Jump to content
PLC Forum


crileo

gruppo elettrogeno trifase

Recommended Posts

crileo

Buongiorno a tutti, sono alle prese con il revamping di un gruppo elettrogeno diesel trifase della CTM  mod GCB200 da circa 150 KVA. I morsetti di uscita offrono una configurazione trifase con terra ma a noi servirebbe anche il neutro per alcune utenze a 220 V. esaminando una torre faro mobile che abbiamo ,equipaggiata con un generatore diesel di minor portata ma della stessa tipologia, ho notato che il neutro per creare la 220 V che alimenta i fari è preso dalla terra....è fattibile anche nell'altro caso oppure è una forzatura?

Grazie a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

luigi69

 

Forse più argomento da motori e generatori , ma comunque e inerente a impianti industriali. 

 

Puoi pubblicare la targhetta del generatore ?  Se c'è  e se si legge , capire se è  previsto solo a triangolo

Se puoi anche la foto della morsettiera

Share this post


Link to post
Share on other sites
leleviola

Condivido luigi69, per sicurezza bisogna sapere il collegamento degli avvolgimenti dell'alternatore se sono a stella o triangolo, quasi di sicuro sono a stella ma per sicurezza devi avere riscontri visto che 150kVA non son pochi e in caso di sbaglio son davvero dolori, contatta il costruttore e senti loro sulla possibilita di connessione dell'eventuale centro stella come neutro del sistema. E' ovvio che poi il centro stella andrebbe collegato a terra dove sta collegato le protezioni a terrra degi utilizzatori in modo da poter interporre a necessità un differenziale

Share this post


Link to post
Share on other sites
crileo

Allora, ispezionandolo meglio ho trovato una targa con i dati del generatore, poi ho trovato la morsettiera collegata a stella quindi credo che collegandomi alla barra della chiusura a stella ho il neutro, o dico una cavolata?

IMG_20200703_145131.jpg

IMG_20200703_144611.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
luigi69

Si a vedere i dati , è  un 230/400     strano....tu puoi farlo girare e fare un paio di.misure?

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
Il 3/7/2020 alle 15:21 , crileo ha scritto:

alla barra della chiusura a stella ho il neutro, o dico una cavolata?

per essere precisi hai il centro stella che diventa neutro quando lo metti a terra. Comunque la risposta è si. In ogni caso la misura consigliata da Luigi preventivamente va fatta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
crileo

Grazie a tutti per lì'aiuto; effettuando le misure ho potuto verificare che misurando tra fasi e barrette di chiusura a stella troviamo il 220 V, mentre verso terra no, quindi è al momento isolata dal neutro. Quindi non ho capito se per un corretto utilizzo devo mettere il centro stella a terra oppure no.

Grazie ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites
leleviola

Se lo colleghi a terra vincoli il centro stella a potenziale di terra e convenzionalmente viene chiamato Neutro, non penso ci siano difficoltà a collegare a terra il centro stella e comunque avresti al medesimo potenziale di terra delle carcasse anche il centrostella, ciò ti permetterebbe di referire al medesimo potenziale di terra il potenziale degli estremi delle fasi e poi la possibilità di collegare un differenziale a valle che includa il Neutro, così in caso di dispersioni a terra delle utenze avresti pure una protezione in caso di guasti

Share this post


Link to post
Share on other sites
crileo

OK, perfetto. Un ultimo consiglio: per la sezione dei cavi, distanza 20 mt, secondo i miei conti con 95 mmq sono abbondante.....sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
luigi69

Che uso ne fai ?   Sarai sempre al massimo carico?

Share this post


Link to post
Share on other sites
crileo

Beh, luci, uffici, pompe varie...non proprio al massimo carico ma prevederei dei momenti sopra 1 100 Kva. Consultando alcune tabelle consigliano molto di più e mi sto confondendo.

Edited by crileo

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
Il 17/7/2020 alle 16:38 , crileo ha scritto:

secondo i miei conti con 95 mmq sono abbondante.....sbaglio?

Mica tanto. Dipende molto dal tipo di cavo e dal tipo di posa.

Ad esempio, secondo la  CEI-UNEL 35024:

se sono conduttori isolati in PVC (tipo FS17) da 95 mm2 posati in tubazione la portata massima è 207A;

se sono unipolari isolati in EPR con guaina (tipo FG16) e posa in aria libera  da 95 mm2 la portata arriva a 327A (anche se alcuni alcuni produttori la danno parecchio più bassa e quì il produttore ha l'ultima parola).

In mezzo ci sono tutte le situazioni intermedie.

A 150KVA la corrente gira intorno ai 217A per fase perciò come vedi a seconda del caso la sezione di 95 quadri può essere o meno sufficiente.

Io opterei pe i 120mm2 con isolamento in gomma EPR (FG16OM16 3x120+70) a prescindere dal tipo di posa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
crileo

Grazie Hfdax, in effetti era la conclusione che anch'io credevo più sicura :)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...