Jump to content
PLC Forum


split a freddo


paoloangelo
 Share

Recommended Posts

paoloangelo

Buona sera , in uno split , che funziona regolarmente , il tubo per il gas deve essere più freddo del tubo del liquido ? , funzionamento estivo.

 

Link to comment
Share on other sites


Alessio Menditto

In teoria i tubi neanche dovresti sentirli, sono sotto l’isolante.

Link to comment
Share on other sites

paoloangelo

Chiaro , la mandata è il gas in forma liquida , quindi la tubazione piccola , ed il ritorno è il gas in forma gassosa , quindi tubazione grande.

La tubazione piccola dovrebbe essere fredda e la tubazione grande calda , giusto ?

Grazie 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

In teoria si.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Nel senso che se nella stanza evapora tutto il liquido nello split e in più si surriscalda, il tubo grosso diventa caldo, ma se non evapora tutto potrebbe rimanere quasi alla temperatura del piccolo.

Il tatto va bene ma gli strumenti sono molto meglio.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Oppure al contrario la logica del clima può dare tanto refrigerante che non riesce ad evaporare, e ti trovi entrambi i tubi ghiacciati ma il clima sta funzionando perfettamente.

Link to comment
Share on other sites

paoloangelo

Ho misurato le temperature sui tubi, il piccolo 10.4 gradi il grande 4.5 gradi 

Non dovrebbe essere il contrario? 

 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Paolo il “dovrebbe” per me non esiste, tu devi attaccare il manometro alla presa di bassa, e il manometro ti dice cosa “dovrebbe” succedere, poi con la lettura della temperatura letta a manometro, prendi il termometro a contatto e verifichi cosa succede.

Purtroppo in questo campo è tutto relativo, freddo o caldo sono termini inutili se non hai una base di partenza.

In questo caso tu hai misurato le temperatura dei tubi che sono relative ad un altra misura che NON conosci perché non hai attaccato il manometro.

 

Link to comment
Share on other sites

click0

tecnicismi...

la tubazione del liquido sarà circa a temperatura dell'ambiente esterno

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Click saranno tecnicismi ma tempo fa ci fu una ragazza che aveva il clima che andava perfettamente ma il tubo piccolo e grande erano entrambi ghiacciati, siamo

andati avanti penso 3 o 4 pagine a scannarci, a tirare fuori ipotesi le più fantasiose, a parlare di nulla, in quanto il clima funzionava benissimo.

Link to comment
Share on other sites

click0

tecnicismo...

il tubo del liquido sta da tutt'altra parte...

in uno split domestico "classico", il tubo piccolo che collega unita esterna e interna, semplicemente, non è il tubo del liquido

ne convieni Alessio?

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ma si, liquido penso paolo intende non liquido dopo il condensatore, almeno io lo do per scontato, ce lo deve confermare paolo però, non è che tutte le volte dopo anni e anni devo specificare “liquido in equilibrio con poco vapore” o “poco vapore in equilibrio con tanto liquido” va beh che non mi sa fatica scrivere però …

Link to comment
Share on other sites

DavidOne71
14 ore fa, paoloangelo ha scritto:

il tubo per il gas deve essere più freddo del tubo del liquido ?

inizio a dire che quel tubo non passa liquido ma una miscela di liquido e gas

Non ha alcuna rilevanza sapere se quel tubo sia più freddo o più caldo, perche ogni costruttore potrebbe fare a suo modo.

Quello più importante, e che è uguale a tutti i cdz, è il tubo grande (aspirazione) che deve essere ad una certa temperatura di evaporazione ed ad un certo surriscaldamento che il canonico 5K.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...