Jump to content
PLC Forum


Jason.C

Problema spaccalegna autocostruito

Recommended Posts

Jason.C

Salve a tutti è la prima volta che scrivo.Allora il problema è questo, ho costruito questo spaccalegna azionato con presa di forza trattore da 32cv con motore rifatto da poco, quindi Cavalli effettivi, il cardano aziona una doppia pompa da 25cc quindi 50 litri minuto il pistone è grande da 800cm lungo e 130 alesaggio distributore da 1/2 pollice credo regga fino 80 litri minuto la pressione massima è di circa 120 bar ma durante il funzionamento non ci arriva mai, al massimo 80 bar. Che succede: tutto funziona bene tranne un piccolo particolare ciò che se tiro la leva per azionare il pistone aprendo tutto funziona bene, se la leva la apro a metà o meno per magari muovere il pistone più lentamente allora c'è una sovrappressione che fà calare di molto i giri del trattore e succede anche a vuoto senza sforzo. I giri del motore li tengo intorno ai 1300 1400 ed in più ho installato anche 2 valevole prioritarie al pistone sia in entrata che uscita con scarico al serbatoio, per regolare i litri al pistone. La valvola di massima del distributore dovrebbe essere tarata sui 130 140 bar. 

Link to post
Share on other sites

Jason.C

Mi hanno detto di portare qui, perché già vengo da un altra sezione che dicono non fosse quella giusta

Link to post
Share on other sites
boip

Questa dovrebbe essere la sezione degli impianti idraulici intese come distribuzione acqua. 

 

Comunque direi che è normale, il distributore è a centro aperto (chiude lo scarico e apre l'uscita del pistone all'azionamento) se lo azioni a metà chiude lo scarico ma non apre l'uscita verso il pistone. 

 

Detto questo il MINIMO che uno non pratico (a che servono le valvole prioritarie?) possa fare è utilizzare una valvola di massima tarata più in basso della pressione sopportabile. 

Metti una valvola adatta e per diminuire la velocità diminuisci i giri motore

Edited by boip
Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
2 ore fa, Jason.C ha scritto:

Mi hanno detto di portare qui, perché già vengo da un altra sezione che dicono non fosse quella giusta

 

No! Forse non hai letto con attenzione.

Questo era il messaggio:

Quote

Per questi problemi c'è l'apposita sezione di oleodinamica nel forum Meccanica-Idraulica-Pneumantica-oleodinamica

 

Sezione oleodinamica, non idraulica!

 

Va be la sposto io altrimenti diventa la storia infinita.

Edited by Livio Orsini
Link to post
Share on other sites
luigi69

Ciao jason 

Forse scrivendo veloce hai confuso qualche lettera 

9 ore fa, Jason.C ha scritto:

pistone è grande da 800cm lungo e 130 alesaggio

 

9 ore fa, Jason.C ha scritto:

valevole prioritarie

Uno schema sarebbe l 'ideale

 

Poi bisognerebbe capire un po da che calcoli sei partito,  che velocita  volevi avere co i dati corretti del cilindro 

 

Cosa intendi per doppia pompa  ?

 

32 hp  sono uno sproposito per uno spaccalegna

 

Se hai pazienza,  parti dall  inizio   o meglio, se vuoi pubblicare la foto del distributore....

 

Ma sarebbe meglio partire da capo

Link to post
Share on other sites
boip

32 cv è il trattore, che dubito possano essere prelevati alla presa di forza. 

 

Da quello che ho interpretato sono due pompe in tandem e in parallelo sul circuito idraulico. Le valvole prioritarie non servono assolutamente a nulla se l'utenza è unica. 

Link to post
Share on other sites
Jason.C

Si le pompe sono in tandem, i 32 CV sono il motore del trattore quindi suppongo un 25 CV alla presa di forza, le valvole sono state utili sia per diminuire l'effetto calo di giri motore durante il rientro del pistone e in più avendo un altro cilindro più piccolo per il caricamento affluiva troppo olio ed era troppo veloce . comunque la mia domanda era come risolvere il problema del calo di giri a metà leva distributore. Semplice abbassando ancora la valvola di massima del distributore? Ma così non calerà anche la forza massima del cilindro? Grazie a tutti per l'aiuto .

Link to post
Share on other sites
boip

Facci una foto magari, ma come ti ho già detto:
Con quel distributore è normale che succeda, è come se tu volessi diminuire la luminosità di una lampadina premendo poco l'interrutore. Riesci?
Per poter modulare la velocità ti serve un impianto proporzionale, cosa che sicuramente non conviene fare per uno spaccalegna.
La soluzione è semplice: diminuisci i giri motore oppure usa una sola pompa.

La valvola di massima deve essere ben dimensionata sia come portata che come pressione, e questo è molto importante. Serve ad evitare che il componente più debole ti esploda in faccia!

Il mio consiglio è di tarare o sostituire la valvola di massima, e se funziona tenerlo com'è. Semplicemente diminuisci i giri motore per evitare la velocità eccesiva.

Link to post
Share on other sites
Jason.C

Sì grazie proverò ad allentare un altro mezzo giro la valvola di massima, comunque tranquillo, non esplodere nulla, i bar al massimo sono 80 ed è tutto largamente sovradimensionato. Schermi non ce ne sono è tutto autocostruito, comunque grazie a tutti dei vostri utili e professionali consigli :)

Link to post
Share on other sites
luigi69
34 minuti fa, Jason.C ha scritto:

Schermi non ce ne sono è tutto autocostruito

Ma gli schemi si disegnano  , anche a mano, o comunque di principio   , perché noi non sappiamo cosa tu abbia fatto, di conseguenza si fanno supposizioni,  continuando a girare attorno al problema

 

 

Link to post
Share on other sites
boip
12 ore fa, Jason.C ha scritto:

Sì grazie proverò ad allentare un altro mezzo giro la valvola di massima, comunque tranquillo, non esplodere nulla, i bar al massimo sono 80 ed è tutto largamente sovradimensionato.

Sta ad 80 finchè non trovi la pietra in mezzo al legno che blocca il pistone oppure, più semplicemente, fin quando il pistone arriva a finecorsa. Nel tuo primo messaggio hai detto che qualcosa regge fino 120 bar ma la valvola di massima è tarata in maniera imprecisata fra 130 e 140 bar.
Se è tarabile abbassa di tanto la pressione come prima cosa, manda a finecorsa il pistone e tari la valvola in maniera che stia ben sotto i 120 bar con l'aiuto di un manometro (che sembra tu abbia).

Aldilà di come e quanto sia artigianale la cosa, mettiti dalla parte della sicurezza sempre.

Edited by boip
Link to post
Share on other sites
Jason.C

Allora anche sforzando per il taglio trasversale della legna, non supera 80 Massimo 100 bar , sí il manometro c'è e vi posto alcune foto che ho nel telefono, domani magari faccio qualche foto dei particolari tipo del distributore. E seguo il consiglio di buttate a finecorsa il pistone e regolare di conseguenza la valvola di massima del distributore fino a far scendere di poco i giri del trattore.

20180812_183029.jpg

20180812_183300.jpg

20180812_183136.jpg

20180812_183029.jpg

20180812_183106.jpg

20180812_183142.jpg

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao 

 

Nel tuo quesito iniziale hai spiegato abbastanza bene la situazione (almeno nell'insieme del Sistema).

 

Uno Schema, fatto come meglio ti riesce, non farebbe comunque male......

----------------------------------------------------------------

 

Il tuo problema il motore ti si "siede" se tenti di utilizzare solo parzialmente, verso mezza corsa, la leva del Distributore.

 

Il motivo : Il tuo Distributore olio è del tipo con "Spoletta" (il cursore interno) detta con "Ricoprimento Positivo" il che vuole dire che quando è più o meno a metà corsa allora l'olio in arrivo dalla Pompa non può sfogare verso il cilindro e nemmeno verso lo scarico in serbatoio.

 

In pratica, in quella posizione dell "Spoletta", e per circa 1,5 mm di corsa della stessa, l'olio che arriva dalla Pompa non può andare da nessuna parte salvo sfogare in Serbatoio facendo aprire la Valvola di Sicurezza di Massima che sta sul corpo del Distributore stesso.

 

I Distributori "normali" sono tutti dotati di questo tipo di "Spoletta" (standard) in quanto offrono una tenuta migliore e riducono al minimo le fughe d'olio indesiderate verso il Serbatoio.

Naturalmente non è previsto di poterli usare in "modalità parzializzante" come vorresti usarli tu.

 

Esiste, per talune Marche/Modelli di Distributori, la possibilità di sostituzione della "Spoletta" standard con altra a "Ricoprimento Negativo" che ti permetterebbe di fare il tuo "giochetto" dato che in quei 1,5 mm critici tutto l'olio in arrivo dalla Pompa può in parte andare al Cilindro e in parte ritornare al Serbatoio giocando nel campo della posizione "Spoletta" dei detti 1,5 mm.

 

Comunque, dal punto di vista dell'Operatore Macchina, la loro manovra risulta abbastanza delicata (ci vuole molta sensibilità di mano).

------------------------------------------------------------

 

Perché ti si "siede/blocca" il Motore del Trattore ?

 

Il Motore perfetto ti darebbe 32 Cv misurati sull'Albero del Motore stesso, ma questo facendolo girare ai massimi giri (facciamo che siano 2200 n/min ma solo tu puoi sapere quanti sono con certezza).

Bisognerebbe poi vedere se i detti Cavalli sono più o meno di "razza" .... (non è una battuta di spirito).

 

I Cavalli "tedeschi" (norme DIN) sono i migliori (100% reali), se sono "americani" (SAE) sono così-così (95 % reali), se sono "italiani" (CUNA) sono debolucci (90% reali).  Mi permetto di saltare la spiegazione del perché.

 

Se tu utilizzi il Motore a soli 1300/1400 giri fai bene perché sfrutti bene il combustibile che consumi e il Motore non soffre.

 

Tuttavia la Potenza di cui disponi (sull'albero del Motore) non sarà quella che tu pensi ma parecchia di meno.

Un calcolo approssimativo (in mancanza delle curve di prestazione del Motore) dice : 32 x (1350 / 2200) x 1,1 = 21,6 CV.

 

Alla Presa di Forza ne arriverà ancora un po' di meno e presumibilmente 21,6 x 0.9 = 19,4 Cv

 

Rimane ancora da stabilire quanti sono i reali giri della Presa di Forza quando il Motore gira ai 1350 giri/minuto dato che i GIRI TEORICI della Presa di Forza sono solitamente 540 n/minuto ma riferiti ad una velocità del Motore ben precisa e stabilita dal Costruttore del Motore e Trasmissione del Trattore.

Solitamente possono essere 540 giri/min. ai 9/10 dei giri di Massima Potenza del Motore.

 

Dovresti avere questi dati nel Libretto Macchina (se lo possiedi) altrimenti bisogna portare il Motore  ai tuoi 1350 giri/minuto e vedere con un contagiri quanti ne fa realmente la Presa di Forza.

 

Se non si conoscono i reali giri della Presa di Forza (ai corrispondenti 1350 giri/min. del Motore) non si può nemmeno sapere la portata reale delle due Pompe da 25 cm3 (tandem meccanico) che tu dici essere messe in parallelo oleodinamico.

 

Tu dici che, le 2 Pompe messe insieme, ti danno 50 lt in tutto.

Ma come hai potuto arrivare a questa conclusione?. Hai fatto dei calcoli o delle verifiche pratiche? Le 2 Pompe in Tandem fanno gli stessi giri dell'albero cardanico  che esce dalla Presa di Forza oppure ne fanno di più essendo montate su un Moltiplicatore di Giri ?  Che rapporto di moltiplicazione ha l'eventuale Moltiplicatore di Giri ?

 

Le due Pompe messe insieme fanno sicuramente  25 + 25 = 50 cm3/giro, ma questo numero (50) non ha nessun rapporto con i 50 lt/min di cui tu dici.

Comunque per erogare 50 lt/min. le pompe dovrebbero girare a :  (50 lt/min. x 1000 cm3/lt) / 50 cm3/giro = 1000 giri/min.

Tale velocità di rotazione è una velocità molto bassa ed del tutto inusuale........ normalmente non si sta mai al di sotto dei 1500 giri/min e si arriva fino ai 3000.

 

Quanti giri fanno le tue Pompe quando il Motore ne fa 1350 ?

-------------------------------------------------------------

 

Se ti interessa qualche risposta veramente adeguata alla tua situazione allora rispondi in bell'ordine a tutte le domande.

Altrimenti dovrai per forza continuare a fare da te.

 

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao Jason.C

 

Vedo ora le foto (ma avevo già scritto).

 

Ora si comprende qualcosa di più ma la maggiore parte delle domande fatte continua a richiedere una risposta "numerica" che solo tu puoi dare.

 

Fino ad oggi non avevo mai sentito dell'esistenza di Spaccalegna Trasversali (Troncatori di Ceppi) però si impara sempre......

Immagino che possa funzionare solo su legno ancora "verde" e comunque su diametri di tronchi relativamente piccoli.

 

Si potrebbe avere qualche informazione sulle Prestazioni della Macchina? Diametro massimo tronco e tipo di legno.

 

Per curiosità : lo strano oggetto di colore giallo munito di ventola è uno Scambiatore di calore Aria/Olio? Non ne ho mai visti di quella forma alquanto strana

 

Link to post
Share on other sites
Jason.C

Allora andiamo per ordine. Sul contagiri del trattore 1300 giri corrispondono circa a 300 giri della presa di forza, come ho detto allegherò alcune foto dei particolari stasera. Questo spaccalegna l'ho costruito circa 10 anni fà e poi nel giro degli anni l'ho migliorato fino ad arrivare a questa configurazione che utilizzo con ottimi risultati da circa 3 anni. Se vi interessa ho caricato alcuni video della macchina in funzione su YouTube. Svitando la ghigliottina composta da 2 pezzi ( 5 minuti di lavoro) spacca ceppi lungi 90cm di pioppo o quercia di diametro anche 80 /90cm, successivamente rimonto la ghigliottina e li tronco trasversalmente sia verdi che stagionati di max 20cm di diametro, una bestia. Allegherò anche un video. comunque sí l'unica pècca è quella che vi ho descritto, ma risolvibile azionando tutto d'un colpo la leva e stasera proverò a ritare la valvola. Il radiatore sí e aria olio recuperato da un vecchio escavatore come del resto il cilindro, un vecchio caterpillar. Prima montava un cilindro più piccolo sia di alesaggio che lunghezza e montava una sola pompa. Feci il calcolo con un programmino online per calcolare i kg del pistone inserendo pressione litri olio e alesaggio cilindro e vennero fuori 50 tonnellate.

Edited by Jason.C
Link to post
Share on other sites
Jason.C

 Ah dimenticavo, sí le pompe sono azionate da un moltiplicatore di giri, ora non mi ricordo di preciso da quanto è, dato che lo acquistai anni fà, ma mi sembra 1 a 3. Stasera controllerò se c'è scritto da qualche parte. Grazie dell'interessamento. 

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao Jason.C

 

Ho visto quanto esponi nei tuoi 2 ultimi interventi.

 

Dal punto delle possibili Valutazioni Tecniche (con i relativi precisi Calcoli) la tua situazione appare estremamente ingarbugliata, sia per mancanza/incertezza dei dati precisi dei Componenti che hai attualmente montati, sia per la mancanza di uno Schema che sia sicuro e non una ricostruzione/interpretazione ricavata dalle tue spiegazioni e dalle foto con tutto il garbuglio di tubi che ci sono.

 

Se vuoi andare avanti e capire con precisione che cosa ti trovi in mano allora devi fornire :

 

---1) Schema dell'Impianto (disegnalo al meglio di come sei capace, ma disegna qualcosa).

---2)  Marca e Tipo di tutti i Componenti Funzionali Commerciali che hai montati con la trascrizione di eventuali dati punzonati o scritti su eventuali targhette applicate ai detti Componenti.

Componenti :  Moltiplicatore Pompa - Pompa Tandem - Valvola Direzionale con due distributori a leva - Valvole "prioritarie" montate sugli attacchi di alimentazione Cilindro - Dimensioni precise dell'attuale cilindro (dato che dalle foto sembrerebbe che i 130 mm di alesaggio di cui tu dici siano in realtà il diametro esterno della canna del Cilindro e quindi l'interno che interessa realmente potrebbe essere di 100 mm).

 

Se hai qualche strano dubbio allora mettiti pure tranquillo : Nessuno pensa di carpirti alcun segreto tecnico ......

 

Decidi tu che cosa intendi fare !

 

 

Link to post
Share on other sites
Jason.C

Ciao semplice 1

Lo spaccalegna funziona benissimo, è un pó ingarbugliato di tubi effettivamente sí, ma è stato modificato più volte. Come dici tu il problema risiede nel tipo di distributore utilizzato, ho tardato in modo accurato la valvola di massima a 110 bar, tutto il resto tubi pompe etcc ne supportano oltre 220 i tubi addirittura 300. Ti ringrazio per tutto i consigli datomi e li ho messi a frutto, non c'è più bisogno di indagare oltre con conti numeri schemi marche etcc.Se dovessi avere altri dubbi sei sicuramente la persona giusta e preparatissima a cui chiedere ! Grazie

 

Edited by Jason.C
Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao Jason.C

 

OK. Visto

Buon lavoro. Se ti farai risentire continua su questa stessa discussione.

 

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...