Jump to content
PLC Forum


Valvole termostatiche, ecobonus 65 e precisazione DM 6.08.2020


SleG
 Share

Recommended Posts

Buonasera, per usufruire della detrazione del 65% per sostituzione della caldaia con una a condensazione classe A è sufficiente installare 1 termostato evoluto classe V per l'intera unità immobiliare senza l'installazione di sonde per singola camera e SENZA le valvole termostatiche? 

Chiedendo un preventivo a diversi installatori c'è chi mi dice che sono obbligatorie e chi il contrario. Anche leggendo sul forum in questa sezione, stessa cosa, c'è chi dice che le valvole sono obbligatorie e chi invece afferma che sono consigliate ma non obbligatorie ai fine della detrazione 65%
 
Sul vademecum del sito ENEA per queste installazioni, alla voce "Requisiti tecnici dell’intervento" riporta: 
3. In tutti gli interventi, ove tecnicamente possibile, sono installate su TUTTI i corpi scaldanti valvole termostatiche a bassa inerzia termica, corredate dalla certificazione del fornitore, ovvero altro sistema di termoregolazione per SINGOLO ambiente (di tipo modulante e agente sulla portata) (4 )
 
La postilla 4 riporta:
In accordo con il punto 10.3 dell’Allegato A del D.M. 6.08.2020, le valvole termostatiche a bassa inerzia termica NON sono richieste nei seguenti casi: 
 
  a) nei locali in cui l’installazione di valvole termostatiche o altra regolazione di tipo modulante agente sulla portata sia dimostrata inequivocabilmente non fattibile tecnicamente nel caso specifico; 
 
  b) nei locali in cui è installata una centralina di termoregolazione con dispositivi modulanti per la regolazione automatica della temperatura ambiente; 
 
  c) negli impianti al servizio di più locali, ove è possibile omettere l’installazione di elementi di regolazione di tipo modulante agenti sulla portata esclusivamente sui terminali di emissione situati all’interno dei locali in cui è presente una centralina di termoregolazione, anche se questa agisce, oltre che sui terminali di quel locale, anche sui terminali di emissione installati in altri locali; 
 
  d) negli impianti di climatizzazione invernale progettati e realizzati con temperature medie del fluido termovettore inferiori a 45°C.
 
Qualora non sia tecnicamente possibile effettuare la regolazione della temperatura per singolo ambiente, le motivazioni sono riportate nella dichiarazione di conformità resa ai sensi del D.M. 37/2008 a cura dell’installatore e, quando prevista, nella relazione tecnica di cui all’articolo 8, comma 1, del D.Lgs. 192/2005 redatta a cura del tecnico abilitato.
 
Se NON  dovessero essere obbligatorie (ovviamente previa installazione termostato evoluto classe V), quale dei precedenti punti, confermerebbe tale ipotesi per il caso in questione?
Grazie
Link to comment
Share on other sites


Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...