Jump to content
PLC Forum


Recommended Posts

Asia Piani

ciao a tutti,ho un problema che solo voi potete risolvere,il mio boccia si e' fatto male e mi ha lasciato il compito di completare l'impianto da finire entro il 10 ,manca solo il quadretto elettrico per impianto civile da 3 kw

Normalmente lui metteva i differenziali e i magnetotermici nel quadretto lasciando a me il compito di fare i collegamenti fra loro ,pero' io non mi sono mai interessato a capire quali e di che tipo di interruttori metteva,cioe' non guardavo mai i valori che usava

Ho fatto un giro sul web ,ma e' stata una confusione unica ogniuno dice la sua ma in modi diversi c'e' chi usa due mtd ,chi uno e cosi' via vorrei sapere oppure ,luce giorno luce notte per favore avere uno schema preciso in legge 2019 per non incorrere a problemi futuri ,anche perché il capo poi se la prende con me ,voglio fare le cose in regola ,anche perché il quadretto lo ho sempre collegato io ,

l'entrata del quadro e' fornita da due cavi  da 10mm

devo collegare

lavatrice con cavo da 2,5 mm   metterei un c16

forno con cavo da 2,5 mm           c16

frigo  -----------------2.5mm             c10

forza motrice tutte biprese  2,5mm  (specifico perché ho letto che per le prese da 10a ci vuole un determinato mt ,invece per i 16 a ce ne vuole un altro )   c16

luce-------     2,5 mm     c10

lavastoviglie -------------2.5mm   c16

caldaia---------------------2.5 mm  c10

lampada di riserva       1,5 mm  c6

A questo punto non so come collegare ilmt generale e i due o tre mtd come dice la legge (sempre cose lette sul web) per un appartamento superiore ai 75metri quadrati

chi mi puo' fare uno schema senza farmi licenziare'?  grazie

ps basta anche uno schizzo fatto a mano         grazie  da RIKI

Share this post


Link to post
Share on other sites

Microchip1967

Scusami per la franchezza, ma che qualifica hai?

Quello che tu stai chiedendo deve essere già previsto dal progettista (in questo caso responsabile tecnico).

Non è che gli interruttori si montano "un tanto al chilo"

Tra l'altro sopra i 75mq la predisposizione, se dichiari di aver applicato la normativa specifica in vigore, deve essere da 6kW.Poi potrà essere montato un contatore da 3.

Inoltre mi auguro che tutte le prese non accessibili della cucina siano sezionabili come prescritto e che ci siano piu' circuito separati (una linea unica luce per piu' di 75mq di appartamento è un rischio, come pure le prese f.m.)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Asia Piani

Grazie per la risposta ,ero restio a iscrivermi ad un forum perché ho notato cha ad ogni domanda si ha il vizio di rispondere con una altra domanda,oppure con una correzione grammaticale,(magari quella persona ha appena fatto le elementari

ho 20 anni sono appena uscito dalla scuola di elettrica,il mio boccia ha avuto una paresi non si trova nulla,io ho solo chiesto uno schema,,compreso (Inoltre mi auguro che tutte le prese non accessibili della cucina siano sezionabili come prescritto e che ci siano piu' circuito separati (una linea unica luce per piu' di75mq di appartamento è un rischio, come pure le prese f.m.) io seguiro' lo schema che se volete fornire fatelo,e a lavoro finito e logicamente la moglie anche se ha un po' di fiducia in me ,ha gia detto che mandera 'a lavoro finito una persona di sua fiducia a verificare se puo' rilasciare il certificato,

 

 grazie riki

ps: comunque anche se mi date lo schema ed io sbaglio e' logico che non sara' mai colpa vostra

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fulvio Persano

Ciao Asia Piani e benvenuto.

 

1 ora fa, Asia Piani ha scritto:

ero restio a iscrivermi ad un forum perché ho notato cha ad ogni domanda si ha il vizio di rispondere con una altra domanda

Non so e non mi interessa se su altri forum ti rispondono con altre domande (sta a significare (forse) che ti sei già rivolto da altre parti.

Qui, forum prevalentemente frequentato in particolar modo da professionisti seri e competenti, non si risponde domandando solo per il gusto di farlo, ma per un motivo ben preciso.

Quello che tengo a precisare (e che dev'essere sacrosanto) e che non si possono dare consigli, suggerimenti, aiuti se non si conosce almeno la competenza e, in questo caso, la qualifica tecnica necessaria e obbligatoria per eseguire questo genere di lavori, a chi li richiede.
Questo a favore della sicurezza di chi realizza o ripara un impianto e dove c'è di mezzo la responsabilità civile e penale.

 

 

1 ora fa, Asia Piani ha scritto:

ps: comunque anche se mi date lo schema ed io sbaglio e' logico che non sara' mai colpa vostra

Questa è una tua convinzione non del tutto fondata

Share this post


Link to post
Share on other sites
marcocci74
7 ore fa, Microchip1967 ha scritto:

Scusami per la franchezza, ma che qualifica hai?

Quello che tu stai chiedendo deve essere già previsto dal progettista (in questo caso responsabile tecnico).

Non è che gli interruttori si montano "un tanto al chilo"

Tra l'altro sopra i 75mq la predisposizione, se dichiari di aver applicato la normativa specifica in vigore, deve essere da 6kW.Poi potrà essere montato un contatore da 3.

Inoltre mi auguro che tutte le prese non accessibili della cucina siano sezionabili come prescritto e che ci siano piu' circuito separati (una linea unica luce per piu' di 75mq di appartamento è un rischio, come pure le prese f.m.)

 

Da ciò che scrive e come lo scrive ,mi sembra evidente che non "dichiarerà" l'applicazione di normative di alcun tipo in quanto semplicemente le ignora.

Anzi non riesco nemmeno a capire di che "contesto" lavorativo stiamo parlando,ma ho un fortissimo sentore di "all blacks" ed un retrogusto di "ammiocuggino" che mi fa rabbrividire... In più sintetizza almeno un illecito nell'ultima affermazione...altro che DM 37/08....poveri noi !!

Come installatore professionista abilitato e regolarmente iscritto alla CCIAA non solo inorridisco di fronte a queste situazioni,ma provo anche una forte irritazione perchè ancora esistono committenti così sconsiderati da affidare lavori di questa entità a certi personaggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Scrivo.. Al nostro former x informarlo che in giro non è facile neppure scegliere un vero installatore, perché vi sono anche molti, anzi troppi, infilafili. Se poi non hai mai visto un impianto e hai solo. Il miocuggino amico è la fine. Ti consiglio, invece, un bel corso professionale per installatori. Tra due anni saprai almeno cosa fare e come farlo. Purtroppo, non posso nemmeno darti tutti i torti, perché come i migliori installatori si sono accorti che vi sono molti colleghi con molte lacune, anche molti clienti hanno la percezione che se fanno da soli e meglio, tanto il professionista non ci azzecca. Non lo Penso solo io, ma lo leggo anche da altri, progettisti compresi.ho avuto anche modo di vedere sul campo molti pseudo_installatori. E stato commissionato uno studio che ha stabilito che l'utente finale ha meno timore dell'impianto elettrico fai da te, rispetto al cospetto di un impianto del gas, ed una caldaia, e qui chiamano il tecni o solo perché hanno timore. Saluti. 

Edited by Elettroplc

Share this post


Link to post
Share on other sites
MatteoR11

Non credo di aver capito bene, ma il tuo bocia si è fatto male (che dalle mie parti vuol dire ragazzo, cioè apprendista o poco più) e quindi chiedi come dimensionare il quadro?

Scusa ma mi sembra assurda come richiesta. Immagino di aver capito male

Edited by MatteoR11

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73

Ciao MatteoR11,

22 minuti fa, MatteoR11 ha scritto:

Non credo di aver capito bene, ma il tuo bocia si è fatto male (che dalle mie parti vuol dire ragazzo, cioè apprendista o poco più) e quindi chiedi come dimensionare il quadro?

Scusa ma mi sembra assurda come richiesta. Immagino di aver capito male

sinceramente anch'io inizialmente ho avuto lo stesso dubbio e anch'io da veneto per "bocia" (con una sola "C") intendo appunto l'apprendista, ma evidentemente Asia Piani viene da una città dove invece "il boccia" è il titolare / capo squadra / l'uomo d'esperienza, ecc......, altrimenti non saprei come interpretare la richiesta di aiuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Asia Piani

scusate  ma il boccia e' il capo detto da noi er bocia ,comunque non mi sono iscritto a nessun altro forum ,come ho gia' detto ho fatto il giro del web e se provate anche voi vedrete quanti forum ci sono sul web che si aprono senza essere iscritti,mi dopo una attenta valutazione mi sono iscritto al vostro perché mi sembra il piu' serio

comunque grazie a tutti,non pensavo di alzare una cagnara simile per una domanda ,tanto questa mattina la moglie di er bocia ha chiamato un tecnico che possa aiutarmi ,insegnarmi e completare il quadretto visto che nessuno e' stato in grado di aiutarmi

ero titubante ora ne sono certo ,mi disconnetto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
18 minuti fa, Asia Piani ha scritto:

non pensavo di alzare una cagnara simile per una domanda ,

Non prendertela, succede sempre così!

A volte sembriamo più un forum di psicologia e di specifiche linguistiche, piuttosto che un forum tecnico.

In ogni modo, restiamo sempre 

20 minuti fa, Asia Piani ha scritto:

il piu' serio

 

Grazie per averci scelto e buona continuazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Nulla di personale segui il forum e imparerai.. Volevo solo dire che non è cosa comune fare un impianto elettrico. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio
4 ore fa, Asia Piani ha scritto:

scusate  ma il boccia e' il capo detto da noi er bocia 

Purtroppo scrivendo non sempre si riesce ad esprimere esattamente quello che si pensa e, chi invece dall’altra parte legge molte volte non riesce a capire esattamente il concetto, basta una virgola in meno...

Detto ciò anche io leggendo “boccia” sono stato portato fuori strada, avresti avuto sicuramente più successo se cominciavi così: buongiorno sono un apprendista elettricista, il mio capo tecnico non può terminare un impianto e dovendolo fare io sono a chiedere consiglio...

Ecco, con questo tipo di inizio tutta la cagnara(?) non si sarebbe levata.

Ti aspettiamo per altri futuri quesiti.😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giulio Ohm

Per me "er boccia" altro non è che un tipo pelato de Roma.😊

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andrea De Bei

Anche da noi il bocia è l'apprendista...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...