Jump to content
PLC Forum


Isolamento forzato.


Nino1001-b
 Share

Recommended Posts

A chi tanto e a chi niente.

Abito alla periferia di una frazione alla periferia della città, tutti i miei poderi, non che io abbia la passione per la campagna, sono raggiungibili a piedi attraverso viottoli di campagna e sempre attraverso gli stessi viottoli posso andare da mia madre e mia figlia, nella vicina frazione, salutare il mio nipotino al balcone, mia madre a distanza e fare dietrofront.

L'ho fatto una sola volta....sono tornato a casa graffiato dai rovi...i viottoli sono abbandonati ed un'ora di percoso sono un pò troppi.

Quando vedo e sento in Tv di persone che abitano in centro città in 60mq di casa provo un pò di vergogna.

Prima sentivo in lontanza le auto sulla provinciale ora c'è il silenzio assoluto. L'aria è diversa, sarà il fermo automoblistico e le industrie, lucertole ne vedo poche forse sono ancora in letargo, i gechi non sono ancora comparsi, le serpi neppure...

Finirà e appena finisce mi debbo fare una litigata di politica con due miei amici memorabile...l'ultima ci hanno cacciato a bastonate dal bar che frequentiamo.

Finirà.

Speriamo di fare tesoro di questa esperienza perchè prima o poi ricapiterà, perchè non dovrebbe? Speriamo che qualche politico intelligente dia ordine di stilare, sulle presenti difficoltà, un protocollo d'emergenza sperando di non usarlo.

Finirà

ed io#restoacasa

Link to comment
Share on other sites


Maurizio Colombi

Nino, che belle parole hai scritto, complimenti!

Purtroppo, o per fortuna, o per questo diamine di lavoro che mi ritrovo non posso stare rinchiuso. Il mio lavoro è a contatto con persone che devono, a loro volta, lavorare e per lavorare hanno bisogno dei miei interventi.

Dico purtroppo perchè non si sa mai con chi devi approcciarti, perchè la mascherina appanna gli occhiali, perchè a volte devi stare a distanza ravvicinata con qualcuno... perchè la paura non resta mai a casa.

Ma dico anche per fortuna, perchè cerco di fare il minimo indispensabile, di indirizzare telefonicamente chi di dovere verso la riparazione, ma a volte non è possibile. E questo mi permette di muovermi al difuori delle quattro mura...

Ho tenuto "in vita" solo gli interventi importanti, solo quelli.

Comunque speriamo che tutto si risolva, non dico al più presto, ma solo che si risolva.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...