma sei fuori strada 

il cloud mai andato off line e manco gli shelly che ho installato 

ho messo ip fisso sia sul router che sullo shelly poi li uso da poco con raspberry e quindi non esco dalla mia rete con i dispositivi.... il cloud onestamente me ne faccio poco

sonoff non ha contatto pulito ma shelly si almeno shally 1 il 2,5 verifico e ti dico 

per usare sonoff al di fuori del suo server cinese devi flashare il firmware tasmota ma poi comunque rimane una cineseria di bassa lega... non so se hai mai visto l'integrato ....con tutti i problemi che ne conseguono 

invece shelly puoi mettendo un semplice flag usare o meno il suo server cloud ò un server come nel mio caso raspberry senza troppe menate... 

 

Edited by independence

Share this post


Link to post
Share on other sites
independence
il 26/7/2019 at 21:29 , tury13 scrisse:

 

domanda ma l'anemometro non è controllato dalla scheda ? 

shelly dovresti controllarlo a monte del motore.... dove non avresti la 24 v 

Share this post


Link to post
Share on other sites
independence
il 12/7/2019 at 10:03 , tury13 scrisse:

 

 

se metti uno schema del motore originale  forse è meglio si capisce di piu 

Edited by independence

Share this post


Link to post
Share on other sites
tury13
7 ore fa, independence scrisse:

domanda ma l'anemometro non è controllato dalla scheda ? 

L'anemometro è controllato dalla centralina integrata nel motore...a bassa tensione (24v). La stessa cosa vale per il saliscendi (che io non ho).

Se hai questo tipo di motore elettronico, per comandare salita e discesa, non puoi usare lo shelly 2.5 alimentandolo a 220 V por che NON hai contatti puliti. 

Se si vuole rimanere su shelly bisognerebbe usare 2 shelly 1 (che hanno il contatto pulito).  Lo shelly 2.5 a monte del motore lo si può usare sui motori tradizionali (quelli che hanno le 2 fasi, neutro e terra).

Share this post


Link to post
Share on other sites
independence
10 ore fa, tury13 scrisse:

L'anemometro è controllato dalla centralina integrata nel motore...a bassa tensione (24v). La stessa cosa vale per il saliscendi (che io non ho).

Se hai questo tipo di motore elettronico, per comandare salita e discesa, non puoi usare lo shelly 2.5 alimentandolo a 220 V por che NON hai contatti puliti. 

Se si vuole rimanere su shelly bisognerebbe usare 2 shelly 1 (che hanno il contatto pulito).  Lo shelly 2.5 a monte del motore lo si può usare sui motori tradizionali (quelli che hanno le 2 fasi, neutro e terra).

Io mi sa che ho quello non ne sono sicuro perché la montano la settimana prossima la pergotenda... ma non è previsto l anemometro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
independence

Questo è  lo schema del motore della mia tenda 

20190805_185510.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
tury13

Sembra un motore tradizionale perciò potresti usare uno shelly 2.5 con funzione roller shutter. C'è anche la controparte Sonoff ma non conosco bene i loro prodotti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
independence
19 ore fa, tury13 scrisse:

Sembra un motore tradizionale perciò potresti usare uno shelly 2.5 con funzione roller shutter. C'è anche la controparte Sonoff ma non conosco bene i loro prodotti. 

Non riesco a trovare uno schema di collegamento x lo shelly2 ed il mio motore aggiungendo un pulsante al muro

Share this post


Link to post
Share on other sites
tury13

Beh se cerchi lo schema per quello specifico motore puoi cercare all'infinito. Non è che fanno uno schema per ogni marca. Ma a me sembra un normalissimo motore tradizionale con cablaggio universale. Perciò cercando "schema shelly 2.5" su Immagini su Google lo trovi in uno nanosecondo. È la prima immagine. 

Comunque, perdonami, ma preferirei non inquinare oltre questo mia discussione (che non c'entra nulla con shelly). Grazie. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
il 6/8/2019 at 22:35 , tury13 scrisse:

Sembra un motore tradizionale

 

16 minuti fa, tury13 scrisse:

Ma a me sembra un normalissimo motore tradizionale con cablaggio universale.

Beh... sinceramente un motore tubolare a cui arrivano fase e neutro stabilmente, e si decide se mandare la fase od il neutro sul terzo conduttore, per fare la salita e la discesa... non mi sembra molto normale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...