Jump to content
PLC Forum


display non da segni di vita(PIC18F452)


etabetael
 Share

Recommended Posts

ciao a tutti,

dopo molto tempo sono qui a chiedere un aiuto per una scheda di controllo e comando di un macchinario(tipo robot) di una carrozzeria, che serve ad essiccare fondi stucchi e vernici tramite lampade catalitiche.C'è un pannello comandi con display alfanumerico(senza retroilluminazione),e un microprocessore che gestisce ingressi e uscite e li visualizza tramite il display.

Bene,anzi male,nel senso che la scheda elettronica ha preso una bella botta ed è partita tutta la sezione 5V.Ho sostituito diversi componenti:regolatore LM2576-5.0,diodo di blocco,condensatori elettrolitici,ecc....ecc....Adesso sembra tutto a posto,i 5V arrivano al microprocessore PIC18F452(tipo TQFP a 44 pins),ma il display non da segni di vita,ragion per cui non riesco a capire,se il problema potrebbe essre il PIC18F bruciato in quanto non dispongo degli strumenti per poterlo testare.Chiedo umilmente lumi su come agire,visto che mi sono preso la rogna di cercare di riparare questa scheda,che a prima vista sembrava che cambiando i condensatori scoppiati,e il regolatore pure esploso e qualche altro componente potessi risolvere.Ripeto,adesso non ci sono corti o interruzzioni,i 5V ci sono,ma non riesco a capire se la scheda funziona o no,visto che il display non si accende.

IMG_20210420_132455.jpg

Link to comment
Share on other sites


Livio Orsini

Senza schemi, senza strumenti, è un po' dura anche solo fare una diagnosi attendibile.

Verifica che tutti i componenti abbiano le tensioni di alimentazione corrette.

Se riesci ad individuare la sigla del display e se è possibile rimuovere il flat cable di connessione, se è un 7 segmenti lo si può testare dando la  giusta configurazione di 0 e +5V ai vari segmenti.

 

Però se il micro è guasto, anche sostituendolo non risolvi il problema se non disponi del firmware necessario.

 

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno Livio,il flat che vedi in foto e quello che va alla tastiera.Il display ha 16 pin che sono quelli saldati alla sinistra del flat cable.Preciso che il display non ha retroilluminazione,e non so come fare per testare sia il pic che il display

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, etabetael scrisse:

Il display ha 16 pin

a vedere le piste, sarebbe gradito una foto migliore, le prime due a sx e l'ultima a dx sembrano più grandi. Verifica li se c'è tensione

Link to comment
Share on other sites

Prova a misurare la tensione tra il secondo ed il terzo pin del display, partendo da sx. Il primo è collegato al trimmer del contrasto, sugli altri 2 dovresti avere 5V. Se non ci sono devi indagare perchè, se ci sono non c'è molto altro che puoi fare. Se quando è saltato il regolatore ha fatto un corto tra ingresso ed uscita temo che non ci sia niente da fare.

 

Ciao, Ale.

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Metti anche una foto del display per capire di cosa si tratta.

 

1 ora fa, etabetael scrisse:

non so come fare per testare sia il pic che il display

 

Il pic senza appositi strumenti non lo testi. l'unico modo di capire se funziona è vedere se da i comandi che dovrebbe dare.

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, DavidOne71 scrisse:

l'ultima a dx sembrano più grandi

Le ultime 2 a dx, se si segue un pinout + o - standard, dovrebbero essere la retroilluminazione, che però sembra non venga usata, non credo ci sia tensione.

Tra l'altro ho sbagliato a scrivere nel mex sopra, i pin dell'alimentazione dovrebbe essere i primi 2 a sx, il trimmer è collegato anche al gnd come è giusto che sia, l'altro capo va sul pin 3.

 

16x2-LCD-Module-Pinouts.png

 

Il tutto presupponendo ul display alfanumerico 16x2, o 20x4, o anche altri formati, in pinout è quasi sempre uguale.

 

 

Ciao, Ale

Edited by ilguargua
Link to comment
Share on other sites

il display è proprio come quello del disegno,caro ilguargua,compreso il pinout.La retroilluminazione è assente in questo display.L'unico segno di vita è quel led rosso acceso.Come faccio a testare se il microprocessaore non è bruciato?

IMG_20210429_165046.jpg

IMG_20210429_165133.jpg

IMG_20210429_170911.jpg

Link to comment
Share on other sites

tensione tra 1 e 2 +5V

                   2 e 3  +4,5

                 15 e 16 +5V

Ho i 5V anche sui pin 7 e 28 del pic18f452.

I 7 pin che si vedono sulla destra in basso,sono quelli che collegano tramite flat il microprocessore alla tastiera.Su quei 7 pin ho 0,3V su tutti e 7.

A che tensione lavorano gli ingressi del microprocessore quando premo un tasto della tastiera?

Verso massa anche,i 7 pin danno tutti lo stesso valore,come anche verso il positivo

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, etabetael scrisse:

A che tensione lavorano gli ingressi del microprocessore quando premo un tasto della tastiera?

Probabilmente si tratta di un keypad a matrice di righe e colonne, viene letta dal micro alimentando una colonna alla volta e leggendo la riga (o viceversa), per cui non puoi aspettarti un livello stabile misurando con un multimetro, andrebbe casomai controllata con un oscilloscopio, se non altro per capire se il micro la sta interrogando o no.

 

Ciao, Ale.

 

Link to comment
Share on other sites

37 minuti fa, etabetael scrisse:

Ho i 5V anche sui pin 7 e 28 del pic18f452.

strano, quei due pin hanno lo stesso potenziale

pagina 2

semmai tra 6 e 7 o 28 e 29

 

prova a girare il potenziometro del contrasto, per vedere se ha qualche effetto

Link to comment
Share on other sites

Dumah Brazorf

Cos'è successo a 'sta scheda, sembra disastrata. Cosa sono quelle tracce nere e la discolorazione tutto intorno sulla scheda lavorata che non c'erano sulla scheda inizialmente?

Manca poi un componente, un LMqualcosa da 5pin, che fine ha fatto? I fusibili sono ancora interi? Hai controllato quel condensatore elettrolitico smd tra i due LM? Visto com'erano gli altri non penso sia messo tanto meglio.

Link to comment
Share on other sites

quell'LM 2576 adj che manca lo devo ancora mettere,ma quello serve per il 24V.I fusibili sono tutti integri.Quelle macchie che vedi sono dovute all'aria calda usata per dissaldare e saldare quei componenti che erano saltati a causa della botta subita...ammetto che sono inguardabili....ma tant'è...Quel condensatore elettrolitico che dici tu è un 470 microF 16V che serve a stabilizzare i 5V ed è apposto

Edited by etabetael
Link to comment
Share on other sites

etabetael

comunque io volevo solo capire se per visualizzare qualcosa sul display basta alimentare il microcontrollore pic oppure serve un comando per abilitare 

Link to comment
Share on other sites

DavidOne71

questo non si può sapere, dipende dal firmware che hanno fatto

 

il 29/4/2021 at 21:42 , DavidOne71 scrisse:

prova a girare il potenziometro del contrasto, per vedere se ha qualche effetto

questo non ha fatto niente, vero?

 

 

 

Edited by DavidOne71
Link to comment
Share on other sites

etabetael

la retroilluminazione è esclusa,e comunque anche alimentando i led della retroill.,il contrasto non agisce sulla stessa(ho provato),ma forse sui caratteri.Ma è possibile che non c'è un modo per far apparire qualche carattere sul display(ammesso che il pic18f452 non sia bruciato)? 

Infatti non c'è nessuna protezione sul circuito che alimenta il microprocessore,dal condensatore elettrolitico dei +5V la tensione va direttamente sui pin 7 e 28

Edited by etabetael
Link to comment
Share on other sites

DavidOne71
29 minuti fa, etabetael scrisse:

,il contrasto non agisce sulla stessa

c'è qualcosa che non mi convince, domani provo io con un display

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
10 ore fa, etabetael scrisse:

Ma è possibile che non c'è un modo per far apparire qualche carattere sul display

 

Per far apparire anche solo il cursore bisogna, per prima cosa inizializzare il display e, poi, inviare l'apposito codice.

In rete trovi parecchio materiale su questi display, display che hanno circa 40 anni di onorato servizio. Ci sono numerose librerie der gestirli con i PIC e con arduino.

Questi display sono gestiti da un micro controllore; hanno 2 linee di controllo e 8 linee di dati. Durante l'inizializzazione si può scegliere di passare i dati in 4 bit (nibble) in vece che 8 (byte). Comandi e dati devono avere una temporizzazione ben precisa, altrimenti non funziona.

Comandi e dati e relative temporizzazioni, vengono dati dal microcontrollore che, nel tuo caso, è il 18F452. Se il processore è morto o gravemente ammalato, anche se il display fosse funzionante, non vedi assolutamente niente.

 

La prima cosa da farsi sarebbe verificare la funzionalità del micro, però senza un oscilloscopio è un'impresa disperata. Personalmente, da quello che hai scritto, ho la sensazione che quasi tutta l'elettronica abbia subito danni irreversibili, visto il tipo di guasto  sull'alimentazione.

 

Edited by Livio Orsini
Link to comment
Share on other sites

DavidOne71

ricordavo bene

 

display alimentato con trasto a 0

20210502_094545.thumb.jpg.3ec79488fc155f9eeeacc4ab87417c00.jpg

 

display alimentato con trasto al max

20210502_094606.thumb.jpg.a0c724ef8b40d24640b25f76fcf2324e.jpg

 

secondo me il tuo display è andato o c'è l'ingresso del contrasto ko

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...