Jump to content
PLC Forum


accensione caldaia: sostituire termostato con interruttore - possibile?


andrea.petrucci.1975
 Share

Recommended Posts

andrea.petrucci.1975

Ho necessità di sostituire un termostato con un interruttore per accendere una caldaia.

Il motivo è che attualmente il termostato, trovandosi in una stanza normalmente fredda e comandando tutto l'impianto viene usato come interruttore (un interruttore però complicato che genera problemi a tutte le persone che usando la casa: si tratta di locale adibito ad attività giovanili).

 

Attualmente la caldaia viene comandata da un BTicino TA-450 al quale arrivano 2 fili dalla caldaia (collegati sui morsetti C e NA).

 

Oggi ho provato a smontarlo e quando collegavo tra loro i 2 cavi che arrivano dalla caldaia (chiudendo il circuito) questa si accendeva, mentre separandoli si spegneva.

 

Posso quindi collegare i 2 morsetti ad un semplice interruttore? se SI che caratteristiche deve avere?

sarebbe possibile fare in modo che quando l'interruttore chiude il circuito si possa avere un qualche feedback per segnalare che la caldaia è accesa (un led, una spia luminosa, ecc...)?

Link to comment
Share on other sites


Puoi usare un interruttore qualsiasi, dotato di serigrafia 0 I (zero, uno)oM1kRAAQp5oRp9thXZj8TKjYW2ZPNLcgNmyS1lNw

Per aggiungere una spia dovresti usare un interruttore doppio, portarci una alimentazione e pilotare la spia con una coppia di poli, mentre l'altra coppia attiva la caldaia.

Secondo me è troppo complicato.

Link to comment
Share on other sites

andrea.petrucci.1975

ok, per interruttore con serigrafia 0 I intendi un bipolare?

per la spia: portarci l'alimentazione (intendi una cavo di fase e un cavo di neutro?) non è un problema (abbiamo una scatola di derivazione a fianco di dove ora si trova il termostato.

mi sfugge però come fare i collegamenti quando dici: "pilotare la spia con una coppia di poli, mentre l'altra coppia attiva la caldaia"

ma più semplicemente, non potrei usare un interruttore con integrata una spia che quando l'interruttore è chiuso accende la spia (come capita per gli interruttori che comandano luci esterne)?

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, andrea.petrucci.1975 ha scritto:

per interruttore con serigrafia 0 I intendi un bipolare?

Non necessariamente.

Per accendere la caldaia basta un solo polo 

10 minuti fa, andrea.petrucci.1975 ha scritto:

per la spia: portarci l'alimentazione (intendi una cavo di fase e un cavo di neutro?)

Si, la spia si deve accendere, e non essere collegata alla caldaia

10 minuti fa, andrea.petrucci.1975 ha scritto:

non potrei usare un interruttore con integrata una spia

No, perchè dai due fili della caldaia passa una tensione di comando che si azzera in ON, mentre a te serve una spia accesa in ON

12 minuti fa, andrea.petrucci.1975 ha scritto:

mi sfugge però come fare i collegamenti quando dici: "pilotare la spia con una coppia di poli, mentre l'altra coppia attiva la caldaia"

Con un interruttore bipolare (4 fili) userai due fili (un polo) per accendere la caldaia, e due fili (un altro polo) per accendere la spia.

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

No , salta tutto . 

20201124_151122.jpg

 

Azz   , mentre io facevo lo chizzetto !!

Edited by Stefano Dalmo
Link to comment
Share on other sites

andrea.petrucci.1975

grazie ad entrambi, ma se l'interruttore avesse una spia integrata, i collegamenti rimarrebbero gli stessi?
dai vostri schemi va montata una spia e un interruttore separati

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Nessuna spia interna  . Bipolare e basta . Unirebbe i due circuiti che devono essere indipendenti .

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, andrea.petrucci.1975 ha scritto:

se l'interruttore avesse una spia integrata

Non potresti collegarlo alla caldaia senza bruciarla !

La spia integrata nell'interruttore si accende con ingresso e uscita a 220, ed è collegata internamente.

La caldaia si accende unendo due fili, che non devono assolutamente essere collegati all'impianto elettrico !!!

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 years later...

Buongiorno, riesumo questo vecchio post per chiedere un chiarimento, visto che le immagini che avete postato non riesco a vederle (forse è scaduto il collegamento).

In una casa di montagna, vorrei convertire questo vecchio termostato in un interruttore poiché date le temperature bassissime mi interessa solo avere la caldaia accesa e regolare al massimo dai termosifoni nelle stanze.

A quanto ho capito, quello che si vede in foto è un "contatto pulito" con la caldaia: posso connettere i due fili marrone e nero tramite un semplice interruttore unipolare?

Grazie a chi mi risponderà

photo_5776329382594460653_y.jpg

photo_5776329382594460654_y.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...
Emiliano65

Buongiorno a tutti,

riprendo questa vecchia discussione. Vorrei sostituire due termostati Perry, entrambi guasti. Ognuno comanda una elettrovalvola, rispettivamente al primo e al secondo piano.
Li vorrei sostituire con due semplici interruttori ma non so che tipo di collegamento fare. Nella foto si può vedere lo schema di collegamento attuale che non so come riportare nell'interruttore (ne ho comprati due unipolari, vanno bene ?).

 

Grazie in anticipo
Emiliano

1708430968402.jpg

Edited by Emiliano65
Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Emiliano devi aprire una tua discussione per favore.

Link to comment
Share on other sites

  • Alessio Menditto locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...