Jump to content
PLC Forum


Pietro Paroli

batterie esauste

Recommended Posts

Pietro Paroli

 

Buongiorno,  ho un problema con un muletto Jungheinrich triplex 20 ql.i che uso pochissimo, ma poco poco. Le batterie sono esauste e debbo cambiarle. Il problema: il costo che non posso in alcun modo permettermi, essendo la mia ex ditta chiusa. Sono venuti  2 esperti operanti nel settore batterie muletti . Uno mi consiglia di provare a ricaricarle presso la sua sede ad un costo basso (trasporto a parte) e mi sconsiglia sia l'usato che il montaggio di un  nuovo pacco con capacità ridotto perché occorrerebbero, a suo dire, almeno 400Ah ed il risparmio non supererebbe i 1.000€ , l'altro mi consiglia la sostituzione con pacco batterie, sempre 48 Volt da con meno della metà degli Ah ora installati (attuali ca. 700, mi pare abbia parlato di 250-300 Ah)). Secondo lui avrò un pacco di batterie nuovo + zavorra con autonomia di 2-3 ore (per me andrebbe di lusso) senza altri inconvenienti. C'è qualche esperto che, senza addentrarsi in consigli tecnici, per me di difficile comprensione, mi possa dare un parere? Ringrazio chi potrà e restando in attesa invio Cordialità

Edited by Pietro Paroli

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini
2 ore fa, Pietro Paroli ha scritto:

l'altro mi consiglia la sostituzione con pacco batterie, sempre 48 Volt da con meno della metà degli Ah ora installati (attuali ca. 700, mi pare abbia parlato di 250-300 Ah))

 

Significa, come ti hanno già detto, avere un'autonomia ridotta; l'importante che quelle batterie siano adatte all'uso, ovvero che ammettano la stessa corrente massima di scarica. Questo dato è indipendente dalla capacità della batteria ma definisce il valore di corrente massimo che si può drenare dalla batteria.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington

ma di preciso che batterie monta? mi sembra di ricordare che quelle da 2V si possano anche rigenerare

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pietro Paroli

Attualmente monta pacco batterie Fiamm credo da 24 volt accoppiate per un totale di 48 Volt. Gli esperti valutano da ca. 700 Ah. Grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pietro Paroli
3 ore fa, Livio Orsini ha scritto:

 

Significa, come ti hanno già detto, avere un'autonomia ridotta; l'importante che quelle batterie siano adatte all'uso, ovvero che ammettano la stessa corrente massima di scarica. Questo dato è indipendente dalla capacità della batteria ma definisce il valore di corrente massimo che si può drenare dalla batteria.

Non è il mio ramo, mi dichiaro profano, ma il primo esperto mi ha detto che se non ho almeno 400Ah il carrello, in determinate condizioni, può far arrostire le batterie, anche se nuove. Il problema dell'autonomia, fosse anche per una sola ora, visto l'utilizzo che ne faccio, andrebbe benissimo. Il secondo costruisce caricatori per muletti e cambia batterie, riducendone l'autonomia, (così ha detto...poi).

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
1 ora fa, Pietro Paroli ha scritto:

ma il primo esperto mi ha detto che se non ho almeno 400Ah il carrello,

 

Questa è un'emerita ... somarata.

tutto dipende dalla corrente massima assorbita dal carello e dalla massima corrente di scarica ammessa dalla batteria.

Se vuoi una risposta precisa devi fornire almeno il dato di massima corrente assorbita.

Sul carello ci dovrebbe essere una targa con i dati tra cui la massima corrente che assorbe.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pietro Paroli

Attualmente monta pacco batterie Fiamm credo da 24 volt accoppiate per un totale di 48 Volt. Gli esperti valutano da ca. 700 Ah. Grazie

22 ore fa, Livio Orsini ha scritto:

 

Questa è un'emerita ... somarata.

tutto dipende dalla corrente massima assorbita dal carello e dalla massima corrente di scarica ammessa dalla batteria.

Se vuoi una risposta precisa devi fornire almeno il dato di massima corrente assorbita.

Sul carello ci dovrebbe essere una targa con i dati tra cui la massima corrente che assorbe.

Ci sono targhette un po' dappertutto, ma riguardano i pesi di sollevamento, il peso del carrello senza batterie. L'unico targhetta che ho trovato è: 48volt 660 Ah. Se riesco a trovare un libretto di accompagnamento, ma sarà difficile poiché, il carrello lo gestiva il capo-officina ed ora non è più. Molte grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

è una batteria che ti costa dai 3500 ai 6000 a seconda se la compri da venditori di muletti o di batterie.

 

ci sono passato anch'io, volevano farmela cambiare ma la cifra mi turbava finchè non mi ha abbandonato la prima settimana di agosto di tre anni fa.. ero disperato perchè noi lavoravamo tutto agosto.. alla fine ho trovato uno che me l'ha recuperata e funziona ancora oggi... chiaramente non ha più l'autonomia da nuova ma intanto ho posticipato una spesa considerevole.

 

questo "salvatore" mi ha rigenerato la mia, cambiato un elemento che era andato (quello che aveva dato il colpo di grazia) e modificato il ricaricatore.

 

adesso io lo attacco tutte le sere anche quando stiamo fermi per giorni e anche se non lo uso.. la batteria mi tira giusto giusto la giornata tipo, nel caso capitasse di usarlo molto di più posso anche dargli una caricata da mezzora o un'ora senza bruciarla...

son contentissimo.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxmix69

Quando facevo l'elettricista industriale industriale in fabbrica avevamo il manutentore dei carrelli, un tipo poco loquace, scorbutico, ma dire che era in gambissima è dire poco. In barba a tutte le norme di sicurezza e alle raccomandazioni di prudenza svuotava le batterie dall'acido, lo rigenerava, tagliava le batterie, tagliava le piastre, le mischiava, le saldava.... Uno che sapeva veramente il fatto suo. Le batterie le buttava quando veramente erano irrecuperabili. Purtroppo persone così sono difficili da trovare. Però continua a cercare, non si sa mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pietro Paroli
8 ore fa, maxmix69 ha scritto:

Quando facevo l'elettricista industriale industriale in fabbrica avevamo il manutentore dei carrelli, ....

Il problema è sapere, a priori, chi è bravo e chi è ciarlatano, è per questo che mi sono rivolto al forum, proprio per tentare di non farmi gabbare. Grazie comunque.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Pietro Paroli per favore non quotare interi messaggi, così facendo la discussione diventa illeggibile. Ora ho sistemato un po' le cose, ma cerca di evitarlo.

 

Per quanto riguarda il tuo caso, controlla sule batterie che hai: sul fianco dovrebbero essere riportati alcuni dati: tensione, capacità, massima corrente di scarica, tensione di ricarica, etc.

Al limite fai una foto leggibile e pubblicala.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pietro Paroli
57 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

Pietro Paroli per favore non quotare interi messaggi.

 

.

Scusa Livio, intendi così? Grazie cercherò ancora. Buon fine settimana. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

vedo che non ho destato interesse... parliamo di cifre...

 

trattamento+modifica raddrizzatore 800 euro

elemento sostituito 100 euro

garanzia 18 mesi

 

mi ha detto alla fine: "tra 4 o 5 anni se il cassone non è marcio lo riempiamo di cemento e ti costruisco una batteria con meno durata"

 

questo perchè noi con la batteria nuova la carica ci durava anche 15gg :D 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

aggiungo, la prima cosa che ha detto è stata: buttiamo via quel carico automatico!

 

questo perchè per risparmiare 10 minuti ri rischia di danneggiare tutto perchè i galleggianti a volte di incantano..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pietro Paroli
51 minuti fa, reka ha scritto:

vedo che non ho destato interesse... 

No, reka, l'hai destato, eccome. Ho un problema con l'inserimento nel forum, spero ora si sia risolto. Io sono di Brescia, nel caso il Tuo pregiato "salvatore" è nella mia zona? Grazie.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pietro Paroli
2 ore fa, reka ha scritto:

vedo che non ho destato interesse...

 

 

 

 

No, reka, l'hai destato, eccome. Ho un problema con l'inserimento nel forum, spero ora si sia risolto. Io sono di Brescia, nel caso il Tuo pregiato "salvatore" è nella mia zona? Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
19 minuti fa, Pietro Paroli ha scritto:

Io sono di Brescia, nel caso il Tuo pregiato "salvatore" è nella mia zona?

 

Credo che sia zona Monza - Brianza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

sei un ragazzo fortunato... io presi il carroponte, sfilai il cassone, lo misi sul furgone e corsi proprio fino alla bassa bresciana!

 

il tipo è molto disponibile, spiega tutto per bene.

 

se ti interessa scrivimi in privato che ti do il contatto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...