Jump to content
PLC Forum


rifasamento corretto oppure no?


omaccio
 Share

Recommended Posts

Salve,

oggi apro la bolletta enel (fornitura media tensione 15000 volt 99Kw) e mi ritrovo 8155 kVarh (energia reattiva) consumata in F1 nel mese di aprile.

Il consumo invece della energia attiva, sempre in F1, invece si aggira sui 20000 kW/h

Abbiamo un rifasatore automatico della Ducati energia e mi viene il dubbio della sua efficacia?

Siamo una industria metalmeccanica, molte macchine CNC, molte tradizionali, niente neon! 

Il rifasatore è abbastanza giovane, circa 4 anni di vita, messo insieme al nuovo quadro elettrico!

Ho chiesto all'elettricista che ci fa manutenzione (e che lo ha installato) ma mi dice che è tutto nella norma in quanto un rifasatore come quello montato va per scaglioni e non è un rifasamento che segue momento per momento l'energia reattiva!

Boh, ci capisco poco in elettrotecnica, qualche parere?

Grazie

Luca

Link to comment
Share on other sites


rispetto alle bollette precedenti c'è molta differenza? 

 

il rifasatore automatico funziona a gradini, non è immediato ma se correttamente dimensionato il cosfì impostato lo riesce a mentenere.

 

l'elettricista ha detto tutto nella norma senza fare prove?

 

dopo 4 anni è possibilissimo che qualche condensatore sia esaurito o proprio scoppiato.. 

 

lo senti lavorare il rifasatore man mano che accendi o spegni macchinari?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo il rumore è tale che difficile percepire il rumore di un rifasatore, per quanto concerne le altre letture mi faccio scaricare le altre fatture dalla ragazza così posso almeno confrontarle!

Link to comment
Share on other sites

beh ma quando spegni dovresti sentire dpo qualche manciata di secondi i teleruttori che staccano i banchi di condensatori..

 

il controllore com'è lo guardi ogni tanto?

Link to comment
Share on other sites

OberstDanjeje

è impossibile rifasare in modo da avere 0 kVar consumati

A naso non mi sembra un gran consumo, anche perchè eventualmente si tratta di pochi euro

Senza una bolletta è impossibile capire il problema

Link to comment
Share on other sites

infatti deve farti rimanere nel 33% rispetto alla attiva mi pare..

 

se gli 8000 che dice sono il totale allora non è fuori di moltissimo, ma se sono tutti quelli che gli fanno pagare allora cominciano ad essere tantini.

Link to comment
Share on other sites

Adelino Rossi

Nella bolletta, se ci fossero addebiti per basso fattore di potenza ci sarebbe una voce specifica e con indicato l'importo.

Un controllo sul corretto funzionamento del rifasatore sarebbe utile.

Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda la bolletta scorgendo le infinite voci trovo:

REATTIVA FATTURATA

Totale energia kVarh entro il 75% 1778

Totale energia kVarh oltre IL 75% 0

quindi suppongo che degli 8608(totali di reattiva) abbia pagato solamente 1778!

Cercherò di far fare un controllo ma mi pare di capire che per un consumo di 28000Kw/h(totale nelle 3 fasce) di energia attiva 1780 circa di reattiva ci stanno!

Grazie

Luca

 

Link to comment
Share on other sites

io con  21000 kWh ho 7000kVArh è una penale di 0,98€ contro più di 4000 di bolletta.... il rifasatore funziona.

 

per capire se ci sono problemi devi vedere quanto ti addebitano effettivamente a livello di kVArh.  

 

se i numeri sono quelli che dici spendi pochi euro in reattiva quindi non vale la pena toccare il rifasamento.

 

certo che ogni tanto una verifica ci sta, non è bello avere condensatori scoppiati in giro per l'aziwenda :D

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...