Jump to content
PLC Forum


Problema Spaccalegna elettrico


Roberto mancini 81
 Share

Recommended Posts

Roberto mancini 81

Buongiorno vorrei porvi il mio problema per vedere di trovare una soluzione vi spiego:

Ho comprato uno spaccalegna elettrico Zanon 10 tonnellate verticale ,

Quando sforza il motore elettrico a volte smette di girare mentre riparte appena rilascio la leva e lui torna verso l'alto, gli ho montato un manometro per vedere la pressione e ho visto che la pressione arrivava a 150 bar se lo faccio arrivare a fine corsa mentre se ci metto un pezzo di legno duro lui si blocca senza raggiungere le 150 bar il motore si ferma appena rilascio le leve riparte il motore il pistone va verso l'alto ora agendo sulla vite posta sul distributore oleodinamico ho portato la pressione a 190 bar e sembra che leggermente sia migliorata la situazione ma il problema è che quando spacca la legna a volte si ferma e questo andrebbe anche bene se c'è un legno duro però si ferma senza raggiungere le 190 bar che dovrebbe raggiungere e poi al limite dovrebbe sforzare la pompa ma non fermarsi il motore elettrico ora vi chiedo magari c'è qualche altra regolazione che si può fare direttamente sulla pompa? Grazie buona giornata

Link to comment
Share on other sites


Ciao

 

Prima di andare oltre....   comprato nuovo ?  il motore è monofase o trifase ?  di che potenza ?

 

10 ton verticale mi sembra un po tanto.. non dirmi che è monofase..perchè allora le 10 tonnellate sono immaginarie,,,,,

 

come dait serve apunto al potenza dle motore e soprattutto , sarebbe bello capire che pompa monta...riesci a leggere qualche dato ?  o comunque fare una foto ?

 

non ultimo..sezione del cilindro , alesaggio  e stelo

Link to comment
Share on other sites

Roberto mancini 81

Ciao 

Allora è 220 10 tonnellate verticale ti allego qui il link per vedere e capire il modello

https://www.zanon.it/p/sve-10-spaccalegna/

L'ho comprato usato e quindi non ho la certezza che abbiano modificato qualche regolazione sulla vite della pompa principale e una doppia pompa oppure sulla vite della distribuzione

Anche se 220 ti garantisco che 10 tonnellate le fa tranquillamente anzi ci sono modelli che arrivano anche 14 o 16 * tonnellate.

Aggiorno oggi regolando la vite sulla distribuzione sono riuscito a portare la pressione da 150 a 190 bar come in teoria dovrebbe essere  dalla fabbrica è il motore elettrico non Calà se si fa andare giù lo Stelo a vuoto mentre se si mette un pezzo di legno si blocca anche il motore elettrico e non raggiunge i 190 bar questo credo che dipende da una mal regolazione della pompahttps://www.zanon.it/p/sve-10-spaccalegna/ principale in quanto quanto incontrano lo sforzo dovrebbe chiudere la pompa principale per far lavorare solo la più piccola per dare la potenza di spacco.

Quindi credo che sia da regolare la taratura della valvola sul gruppo pompa se c'è qualcuno che mi dà un'indicazione su come fare le sarei grato.

IMG_20211004_121355.jpg

Link to comment
Share on other sites

Alcune premesse Roberto

 

Da quelli che scrivi ha una doppia pompa , bisogna capire se il blocco di commutazione è montato  a bordo o a parte   quello che tu chiami vite di regolazione 

 

Dalla foto de prodotto,  però....con quel tipo di cilindro.....10 tonn sono la fantascienza,  ne farà meno della metà 

 

Inoltre nel video spaccano legna tanto bianca.... 

 

Io non voglio deluderti , ma resta da capire se non c'è la fa per il tipo di legno o altro

 

A vedere il cilindro....sarà un alesaggio 60 ?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Roberto mancini 81

mi sembra che è un 80 mm esterno è 50 mm lo stelo che scende.

La pompa è una doppia pompa Marzocchi e ha la vite di regolazione esterna che poi dalla foto che ho pubblicato si vede.

Ora vorrei solo capire bene per aumentare i bar di pressione bisogna agire sulla vite di regolazione  del distributore (scusami non sono tanto ferrato in materia intendo il meccanismo che fa salire e scendere il pistone)

E agendo infatti su quel grano, si riesce a modulare i bar di potenza di picco

Invece agendo sulla vite di regolazione della pompa dovrei regolare la pressione massima in cui il Cuneo quando incontra lo sforzo chiude la pompa con la portata maggiore e lascia aperto solo quella minore che dà il picco di Potenza dovrebbe essere così giusto???

Io credo che il problema sia tutto qui nel senso che se lascio andare il pistone senza nessun ostacolo  arriva a fine corsa e la pressione  arriva tranquillamente a 190 bar mentre se trova un legno duro in fase di spacco lui si blocca senza raggiungere il picco di 190 bar questo mi fa dedurre che c'è da tarare la valvola sulla pompa almeno credo.....

Hai avuto modo di agire su questa vite di regolazione sul gruppo pompa così da potermi aiutare a regolare al meglio? Grazie

 

Link to comment
Share on other sites

Rispondo al volo , mi riprometto di scriverti con piu calma

 io cercavo di capire bene tutto dall'inizio , per consigliarti il meglio per procedere

io insisto sul fatto delle 10 tonn per questo motivo...

 

non le farà mai le 10 tonn...quindi se mi accennavi che esternamente il cilindro  è un 80 , facciamo che internamente sia un 70

 

superficie del cilindro   pi grego  r"  quindi 35*25*3,1415       38 cm quadrati circa   con 150 bar , fanno , teorici , lasciando perdere attrici eccecc  5700 KG di spinta....  la metà delle 10 tonnellate dichiarate

 

allora, ripeto , ti scrivoi con piu calma per la taratura della valcola che fa il cambio pompa  , che dovrebbe essere alta portatat bassa pressione in avvicinamento , bassa portata alta pressione in spinta

ma 10 tonn.... no..

per quello che ti dico...la tua macchina ha 20 anni , magari la pompa ne ha patito u po...

leggevo che il motore tende a fermarsi , condensatore tutto ok  ?  hai provato a vedere se deformato nel'involucro  ?  se si ferma, è perchè il motore non ha coppia

varrebe la pena cambiarlo   60..80 micro   un venti euro e inizi da li a mettere a posto lo spaccalegna

Link to comment
Share on other sites

Roberto mancini 81

Innanzitutto Luigi grazie per le risposte

Ho fatto un paio di chiamate tra cui il produttore della pompa che mi ha detto che può lavorare con picchi di 280 bar io l'ho tarata a 190-200 Massimo Poi sono andato a regolare La brugola posta sulla pompa , quella che regola la pressione in cui la pompa con più portata deve fermarsi ed il problema era tutto lì, secondo me si era leggermente starata nel senso che se mandavi giù il pistone a fine corsa senza nessun legno arrivava a 150 bar è una volta arrivata a 150 bar rimane  costante quindi la pompa Ancora funziona bene e non ha trafilamenti d'olio mentre invece se incontrava un legno duro andava appena in pressione e si bloccava il motore elettrico, come già ti ho spiegato sopra, ora agendo sulla brugola della pompa, ruotandola di un quarto di giro in senso antiorario ha ricominciato a funzionare perfettamente nel senso che appena incontra il legno diminuisce logicamente la velocità di spinta e il cilindro va in pressione fino a 200 bar come dovrebbe fare naturalmente, poi è logico se incontra un legno nodoso ho molto fibroso che non riesce a spaccare lui si ferma però il motore elettrico non si ferma più continua a girare e la pressione rimane costante sui 200 bar.

Ora se  comunque sia vuoi mettere una spiegazione della taratura  del distributore sia della pompa te ne sarei grato potremmo essere di aiuto ad altri utenti che magari hanno lo stesso problema Ho un problema simile ti auguro una buona giornata

 

Edited by Roberto mancini 81
Link to comment
Share on other sites

Ciao Roberto

Sul sito marzocchi , le ALP dovrebbero arrivare si a picchi di 280 , ma personalmente, io sto sempre moooolto piu in basso .  Se una pompa in alluminio si snerva , la bitti via e basta .

La procedura la hai descritta bene tu , bisognerebbe sempre accoppiarla alla foto  , nel senso che in genere il blocchetto ha le due regolazioni , basta sempre capire quale  è una , quale l'altra . Nella forma, cambia di poco ( marzocchi , piuttosto che bucher , piuttosto che i blocchetti OMT )  spesso  è indicata la sigla BP e AP .

Link to comment
Share on other sites

Roberto mancini 81
Il 9/10/2021 alle 16:32 , luigi69 ha scritto:

Ciao Roberto

Sul sito marzocchi , le ALP dovrebbero arrivare si a picchi di 280 , ma personalmente, io sto sempre moooolto piu in basso .  Se una pompa in alluminio si snerva , la bitti via e basta .

La procedura la hai descritta bene tu , bisognerebbe sempre accoppiarla alla foto  , nel senso che in genere il blocchetto ha le due regolazioni , basta sempre capire quale  è una , quale l'altra . Nella forma, cambia di poco ( marzocchi , piuttosto che bucher , piuttosto che i blocchetti OMT )  spesso  è indicata la sigla BP e AP .

 

Buongiorno Luigi ti mando queste tre foto,

La prima e del distributore dell'olio in cui si vede un dado pitturato di giallo in cui all'interno c'è la vite di regolazione che dovrebbe fare aumentare la pressione alla pompa mentre nella seconda foto si vede la vite brugola che dovrebbe essere quella per la regolazione della doppia pompa infine nell'ultima foto ti ho mandato l'immagine di due viti a brugola poste in serie, per caso sai A cosa servono? Vanno ad agire sulla pompa??

Grazie

16342023358788215007400649084470.jpg

16342023691194975998593331186724.jpg

16342023876833495247058213039738.jpg

Link to comment
Share on other sites

Il 14/10/2021 alle 11:06 , Roberto mancini 81 ha scritto:

che dovrebbe fare aumentare la pressione alla pompa

a vederlo cosi , il distributore, quella è una valvola di massima  pressione .  Tecnicamente , non fa aumentare la pressione della pompa , ma consente all'impianto di raggiungere una pressione maggiore perchè tende ad aprire lo scarico ad una pressione piu alta .   La massima presisone dell'impianto è data dla tipo di pompa e dalla potenza del motore a lei accoppiato , riferito alla portata .   Se tu svitassi completamente la vite , la pompa non andrebbe oltre una decina di Bar , mandando subito a scarico , in gergo , dalla  P  ( pressure )  alla T  ( tank serbatoio ) .  Troppo avvitata, comprime eccessivamente la molla, e rischia di far fermare il motore,  se viene richiesta una pressione tropo alta .

 

Il 14/10/2021 alle 11:06 , Roberto mancini 81 ha scritto:

nella seconda foto si vede la vite brugola che dovrebbe essere quella per la regolazione della doppia pompa

si , la regolazione del passaggio da pompa di alta portata ma basa pressione  ( avvicinamento )  a pompa di alta pressione ma bassa portata  ( il movimento che spacca il legno )

 

Il 14/10/2021 alle 11:06 , Roberto mancini 81 ha scritto:

per caso sai A cosa servono

e.. no...non saprei

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...