Jump to content
PLC Forum

mapluca

3 lampeggi

Recommended Posts

mapluca

Buonasera dovrei realizzare un circuito che mi fa lampeggiare 3 led per mezzo secondo poi spenti per mezzo secondo per tre volte poi pausa 30 secondi e riprende all'infinito. C' è qualcuno che mi può dare una idea semplice. Grazie mille

Link to post
Share on other sites

maxmix69

La soluzione più semplice è un "coso" da programmare, ma io non sono capace, non ho mai voluto imparare. Se nessuno ti da la soluzione semplice spiega bene i tempi, che non ci ho capito molto, e ti faccio uno schema digitale o misto analogico-digitale.

Qualche domanda, le cui risposte serviranno pure agli altri: di che led parliamo? I classici led da 5mm rossi con 10ma l'uno oppure altro? A che tensione ti serve il circuito?

 

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Per dare una risposta esaustiva bisognerebbe conoscere alcuni dati in più.

Così a prima vista basta un semplice arduino con una decina di istruzioni.

Link to post
Share on other sites
mapluca

Intanto grazie a tutti per le risposte allego uno schizzo fatto a mano dei tempi on off che mi interesserebbero. Allora con arduino non posso perche questo circuitino dovrebbe sostituire una parte di circuito rotto di uno strumento ottico che si è rotto e lo spazio dove è contenuto è abbastanza piccolo. I led sono due ( ho sbagliato nella prima descrizione) e già montati sullo strumento che assorbono 20mA.  L'alimentazione non è un problema ho sia i 5v che i 12v stabilizzati. 

IMG_20200820_093425.jpg

Link to post
Share on other sites
maxmix69

Guarda che io e sicuramente pure @Livio Orsiniintendevamo qualcosa del genere. Poche righe di comando, a questo integrato devi aggiungere veramente quasi nulla per fare quello che dici tu, probabilmente solo un condensatore da 100nf sull'alimentazione, una o due resistenze e un transistor di segnale della serie BC.
Se come me non sai da dove partire per la programmazione e sempre come me non hai voglia di imparare c'è la soluzione con un solo circuito integrato 14 pin più vari componenti intorno. Di quanto spazio disponi precisamente?
Facci sapere pure se i led sono montati in serie, in parallelo, se hanno già la resistenza di caduta, se vanno a massa, se vanno al positivo....
 

Link to post
Share on other sites
maxmix69

Altra domanda, i tempi che precisione devono avere? Hanno la funzione di semplici indicatori oppure servono per fare una qualche taratura?

Link to post
Share on other sites
mapluca

Ah maxmix adesso ho capito cosa intendevate....si sarebbe perfetto ma di arduino io non conosco quasi nulla. Mi converrebbe farmelo fare da qualcuno che già lavora con arduino. Pensavo qualcosa con ne555 e 4060 ma forse la strada più breve e meno ingombrante è proprio come avete detto voi. Per quanto riguarda la precisione non ne ho idea ma credo vada bene un 10%.

Link to post
Share on other sites
mapluca

Eh così sarebbe uno spettacolo potrei anche sfruttare il transistor che già esiste per pilotare i led. Il problema è non mi sono mai cimentato con micro e arduino vari. Dott.cicala se però mi dici cosa mi devo procurare potrei provarci così colmo un po' della mia ignoranza. Da giovane qualche programmino in C o in visual basic lo ho fatto ma poi basta. Grazie comunque a tutti siete gentilissimi.

Link to post
Share on other sites
dott.cicala

La prima cosa che ti serve è la determinazione.

 

Se sei uno dei tanti che si scoraggiano al primo insuccesso è meglio lasciar perdere le mcu e pensare ad arduino.

 

Magari hai abbastanza spazio per un arduino nano.

Arduino costa meno.

Non serve un prommer e trovi moltissimi esempi in rete.

 

I pic, come tutti gli altri mcu necessitano di maggiori risorse sia in termini economici che di tempo. La documentazione è indirizzata a figure più esperte.

A differenza di arduino, è necessario studiarsi la struttura dei dispositivi, dei registri ecc, ecc. In pratica si lavora tenendo sott'occhio il datasheet.

Microchip mette a disposizione tutto il necessario in forma gratuita, ma comunque devi comprare il prommer.

Nello specifico, ti serve un pickit3, mplab x 5.30, mplab x ipe 5.30. Le versioni superiori non funzionano col pickit3.

Il pickit3 lo trovi a pochi euro come clone cinese.

 

 

Link to post
Share on other sites
maxmix69
2 ore fa, mapluca ha scritto:

Pensavo qualcosa con ne555 e 4060

 

3 ore fa, maxmix69 ha scritto:

c'è la soluzione con un solo circuito integrato 14 pin

 

3 ore fa, maxmix69 ha scritto:

Di quanto spazio disponi precisamente?

 

Link to post
Share on other sites
mapluca

Se mi dici così è forse meglio la soluzione di maxmix69 di usare un attiny85 con ide arduino che mi rende la cosa più semplice anche perché non ho tempi biblici. Adesso provo a leggere bene il link che mi ha dato maxmix e poi vedo cosa riesco a fare magari facendomi aiutare da qualcuno. Non abbandono l'idea di iniziare una esperienza con il  pic ma per questa soluzione devo cercare una strada più semplice per me e quindi più veloce. Non ho ancora letto bene il link ma se qualcuno mi dice che puattaforma acquistare per programmare l' attiny85 e dove sarebbe bello.....Intanto grazie

Link to post
Share on other sites
dott.cicala
14 minuti fa, mapluca ha scritto:

Se mi dici così è forse meglio la soluzione di maxmix69 di usare un attiny85

potrebbe essere più semplice.

 

4 ore fa, maxmix69 ha scritto:

c'è la soluzione con un solo circuito integrato 14 pin più vari componenti intorno

Cosa hai in mente? Un 4538?

Il divertimento non consiste nel trovare la soluzione ma nel confrontare le idee.

 

Link to post
Share on other sites
mapluca

Ho in mente che.....che mi stuzzica l'idea di provare con attiny anche per questione di spazio  ma è anche vero che non vorrei finire in un ginepraio non avendo mai fatto alcuna prova.

Con il doppio multivibratore  la cosa non si riduce ad un paio di componenti esterni.....

Link to post
Share on other sites
maxmix69
37 minuti fa, dott.cicala ha scritto:

Cosa hai in mente? Un 4538?

Si tratta di fare 3 oscillatori, il primo a 6 hz con duty cycle 50%, hz, il secondo a 1 hz circa con duty cycle intorno al 50%, il terzo a 0,03 hz circa con duty cycle molto diverso dal 50%, probabilmente i primi due vanno resettati ad ogni fronte di salita (o di discesa) del terzo oscillatore. Il tutto si riduce a 3 inverter a trigger di schimtt, in un CD40xx ce ne sono 6, più un po' di diodi, resistenze e condensatori. Forse si può utilizzare pure un integrato divisore con oscillatore interno (o purtroppo esterno), bisogna vedere bene i tempi di ON/OFF. Sono sempre di corsa, ma prometto che uno schemino FUNZIONANTE lo metto.

Link to post
Share on other sites
dott.cicala
24 minuti fa, maxmix69 ha scritto:

Si tratta di fare 3 oscillatori

Anche due

image.png.2064a69c993d9a9513f6f648eae5f514.png

Link to post
Share on other sites
mapluca

Ca....lina viaggiate a mach 2 ....io stavo pensando oscillatori, divisori, flip flop.

Domani mattina lo provo....dott.cicala grazie  anche a maxmix69 

 

Link to post
Share on other sites
dott.cicala

I valori sono messi a spanne, ma penso che sia possibile ottenere il ciclo che ti serve. Non potrà essere molto stabile e i tempi saranno influenzati dall'alimentazione e dalla temperatura.

Link to post
Share on other sites
mapluca

Per la tensione non c'è problema perché è stabilizzata forse è il degrado dei condensatori che preoccupa di più nel tempo. Bhe io lo monto e vediamo il comportamento nel tempo. Ancora grazie

 

Link to post
Share on other sites
maxmix69
46 minuti fa, dott.cicala ha scritto:

Anche due

Forse si, me lo devo guardare. I miei complimenti intanto! Se funziona così, con due oscillatori, a quel punto lo si fa con un NE556 e diventa molto più stabile, soprattutto quasi insensibile alle variazioni di tensione.

Link to post
Share on other sites
maxmix69

Sono a casa di amici, sto guardando distrattamente, mi sa che sono giusti due oscillatori, uno a 1hz e l'altro a 0.03hz, ma il secondo non va bene con duty cycle al 50% così come disegnato.

Edited by maxmix69
Link to post
Share on other sites
maxmix69

Guardando il disegno sono giusti due oscillatori, avevo pensato a tre oscillatori perché dalla descrizione avevo capito che i tre lampeggi dovevano a loro volta ripetersi tre volte consecutive.

Link to post
Share on other sites
mapluca

Fatto....ho usato la quarta porta che sul disegno invece è probabilmente sbagliato 8-9 due volte io ho usato la 12-13. Ho provato la taratura anche singola degli oscillatori ma niente i led si accendono lampeggiando ma non correttamente.😖

 

15980021126131340580559.jpg

Link to post
Share on other sites
dott.cicala

Non c'è modo di avere precisione con gli oscillatori. Se ti serve qualcosa di preciso serve un circuito digitale.

A parte il primo circuito basato su di una mcu che è insuperabile, per passatempo ho disegnato questo.

Genera esattamente il ciclo che hai disegnato, tolleranze e temperatura permettendo...

image.png.e4ef95a3a06049e8f917e41cf4f17eb1.png

 

image.png.74f3d07d94bd4af30f352121ded45727.png

image.png.349ddacdb2a734768ab1406e0801362e.png

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...