Jump to content
PLC Forum


dan8.1

Amplificatore HK 680 avvio difettoso.

Recommended Posts

dan8.1

Saluti, questa volta trattasi di HK 680 (nella foto da internet ma è esattamente quello), fratello maggiore dell'HK 630 che mi avete aiutato a sistemare nell'altro thread, si accende normalmente da tasto power, che dev'essere premuto una seconda volta per avviarlo: spesso non parte se non con un leggerissimo colpetto in direzione della freccia nella foto, dietro lo chassis, li ci sono i connettori rca ma guardando più attentamente anche la staffa si cui si avvitano le alette. L'alimentatore ronza, ma potrebbe essere normale viste le dimensioni. 

Grazie

HK680.jpg

Edited by dan8.1
Link to comment
Share on other sites


Riccardo Ottaviucci

se parte con un colpetto è un guasto "meccanico":saldatura difettosa,connettore fasullo,pista spezzata

Link to comment
Share on other sites

dan8.1

Lo fa 2 volte su 10 non sempre, sembrerebbe un falso contatto. Ho provato anche senza rca inseriti e lo faceva lo stesso.

Non capisco come mai non abbiano fatto passare quei fili dell'alimentazione schermati da un'altra parte piuttosto che sulle alette, vi devono essere ammassati in mezzo ed il coperchio quando è chiuso ci tocca. Ho spostato quelle guaine nere in gomma al centro, che abbia tirato troppo sollevandole? Ora comunque sta funzionando bene. 🙄

Edited by dan8.1
Link to comment
Share on other sites

dan8.1

Premendo il tasto POWER con i canali deselezionati (quindi solo suono con cuffie per intenderci) e poi selezionando uno dei due canali si accende regolarmente, mentre con i canali selezionati alcune volte da quel problema, potrebbe essere il relè del circuito di protezione anche qui? stavolta la scheda monta anche un trasformatore più piccolo ed un solo relè (nero) a differenza del HK 630 che ne ha 2, non sono riuscito a trovarne ancora le caratteristiche dal manuale di servizio.

Edited by dan8.1
Link to comment
Share on other sites

dan8.1

edit: ho smontato la parte posteriore di chassis su cui sono fissate le schede di uscita etc. ed ho provato a dare una "toccatina" (ma davvero leggera) al supporto posteriore su cui sono avvitate le alette con i mosfet: piccolo scintillio sulla scheda di protezione.

Al 99.9 percento quelle lamelle sono le responsabili e lo mandano in protezione. C'è una pasta bianca tra le parti unite.

Edited by dan8.1
Link to comment
Share on other sites

dan8.1

edit: ho smontato la parte posteriore di chassis su cui sono fissate le schede di uscita etc. ed ho provato a dare una "toccatina" (ma davvero leggera) al supporto posteriore su cui sono avvitate le lamelle con i mosfet: piccolo scintillio sulla scheda di protezione.

Al 99.9 percento quelle lamelle sono le responsabili. C'è una pasta bianca tra le parti unite.

Le tensioni sui mosfet sono tutte regolari, se fossero stai gli elettrolitici avrebbe suonato male mentre invece suona benissimo.

Se qualcuno mi risponde almeno entro domani se no chiudetelo pure che provo su altri forum.

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci
57 minuti fa, dan8.1 ha scritto:

Se qualcuno mi risponde almeno entro domani se no chiudetelo pure che provo su altri forum.

il regolamento vieta solleciti. Una risposta te l'ho data,se fosse un contatto lo puoi scoprire solo tu avendo l'apparecchio sottomano per sollecitarlo con piccoli colpi di manico.

Liberissimo di chiedere soluzioni altrove,comunque

Link to comment
Share on other sites

dan8.1

Chiedo scusa Riccardo, sfogo di frustrazione, comunque ho trovato il colpevole: un transistor C3907 (Q431 NPN R sul manuale) che non dava segni di vita tra quelli fissati sulle alette, tutti avevo tensioni regolari quello è risultato in corto. Speriamo bene, ordinato ieri.

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

non vorrei che quello sia andato in corto per la scintilla ma il problema intermittente resti.Spero di sbagliarmi.

Link to comment
Share on other sites

dan8.1
1 ora fa, Riccardo Ottaviucci ha scritto:

non vorrei che quello sia andato in corto per la scintilla ma il problema intermittente resti.Spero di sbagliarmi.

Speriamo di no, credo che quei transistor saltino per grossi sbalzi di tensione tipici di temporali nelle vicinanze, non da me che ce l'ho da poco ma dal precedente proprietario, non a caso l'ho avuto con uno "sconticino", evidentemente il venditore tedesco su ebay già sapeva..  la protezione dovrebbe aver fatto in tempo nel caso della scintilla che è stata sulla scheda di protezione (abbastanza "lontana", non sulle lamelle).

Domanda tecnica, per il transistor metterò un pad termoconduttivo, per il dissipatore che ho smontato va bene la pasta termica usata per i dissipatori dei processori spalmata con carta america.n express😀?

Edited by dan8.1
Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

certo,anche con carta Visa

Link to comment
Share on other sites

dan8.1

Edit: appena finito "l'intervento", parte normalmente da tasto Power.

Il ronzio del trasformatore credo sia proprio di default e tipico di questi apparecchi, durante la riproduzione comunque non si avverte. 

- Pasta termica applicata sul dissipatore.

- Pad termico sotto il transistor.

Suona davvero bene. 🙂

 

grazie mille Riccardo

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...