Jump to content
PLC Forum


Info per impianto antenna SAT+DVBT


leonx
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

 

devo rifare l'impianto dell'antenna di casa mia e vorrei sapere cosa mi consigliate di fare visto che mi hanno proposto una soluzione che non mi convince molto.

 

La casa è su due piani + il sottotetto. Al piano terra ci saranno 3 prese tv, al primo 4 prese tv e nel sottotetto 1.

Non ho problemi per il passaggio dei cavi, quindi posso decidere di configurare l'impianto a piacimento, anche se preferirei gestire tutto dal sottotetto e mandare da li gli 8 cavi alle prese demiscelate.

Al piano terra le 3 prese hanno una distanza dalla scatola di derivazione di:

- 7 metri

- 3,5 metri

- 3,5 metri

e il soffitto è alto 2,7 metri.

al primo piano la distanza delle prese dalla scatola derivazione è di 

- 3,5 metri

- 5,5 metri

- 3,5 metri

- 7,5 metri

e il soffitto è di 3 metri

La presa nel sottotetto sarebbe distante 2 metri.

Volendo gestire tutto dal sottotetto pensavo di mettere il centralino Emme Esse 82452L specifico per penice/valcava e il multiswitch fracarro SWI4508DT con 8 uscite per ogni tv.

La mia domanda è se questa configurazione mi porterà un buon segnale del digitale terrestre a tutte le prese o se la differenza della lunghezza dei cavi è eccessiva. Dal datasheet del multiswitch vedo che non ci sono problemi anche con distanza prese diverse, ma sarà davvero cosi?

 

Vorrei evitare di mettere partitori e derivatori per casa come mi hanno proposto, questa mi sembra una soluzione decisamente piu pulita e di facile manutenzione futura.

 

Come vi pare questo schema?

 

Grazie

 

 

Link to comment
Share on other sites


Salve.

Non vedo distanze eccessive che potrebbero indurre forti squilibri di segnale, al massimo saranno un paio di db in piu' di attenuazione alla presa piu' distante.

La configurazione mi sembra corretta, anche se non sappiamo di piu' per quanto riguarda zona, tipo di antenne, puntamento, taglio centralino, tipo di cavo, etc.......

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, snipermosin scrisse:

Salve.

Non vedo distanze eccessive che potrebbero indurre forti squilibri di segnale, al massimo saranno un paio di db in piu' di attenuazione alla presa piu' distante.

La configurazione mi sembra corretta, anche se non sappiamo di piu' per quanto riguarda zona, tipo di antenne, puntamento, taglio centralino, tipo di cavo, etc.......

Ciao,

intanto grazie per la risposta. Il paese è Lonate Ceppino, le antenne ancora non ho avuto modo di vedere quali siano perchè non le ho installate io, ma nel caso le metterei nuove. Ho previsto il multiswitch perchè voglio prevedere il tutto per il collegamento futuro della parabola ( anche se sinceramente difficilmente la metterò).

Mi è stato detto che la zona prende il segnale dal monte penice e valcava, è corretto?

Il cavo utilizzato è un MESSI E PAOLONI Digisat 5 Elite

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, leonx scrisse:

Il paese è Lonate Ceppino,

Il paese non esce sulla lista di OTG TV per cui devo documentarmi al meglio, dicevi che il segnale proviene da Penice e Valcava ? 

Ti sei documentato o informato con qualche installatore ?

Se così fosse occorre un centralino con taglio personalizzato onde evitare sovrapposizioni di frequenza potenzialmente dannose.

 

2 ore fa, leonx scrisse:

Il cavo utilizzato è un MESSI E PAOLONI Digisat 5 Elite

Tanto di cappello, è un signor cavo.

 

2 ore fa, leonx scrisse:

Ho previsto il multiswitch perchè voglio prevedere il tutto per il collegamento futuro della parabola ( anche se sinceramente difficilmente la metterò).

Non capisco, perchè prevedere un impianto miscelato se sei quasi sicuro di non mettere la parte sat ? Potresti farla in secondo tempo qualora dovessi deciderti, e adesso installare solo il terrestre. 

Link to comment
Share on other sites

25 minuti fa, snipermosin scrisse:

Il paese non esce sulla lista di OTG TV per cui devo documentarmi al meglio, dicevi che il segnale proviene da Penice e Valcava ? 

Ti sei documentato o informato con qualche installatore ?

Se così fosse occorre un centralino con taglio personalizzato onde evitare sovrapposizioni di frequenza potenzialmente dannose.

 

Tanto di cappello, è un signor cavo.

 

Non capisco, perchè prevedere un impianto miscelato se sei quasi sicuro di non mettere la parte sat ? Potresti farla in secondo tempo qualora dovessi deciderti, e adesso installare solo il terrestre. 

Un installatore mi ha detto che il segnale proviene da Penice/Valcava. Il paese nella lista Otg piu vicino (3km) è tradate e questi sono i dettagli:

 

http://www.otgtv.it/lista.php?code=VADL&posto=Tradate

 

Volevo prevedere un impianto demiscelato perchè se un domani si abbassano le tariffe potrei pensare di mettere la parabola ( sperando ci sia concorrenza e non piu il monopolio sky).

In alternativa volendo usare solo il digitale terrestre per il momento cosa dici di utilizzare di attivo con 8 uscite?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, felix54 scrisse:

In previsione della cessione della banda dei 700 MHz, io non farei un impianto suddiviso in IV e V banda, così come sono oggi.

Ciao felix. Infatti si parlava di taglio personalizzato, ma non so se il centralino della EmmeEsse indicato da Leonx ad inizio post preveda tale configurazione.

La Offel lo fa http://www.offel.it/ita/Prodotti/Soluzioni-per-regioni/Lombardia

 

1 ora fa, leonx scrisse:

In alternativa volendo usare solo il digitale terrestre per il momento cosa dici di utilizzare di attivo con 8 uscite?

Occorre l'amplificatore, e poi un derivatore ad 8 uscite per portare i segnali ognuno alla sua presa diretta, l'uscita passante va chiusa con resistenza da 75 Ohm. 

https://www.emmeesse.it/amplificatori-tv/partitori-e-derivatori-induttivi-serie-micro/derivatori-micro-connettori-f-15

Link to comment
Share on other sites

Se non fosse per il costo e per una certa manualità, magari con l'ausilio di uno strumento, ti avrei proposto un centralino programmabile che rappresenta la soluzione ideale.

Link to comment
Share on other sites

Hai ragione perchè  anche i prodotti "regionali" di Offel non saranno più  idonei dopo la cessione dei 700 MHz.

La divisione in IV e V, così come i miscelatori di banda/canale non andranno più bene.

Chissà su che frequenze saranno spostati i vari multiplexer. ;)

Edited by felix54
Link to comment
Share on other sites

Esiste una versione "light" del centralino programmabile della  Johansson, si differisce dal fratello maggiore per un costo leggermente piu' basso e per il minor numero di filtri, 15 invece di 20, e considerando che ad ogni filtro si possono inserire 2 mux adiacenti, diverrebbero 30.

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, snipermosin scrisse:

Ciao felix. Infatti si parlava di taglio personalizzato, ma non so se il centralino della EmmeEsse indicato da Leonx ad inizio post preveda tale configurazione.

La Offel lo fa http://www.offel.it/ita/Prodotti/Soluzioni-per-regioni/Lombardia

 

Occorre l'amplificatore, e poi un derivatore ad 8 uscite per portare i segnali ognuno alla sua presa diretta, l'uscita passante va chiusa con resistenza da 75 Ohm. 

https://www.emmeesse.it/amplificatori-tv/partitori-e-derivatori-induttivi-serie-micro/derivatori-micro-connettori-f-15

 

Ciao,

ho visto che la piattaforma tivusat è gratuita e molti canali sono in hd, quindi potrei seriamente pensare di mettere la parabola. 

A questo punto l'ideale sarebbe un multiswitch con nuovo standard scd2, ma ho visto che hanno costi un po troppo elevati adesso. Potrei mettere momentaneamente un partitore a 8 uscite (cosi non devo chiudere l'uscita passante) e un domani sostituirlo con un multiswitch.

 

A questo punto considerando la lunghezza dei cavi è meglio un partitore attivo o va bene uno passivo classico?

Riguardo al centralino tra offel e emmesse quale sarebbe meglio? Dal tetto arrivano 6 cavi, non essendo una casa nuova ci sono antenne che ricevono frequenze non piu attive

Link to comment
Share on other sites

Devo ammettere che mi hai confuso con tutte queste idee, prima impianto miscelato, poi solo terrestre, poi solo Tv-Sat, poi di nuovo solo terrestre.

Se potresti fare chiarezza te ne sarei grato.

 

9 minuti fa, leonx scrisse:

Riguardo al centralino tra offel e emmesse quale sarebbe meglio?

Sono entrambi marchi seri e affidabili, ma non dimenticare il discorso delle due direzioni di puntamento, quindi utilizzare un centralino con 2 ingressi Uhf e collegarvi due antenne Uhf senza opportuni accorgimenti significherebbe crearsi seri problemi.

 

11 minuti fa, leonx scrisse:

Dal tetto arrivano 6 cavi,

Avevi detto che erano 8, ed escludendo quella del sottotetto non ne rimangono 7 ??

 

12 minuti fa, leonx scrisse:

A questo punto considerando la lunghezza dei cavi è meglio un partitore attivo o va bene uno passivo classico?

Se parliamo di solo terrestre, occorre un derivatore a 6 - 8 uscite, con la passante chiusa, altrimenti il centralino non sarà accordato e si creano onde stazionarie.

Il partitore va bene su impianti semplici senza amplificatore, o al limite su un'uscita derivata quando da una presa se ne vuole ricavare una seconda.

 

Fai un po' di chiarezza sul tipo di impianto e sul cablaggio perchè non mi è chiaro. 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, snipermosin scrisse:

Devo ammettere che mi hai confuso con tutte queste idee, prima impianto miscelato, poi solo terrestre, poi solo Tv-Sat, poi di nuovo solo terrestre.

Se potresti fare chiarezza te ne sarei grato.

 

Sono entrambi marchi seri e affidabili, ma non dimenticare il discorso delle due direzioni di puntamento, quindi utilizzare un centralino con 2 ingressi Uhf e collegarvi due antenne Uhf senza opportuni accorgimenti significherebbe crearsi seri problemi.

 

Avevi detto che erano 8, ed escludendo quella del sottotetto non ne rimangono 7 ??

 

Se parliamo di solo terrestre, occorre un derivatore a 6 - 8 uscite, con la passante chiusa, altrimenti il centralino non sarà accordato e si creano onde stazionarie.

Il partitore va bene su impianti semplici senza amplificatore, o al limite su un'uscita derivata quando da una presa se ne vuole ricavare una seconda.

 

Fai un po' di chiarezza sul tipo di impianto e sul cablaggio perchè non mi è chiaro. 

 

Ciao,

 

scusami faccio un po di chiarezza:

 

- dal tetto arrivano 6 cavi, ovvero i cavi collegati alle antenne. Essendo una casa con un po' di anni può essere che ci siano 6 antenne alcune con frequenze non più utilizzate (ma non ho ancora avuto modo di controllare)

- le prese tv da alimentare sono in totale 8

- confermo che voglio prevedere l'impianto miscelato ( digitale terrestre + sat ), però non so se vale la pena prendere ora un multiswitch scd2 con attuale costo elevato o aspettare che i prezzi si abbassino e ci sia più chiarezza su frequenze ecc...

- Attualmente i 6 cavi che arrivano dalle antenne sono collegati ad un vecchio centralino con 6 ingressi, ma non so se funziona perchè al momento li non arriva la corrente

- Confermo che vorrei controllare il tutto dal sottotetto

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, leonx scrisse:

dal tetto arrivano 6 cavi, ovvero i cavi collegati alle antenne. Essendo una casa con un po' di anni può essere che ci siano 6 antenne alcune con frequenze non più utilizzate (ma non ho ancora avuto modo di controllare)

Se è una casa di vecchia costruzione l'impianto è da rottamare.

 

14 minuti fa, leonx scrisse:

le prese tv da alimentare sono in totale 8

- confermo che voglio prevedere l'impianto miscelato

Se vuoi prevedere l'impianto miscelato con un cavo per ogni presa, 8 in totale, non ti rimane che la configurazione iniziale, centralino terrestre (occhio alle miscelazioni) e multiswitch a 5 ingressi ed 8 uscite, ovviamente terminale, cioè senza uscite passanti.

 

19 minuti fa, leonx scrisse:

però non so se vale la pena prendere ora un multiswitch scd2

mi risulta un multiswitch a 4 ingressi, senza terrestre, prima parlavi di impianto miscelato, io mi arrendo.......

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, snipermosin scrisse:

Se è una casa di vecchia costruzione l'impianto è da rottamare.

 

Se vuoi prevedere l'impianto miscelato con un cavo per ogni presa, 8 in totale, non ti rimane che la configurazione iniziale, centralino terrestre (occhio alle miscelazioni) e multiswitch a 5 ingressi ed 8 uscite, ovviamente terminale, cioè senza uscite passanti.

 

mi risulta un multiswitch a 4 ingressi, senza terrestre, prima parlavi di impianto miscelato, io mi arrendo.......

 

Come immaginavo, dovrò eliminare le 6 antenne, installarne di nuove e un nuovo centralino

Il multiswitch fracarro SCD2-5816 è un multiswitch scd2 con ingresso del digitale terrestre, intendevo questo modello. Ha le 8 uscite che servono a me e l'ingresso scd2 e digitale, in questo modo sarei a posto anche in futuro....solo che come prezzo non è bassissimo

 

ricapitolando servono nuove antenne, il centralino terrestre ( da capire le frequenze ) e il multiswitch scd2 della fracarro con 5 ingressi 

 

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, leonx scrisse:

Come immaginavo, dovrò eliminare le 6 antenne, installarne di nuove e un nuovo centralino

Esatto

 

16 minuti fa, leonx scrisse:

Il multiswitch fracarro SCD2-5816 è un multiswitch scd2 con ingresso del digitale terrestre, intendevo questo modello. Ha le 8 uscite che servono a me e l'ingresso scd2 e digitale, in questo modo sarei a posto anche in futuro....solo che come prezzo non è bassissimo

 

Puoi sempre cambiare marchio, ce ne sono anche di meno costosi e altrettanto affidabili, e se vuoi risparmiare qualcosina potresti cambiare configurazione, ad es. un multiswitch DCss sempre a 5 ingressi (sat+terrestre) terminale, a 2 uscite a cui collegherai un partitore a 4 vie per ognuna per un totale di 8 utenze separate.

Esempio: http://www.offel.it/upload/prodotti/allegati/schede-tecniche/DataSheet_15-734_IT.pdf

nello schema sono riportati multiswitch passanti, ma in realtà a te serve uno terminale.

Il marchio è indicatico, era solo per lo schema, fai una ricerca e vedi di trovare roba meno costosa ma sempre italiana : Lem, EmmeEsse, Telewire, etc....

Edited by snipermosin
Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, snipermosin scrisse:

Esatto

 

Puoi sempre cambiare marchio, ce ne sono anche di meno costosi e altrettanto affidabili, e se vuoi risparmiare qualcosina potresti cambiare configurazione, ad es. un multiswitch DCss sempre a 5 ingressi (sat+terrestre) terminale, a 2 uscite a cui collegherai un partitore a 4 vie per ognuna per un totale di 8 utenze separate.

Esempio: http://www.offel.it/upload/prodotti/allegati/schede-tecniche/DataSheet_15-734_IT.pdf

nello schema sono riportati multiswitch passanti, ma in realtà a te serve uno terminale.

Il marchio è indicatico, era solo per lo schema, fai una ricerca e vedi di trovare roba meno costosa ma sempre italiana : Lem, EmmeEsse, Telewire, etc....

 

Ora farò una ricerca sperando di trovare il giusto compromesso, intanto grazie, sei stato molto utile

 

 

Link to comment
Share on other sites

Prima di prendere decisioni, sarebbe bene capire cosa si vuole fare perché l'argomento principale della discussione è la confusione....

Partitori attivi; partitori montati in loco di derivatori  per non chiudere l'uscita passante per poi essere sostituiti con multiswitches...... ma di cosa stiamo parlando???

Link to comment
Share on other sites

Felix, se ho ben capito, dopo un momento di panico confusionale mi pare che si è deciso per l'impianto iniziale con multiswitch a 5 ingressi, quindi tv e sat miscelati.

Avevo suggerito un multiswitch DCss sempre a 5 ingressi con 2 utenze da cui potere ricavare le 8 uscite, forse risparmia qualcosina rispetto a quello SCR a 8 uscite, forse....

Link to comment
Share on other sites

Ho visto l'evoluzione dei cambiamenti ma anche se questa fosse la soluzione definitiva, non è che di confusione non ce ne sia.

L'attenuazione sulla presa più lontana, dall'uscita del msw è circa 2-3 dB e 11 dB li attenua il msw stesso per un totale di 13-14 dB.

L'amplificatore proposto dal diretto interessato è 30 dB e sai meglio di me quanto si danneggia la figura di rumore attenuando il segnale sugli ingressi del centralino.

Sull'ipotesi di decoder sky, i potranno averne due e questo è buona cosa ma se il nostro amico si limiterà a installare decoders SCR, nel caso voglia dei decoders PVR , non potrà servirne 8.

Non è stato scritto da nessuna parte quanti e quali decoders si vorranno installare ma se l'obiettivo è quello di aspettare che ci sia un concorrente di Sky, se mai questa "fiaba" diventasse realtà, non sarà via satellite ma su IPTV e quindi direi di pensare bene, prima di fare un impianto miscelato, spendendo tanti denari e con il rischio che rimanga inutilizzato.

 

Mi è piaciuta molto la tua proposta di fare, al momento, un impianto terrestre e rimandare il sat a riflessioni più ponderate.

 

Tornando alla parte DTT, non vedo motivo di andarsi a cercare rogne con il Penice che dista 108 Km per ricevere i soli mux rai quando c'è un ripetitore a soli 20 Km (sempre che dal sito di ricezione ci sia otticità con la postazione trasmittente).

Non si capisce cosa non è piaciuto a leonx, della proposta che gli è stata fatta e spero che non si riferisca allo schema con colonna montante fatta con derivatori perchè renderebbe flessibile l'impianto, piano per piano, nel caso di varianti e modifiche varie.

 

Non so, più rileggo e più vedo inutile un impianto miscelato....

Edited by felix54
Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, felix54 scrisse:

L'attenuazione sulla presa più lontana, dall'uscita del msw è circa 2-3 dB e 11 dB li attenua il msw stesso per un totale di 13-14 dB.

L'amplificatore proposto dal diretto interessato è 30 dB

Giusta puntualizzazione, infatti l'amplificatore è stato proposto da leonx, non so se quel preciso modello gli è stato consigliato o meno da qualcuno, e comunque il guadagno è pure legato al tipo di multiswitch scelto, anche se ancora mi pare che il nostro amico abbia le idee confuse.

Io fossi in lui farei solo il terrestre come si deve, e in secondo momento, con le idee chiare, amplierei la parte sat con il multiswitch.

 

Se vuole chiarimenti sul terrestre dovrebbe in effetti dire cosa ha in ottica altrimenti è solo aria fritta.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...