Jump to content
PLC Forum


Cause dell'acufene...quali sono?


ElloG
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

 

recentemente ho iniziato a soffrire di acufene e per il momento non riesco a trovare una soluzione. Ho provato con degli integratori ma nulla. Mi sto informando online sulle possibile cause e, oltre ai rumori troppo intensi (in quest'articolo trovate un'infografica con alcuni rumori/ suoni forti che possono creare problemi se l'esposizione è prolungata) sembra  che le cause possano essere svariate: febbre, stress, eventi scioccanti... A me però non sembra di rientrare in alcuna di queste categorie di cause.

 

Voi ne conoscete delle altre che possono portare ad avere l'acufene? 

 

Grazie a chi vorrà darmi una mano (anzi, a me e a tutti quelli che soffrono di questo "fastidio" permanente)

 

Link to comment
Share on other sites


Riccardo Ottaviucci
il 28/8/2019 at 10:12 , ElloG scrisse:

recentemente ho iniziato a soffrire di acufene e per il momento non riesco a trovare una soluzione.

nemmeno io,ne soffro da quasi 4 anni,io ne ho due,uno a frequenza fissa sui 1000hz e l'altro a frequenza cardiaca sul sinistro (che ha perso anche  il 70% della capacità uditiva)

Mi sono comparsi all'improvviso dopo qualche giorno di disturbi all'orecchio sinistro sul tipo di quelli che si hanno quando entra acqua nell'orecchio,poi il fischio prima fortissimo e poi...mi sono dovuto adeguare.

Risonanza magnetica,TAC,visite specialistiche,integratori, anche tentativi con oli truffaldini (per la disperazione) ma senza alcun miglioramento. Il cervello si sta adattando e se non ci penso ormai per me sta diventando normale.

Mi hanno detto che per ora non ci sono rimedi e mi sono rassegnato.

Premetto però, come possibile causa scatenante, che lavoro da quasi 38 anni in ambiente industriale molto rumoroso (cartiera) .

Per me adesso gli ambienti chiusi,rumorosi,riverberanti con vocio di persone o suoni forti sono una vera tortura.

Per fortuna riesco a dormire normalmente,o almeno credo.

Non voglio scoraggiarti ma dovrai adattarti anche tu :(

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
il 28/8/2019 at 10:12 , ElloG scrisse:

recentemente ho iniziato a soffrire di acufene e per il momento non riesco a trovare una soluzione.

 

Io ho un fratello audioprotesista che ha lavorato per parecchi anni presso una nota casa produttrice di protesi auditive.

A un nostro comune amico, che soffriva di acufene spiegò che in alcuni casi si poteva installare un protesi che generava un segnale in opposizione di fase, in modo da annullarel'effetto del disturbo, però non sempre si aveva successo.

La cosa migliore è rivolgersi ad un centro ospedaliero specializzato in problemi auditivi; nel caso ritengano che l'installazione di una protesi possa essere vantaggiosa, sapranno poi indirizzarti verso una struttura seria che installerà la protesi adatta.

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ne soffro anche io. 

Fatto svariati esami, tutto sempre negativo.. 

L'ultima speranza è il dente del giudizio che non avendo come antagonista il dente del giudizio opposto si è letteralmente sollevato dalla gengiva, cosa che mi comporta una non perfetta occlusione della bocca.. Vedrò quando lo toglierò se avrà qualche effetto. 

Per il momento dormo senza troppi problemi, ma ho sempre il terrore possa peggiorare da un momento all'altro. Perlomeno la capacità uditiva non ne ha risentito, tranne che per quel range di frequenza

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...
il 29/8/2019 at 10:26 , Riccardo Ottaviucci scrisse:

Mi hanno detto che per ora non ci sono rimedi e mi sono rassegnato.

(data la natura dell' argomento, non ritengo vi sia una scadenza per rispondere)

Quanto tempo fa ?

 

1) Conosco personalmente il professor Clementini di Macerata, si occupa di tutto ciò che riguarda la catena cerebro-neuro-muscolare.

Grazie a lui mia moglie ( come esito di un angioma da anni aveva un' emiparesi ) ha potuto recuperare la forza muscolare della parte colpita.

Poiché proprio nell'orecchio si trovano i muscoli più piccoli di tutto l' organismo, non era riuscito in questo intento:

(  in 40 anni di attività aveva anche a rimesso in piedi persone paralizzate, corretto scoliosi, poi strabismo etc.)

Ma qualche anno fa un paziente gli riferì un "effetto collaterale" della cura in corso: si attenuavano gli acufeni.

Così l'ultimo successo conseguito è stata proprio la cura degli acufeni. vedi :

https://www.youtube.com/watch?v=H1VeowOvblU

( filmato realizzato in collaborazione con il dr Raggi di Terni, che tra l'altro utilizza Laser Endovena per curare ad es. Diabete etc.)

 

2) Si trovano anche interessanti articoli su Telecolor.net

https://www.telecolor.net/2015/04/grazie-al-dott-mozzi-ho-curato-dolori-articolari-e-acufeni/

https://www.telecolor.net/2018/06/sessanta-mila-sintomi-spariscono-4-rimedi-costituzionali/

Armati di fiducia si ottiene il risultato sperato !

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci
4 minuti fa, piergius scrisse:

Quanto tempo fa ?

ormai sono oltre 5 anni.

Devo dire che fino all'anno scorso ci avevo fatto l'abitudine,pur avendo perso l'80% dell'udito all'0recchio sx.

Poi un evento molto stressante me li ha riacutizzati e ulteriormente ridotto l'udito al sx.

Ho fatto 3 mesi di terapia osteopatica ,inutile,anzi...

Ho eseguito altri esami audiometrici e adesso sto provando un apparecchio acustico che amplificando le frequenze perse tende a non farmi sentire ,se non molto attenuati,gli acufeni.

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
il 29/8/2019 at 10:26 , Riccardo Ottaviucci scrisse:

possibile causa scatenante, che lavoro da quasi 38 anni in ambiente industriale molto rumoroso (cartiera) .

Mal comune mezzo gaudio.

La mia possibile causa scatenante è la mia ex collega d'ufficio che parlava a raffica con un tono di voce sulle frequenze degli ultrasuoni a 124 dB che salivano a 148 dB quando era al telefono!

 

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
Pietro Pal
Il 11/6/2021 alle 12:24 , i2wgj ha scritto:

La mia possibile causa scatenante è la mia ex collega d'ufficio che parlava a raffica con un tono di voce sulle frequenze degli ultrasuoni a 124 dB che salivano a 148 dB quando era al telefono!

 

 

🤣🤣

Scherzi a parte, io ho acufene da 10 anni e lavoro in un ufficio estremamente silenzioso.

 

Nel mio caso non credo sia dovuto a traumi muscolari o acustici. E' una sorta di sibilo fisso e costante, totalmente immaginario.

Penso sia dovuto a questioni neurologiche ma i neurologi che mi hanno visitato non ci hanno capito nulla. Tac alla testa, esami del sangue tutto ok.

Mi avevano consigliato una terapia prolungata di Acuval: 3 cicli da 20 giorni, una pastiglia al giorno, con 10 giorni di pausa tra un ciclo e l'altro.

Non so se sia servito a qualcosa, dopo l'episodio acuto iniziale l'acufene si è un po' attenuato (dopo tanti mesi ci si fa l'abitudine) ma non è mai scomparso.

 

 

"Sulla testa non ci capisce niente nessuno" Cit. Jonny Stecchino

https://www.youtube.com/watch?v=ssVXARpwAWY&t=127s

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • 11 months later...
piergius

Ritengo opportuno integrare la precedente risposta.

> L' attuale deriva della Medicina Allopatica tende a focalizzarsi sugli organi e sui singoli sintomi

perdendo di vista il complesso Sistema del singolo Individuo. 

{Addirittura alcuni incompetenti sono riusciti perfino a far codificare come malattia psichiatrica

l’ADHD :

[Consiste in un disordine dello sviluppo neuro psichico del bambino e dell’adolescente,

caratterizzato da iperattività, impulsività, incapacità a concentrarsi che si manifesta generalmente

prima dei 7 anni d’età] 

Al fine di prescrivere  Psicofarmaci ai Bambini.

> Mentre un medico italiano, approfondendo la ricerca  della vera causa, ha scoperto

infiammazione dovuta a  Intolleranze Alimentari all' origine del disagio di questi Bambini !} 

>

In presenza di N sintomi non si possono somministrare N farmaci, invece è necessario

adottare una visione di insieme. 

> I piccoli muscoli all' interno dell' Orecchio fanno parte del Circuito di Retroazione dell' Udito,

parte del Segnale ricevuto dal Cervello torna ad essi al fine di equalizzare i suoni in ingresso. 

Nel nostro Organismo viaggiano un'infinità di Frequenze caratteristiche di ogni tipo di Cellula. 

Su Telecolor. net è iniziata una nuova rubrica che ci aggiorna in tal senso. 

Una delle Trasmissioni :

https://www.telecolor.net/2022/03/universo-uomo-meccanismi-di-naturopatia-frequenziale-2/

Buona giornata ! 

Edited by piergius
Saltato riga
Link to comment
Share on other sites

  • Livio Orsini locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...