Jump to content
PLC Forum


Compatibilità caldaia e impianto monotubo


Alex81ge
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti ... 

 

ho acquistato una casa dove l'impianto di riscalamento è a monotubo...

 

( ha la parte sotto e sopra del calorifero collegarti da un tubo esterno ) visivamente non mi piace... e praticamente mi sembra di aver capito non essere ottimale..

 

Nella mia vecchia casa ( dove vivo ancora ) ... ho l'impianto tradizionale in multistrato e una caldaia a condensazione Mirai Rinnai M24 .. volevo sapere se fosse compatibile la Mirai con l'impianto monotubo... visto che la caldaia ha 4 anni mi dispiace non riutilizzarla.. 

 

Grazie..

Link to comment
Share on other sites


DavideDaSerra

Compatibile sarebbe compatibile, inoltre col monotubo hai il vantaggio che ottieni ritorni più bassi che con un impianto tradizionale quindi la caldaia ha più possibilità di condensare.

Se l'impianto è fatto bene col monotubo consumi meno gas.

 

Ovviamente tu la caldaia da solo non puoi installarla (dalla domanda si capisce che non sei un tecnico) e non so quanto ti costi "trasferirla" rispetto a installarne una nuova nell'altra casa

Link to comment
Share on other sites

Darlington
Il 11/2/2022 alle 15:20 , Alex81ge ha scritto:

e praticamente mi sembra di aver capito non essere ottimale

 

L'unica differenza pratica è che il monotubo è più rognoso da bilanciare ma di solito lo fai una volta sola, e forse non ti serve neanche doverlo fare se l'idraulico che lo ha installato sapeva il fatto suo.

 

Visivamente non ho capito perché adesso anche le valvole dei radiatori dovrebbero essere fuffose e "belle da vedere" prima che pratiche e funzionali.

 

Se proprio non ti piacciono pitturale di vernice rosa glitterata.

Link to comment
Share on other sites

Il 11/2/2022 alle 15:20 , Alex81ge ha scritto:

visto che la caldaia ha 4 anni mi dispiace non riutilizzarla

a me risulta che "non sia possibile" lo smontaggio da un'installazione e l'istallazione in un'altra

Edited by click0
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Grazie per le risposte.... beh i termosifoni sono tutto tranne che estetici.. quelli che ho ora sono molto lineari.. e le valvole sono sottili mentre nel monotubo valvola e tubo è visivamente più impattante..  poi sono gusti.. ho visto i termosifono anche neri....

 

Per quale motivo non sarebbe possibile spostare una caldaia? Èa mia... del mio appartamento..  magari ok farla installare dal tecnico ma ha io manuale tutto in regola.. e il controllo fatto da poco...

Link to comment
Share on other sites

Il 12/2/2022 alle 10:39 , DavideDaSerra ha scritto:

Compatibile sarebbe compatibile, inoltre col monotubo hai il vantaggio che ottieni ritorni più bassi che con un impianto tradizionale quindi la caldaia ha più possibilità di condensare.

Se l'impianto è fatto bene col monotubo consumi meno gas.

 

Ovviamente tu la caldaia da solo non puoi installarla (dalla domanda si capisce che non sei un tecnico) e non so quanto ti costi "trasferirla" rispetto a installarne una nuova nell'altra casa

Si è vero non sono un tecnico.. ma pensavo che togliendola e collegando tutto dall altra parte... certo va effettuato il lavaggio dell impianto..

 

Oltretutto la nuova casa è su due piani,  il secondo fatto in secondo tempo e i due impianti non sono collegati, e andrebbero collegati e metterei delle valvole eventualmente per sezionare i due impianti..

 

Chiamerò un idraulico.. 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Alex81ge ha scritto:

È mia... del mio appartamento..  magari ok farla installare dal tecnico ma ha io manuale tutto in regola.. e il controllo fatto da poco...

la normativa "non permette" i riutilizzo di materiale usato

per le caldaie esiste un'eccezione ma poco praticabile

Link to comment
Share on other sites

MI sembra una normativa del "cavolo" ... posso capire raccordi ecc ma la caldaia.... se è nuova... vabbeè.. grazie per la dritta...

 

Ora mi viene in mente che al secondo piano che i caloriferi hanno l'attacco sx e dx e presuppongo non sia stato fatto monotubo.. ho paura che non sia collegabile .. devo chiedere all'idraulico..

Link to comment
Share on other sites

Chiarella88

Io non sono convita che non sia possibile spostare una caldaia a patto che lo faccia un installatore abilitato e che rilasci una dichiarazione di conformità.  
Qual é la normativa che lo vieta?

Link to comment
Share on other sites

a me avevano spiegato che la normativa prevede la "rimessa a nuovo" della caldaia dismessa prima di montarla in un nuovo impianto, il problema è che la rimessa a nuovo va certificata da un ente abilitato.

Link to comment
Share on other sites

Questa mattina ho fatto un passo da Bricoman perche volevo vedere i caloriferi quelli alti 2mt visto che ora ho nel salone doppio 2 caloriferi alti 1 mt.. mi sembrano sottodimensionati.. quando ho chiesto se andassero bene per il monotubo mi hanno detto si si... quando poi gli ho chiesto del tubo di lato... non sapeva di cosa  stessi parlando.. anche se a detta sua aveva fatto l'idraulico per 15 anni... gli faccio vedere la foto e mi dice mai vista una cosa del genere....

WhatsApp Image 2022-02-22 at 14.02.36.jpeg

Link to comment
Share on other sites

Chi fa le manutenzoni mi ha confermato che chi la sposta dovrebbe prendersi la responsabilià della messa a nuovo del prodotto quindi mi sa che mi conviene cambiare la caldaia e prendermi le detrazioni piuttosto.. che palle.... cose senza senso 

Link to comment
Share on other sites

Cavolate all'italiana.. caldaia nuova 2017 sempre controllata.. se l'intestatario del libretto è la stessa persona e la installa una persona qualificata quale sarebbe il motivo per non poterlo fare??

Link to comment
Share on other sites

non è non si può fare, devi rimettere a nuovo l'apparecchio e motivo per cui dicevo

Il 21/2/2022 alle 00:39 , click0 ha scritto:

esiste un'eccezione ma poco praticabile

la rimessa a nuovo, che io sappia, è attuabile solo dal costruttore (quindi "trasferire" caldaie usate: lascia stare)

 

PS più che la stessa persona devo essere uguali via civico e numero di matricola...

 

Link to comment
Share on other sites

Capito..  allora risulta impossibile...

 

Oggi ho calcolato le Kal per stanza... per dimensionare i caloriferi.. visto che li andrei a sostituire e se possibile senza quel tubo esterno...

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Alex81ge ha scritto:

calcolato

Larghezza* lunghezza * altezza * k = kW

Dove k dipende da quanto disperde l'appartamento.

Che k hai usato?

Link to comment
Share on other sites

Ho usato una formula base.. metri cubi della stanza moltiplicato per un coefficiente da 30 a 40 .. ho fatto 40 e 35 ..

 

La sala 26 mq mi è venuta 3120 k con 40 di kal a mcubo e 2730 con 35 ...

La classe energetica dell appartamento al momento non la conosco, ha finestre a vetro singolo che poi andrò a sostituire.. 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...