Jump to content
PLC Forum


Frigo87

Alta pressione scarico compressore

Recommended Posts

Alessio Menditto

Allora siccome sembra ti facciamo un favore a risponderti, mi dispiace disturbarti con altre domande che potrebbero essere o contribuire alla soluzione del problema, visto che voi sul posto non riuscite a risolvere mentre noi qui con la bacchetta magica abbiamo soluzione per tutto, quindi dato che avete tolto, pesato il refrigerante e nonostante abbiate calcolato manca 10%, perché non avete reintegrato?

Poi il “contatto” del flussostato DA COSA È COMANDATO?

Link to comment
Share on other sites


Frigo87

Ciao Alessio, nessun disturbo, il fussostato come ben sai è un semplice contatto che si apre o chiude in base alla portata acqua, che è azionata dalle pompe quando c'è richiesta di almeno uno dei 3 compressori. E fin qui è tutto funzionante...

 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Si però non c’è correlazione diretta tra pressione e apertura flusso acqua, di solito si attacca un pressostato alla presa di alta, si regola e il flusso di acqua è comandato da questa taratura direttamente dall’alta.

Qui invece il contatto apre chiude in base alla portata di acqua, per me è un sistema sbagliato, io non l’ho mai sentito.

Link to comment
Share on other sites

Frigo87

In realtà è un sistema molto comune, ma comunque questo è il sistema è dobbiamo tenercerlo...ahime

 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ah sarà pure Comune ma continuo a non vedere il legame diretto portata acqua / l’alta pressione, mi piacerebbe sapere se tu lo vedi giusto per curiosità.

Perché se io fossi te, chiamato a risolvere il problema, non so se me la caverei dicendo che è un sistema comune, ogni tanto ci ho provato ma mi è andata sempre male.

Link to comment
Share on other sites

click0

Il mancato intervento del flussostato, non è per nulla indicativo della corretta portata d'acqua al condensatore. 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Click o parlo arabo o stiamo parlando tutti di cose diverse, cerco di dirlo in altre parole: i controlli di condensazione ad acqua DI SOLITO si fanno con un un aggeggio che è collegato all alta pressione, che a sua volta comanda proporzionalmente il passaggio di acqua al condensatore e ha una molla per la regolazione alla pressione/temperatura che vogliamo noi. 
In un fabbricatore di ghiaccio ci può essere un termometro che sente le temperatura e comanda un rubinetto che apre/chiude il flusso, oppure un pressostato sempre con contatto che apre e chiude il rubinetto acqua.

Io personalmente ho trovato sempre solo questo sistema, io sto ancora aspettando che il nostro amico e voi che scrivete, mi spiegate la correlazione DIRETTA tra pressione di condensazione e passaggio acque nel sistema indicato dalla discussione, che se non ho capito male apre e chiude il passaggio in base al passaggio di acqua.

Ora se me lo spiegate io vi ringrazio perché non l’ho mai visto, ho detto che secondo me NON funziona ( e infatti in pratica questo non funziona!) e io non ho ancora capito PERCHÉ DOVREBBE FUNZIONARE, qualcuno me lo spiega?

Se la vostra spiegazione mi convince io vi ringrazio perché mi avrete fatto imparare una cosa nuova, ma fino ad ora stiamo parlando a vuoto, e parlare a vuoto a me non va bene.

Link to comment
Share on other sites

click0

Alessio, capisco il tuo punto di vista,

ma qui si parla di acqua di condensazione che arriva da una torre evaporativa, è molto improbabile trovare una valvola pressostatica di condensazione

più facile che ci sia una pompa che spinge direttamente nel condensatore senza nessun controllo pressostatico di sorta

oppure una pompa che serve la condensazione di tutte e tre le "centrali frigorifere", magari con semplici valvole di bilanciamento,

e si lavora mantenendo a un determinato set di temperatura l'acqua di condensazione, lavorando sulle ventole della torre evaporativa

(ipotesi una come l'altra non vedendo l'impianto)

 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ah certo, poi Frigo ha già detto che il lato acqua è a posto, quindi siamo contenti tutti, come diceva il detto “l’operazione è riuscita ma il paziente è morto”, l’impianto va benissimo, è tutto a posto ma ogni tanto si blocca.

Link to comment
Share on other sites

click0

se è alto di pressione, non è apposto...

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ma se rileggi bene i primi messaggi non è sempre alto, ogni tanto fa intervenire il blocco.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto
il 14/6/2021 at 18:13 , Frigo87 scrisse:

In uno dei gruppi rilievo un pressione di scarico di 24bar e la sicurezza interviene a 27

 

il 14/6/2021 at 18:37 , Alessio Menditto scrisse:

24 bar sono 52 gradi, un po’ alto ma ci sta, Infatti la sicurezza interviene sui 57 gradi.


Mettici che è raffreddato ad acqua potrebbe lavorare ancora più basso, ma 

 

il 19/6/2021 at 14:58 , Frigo87 scrisse:

e il lato acqua è ok.

 

Link to comment
Share on other sites

click0

tre macchine gemelle e una condensa più alta pur essendo alimentate dal medesimo circuito...

impossibile

devono condensate tutte e tre alla stessa pressione

 

semplicemente va capito dove sta il bandolo della matassa...

Link to comment
Share on other sites

click0
3 minuti fa, click0 scrisse:

impossibile

meno se quella macchina è costretta a lavorare con temperature lato evaporazione più alte...

o se le macchine lavorano in "cascata" (evaporatori connessi in serie)

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto
11 minuti fa, click0 scrisse:

semplicemente va capito dove sta il bandolo della matassa...

Esatto, quindi aspettiamo uno schema disegnato di questo impianto.

Link to comment
Share on other sites

Frigo87

La macchina non va di hp ogni tanto ma sempre...per ora la sto facendo lavorare con una carica ridotta attendendo le analisi sul gas.

Il motivo, ho anche altri impianti da mandare avanti...ma state sicuro che appena trovo il nocciolo della questione vi avviso.

Link to comment
Share on other sites

DavidOne71
11 ore fa, Frigo87 ha scritto:

ma state sicuro che appena trovo il nocciolo della questione vi avviso.

grazie

Link to comment
Share on other sites

blueice
Il 2/7/2021 alle 20:54 , Frigo87 ha scritto:

La macchina non va di hp ogni tanto ma sempre...per ora la sto facendo lavorare con una carica ridotta attendendo le analisi sul gas.

Il motivo, ho anche altri impianti da mandare avanti...ma state sicuro che appena trovo il nocciolo della questione vi avviso.

Ciao Frigo87

Hai provato a misurare la temperatura dell'acqua in ingresso e uscita del condensatore della macchina che va in HP?

Se la differenza di temperatura è alta allora il problema è nel condensatore che "passa" poca acqua (ostruzione/poca portata/sporco), se la differenza è molto bassa le possibilità sono un po di più: incondensabili nel gas, visto che avete pulito il condensatore rimontaggio sbagliato di una delle flange, rottura dei setti del condensatore.

Altre cose per il momento non mi vengono in mente. Magari con una foto ci si può ragionare meglio.

Ciaps®😀

Blueice

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ciao Blue !

Siamo tutti in trepidante attesa delle foto e dello schema.

Link to comment
Share on other sites

Frigo87

Finalmente mi sono potuto ridedicare a questa centrale, problema risolto.

Ho ricostituito il gas con una nuova partita ed è tutto ritornato alla norma.

Mi aspetta una bella chiacchierata con il fornitore.

Il gas era già stato sostituito en due volte.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Allora la chiudiamo, dato che manco abbiamo visto nessun schema.

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.


×
×
  • Create New...