Jump to content
PLC Forum


Riqualifica energetica - Sostituzione Caldaia - Ottimi CAT Immergas e Vaillant - Ma tanti dubbi su casa anni 70 Classe E e zona E


Lins
 Share

Recommended Posts

Buondì a tutti,

 

a breve vorrei avviare dei lavori di riqualifica energetica dell'appartamento.

Questi comprenderanno :

- Sostituzione Caldaia con una a Condensazione sempre istantanea

- Sostituzione vecchi Termo in alluminio logori con nuovi in Acciaio

- Chiusura nicchie Termo

- Coibentazione pareti esposte a nord

 

Mi sto facendo fare diversi preventivi di ditte ed idraulici in zona.

Tuttavia ho ristretto la cerchia in base ai CAT presenti in zona (trovandomi in un paesino non ce ne sono così diffusi)

In dettaglio : Vaillant ed Immergas

 

Premessa : casa in classe energetica E (prima che cambiassimo serramenti) in zona climatica E

Riscaldamento come detto su con classici Termo in 95mq su unico piano, unico Bagno e nessuna necessità di portate esose.

Attualmente con la caldaia "classica" (una Hermann Habitat 2 che profondalmente odio) consumi in riscaldamento sotto i 1450mq di gas annui

 

Vaillant : direi che al di là dei costi pochi dubbi, proposta la Exclusive con ampia modulazione 1:10

Immergas : CAT di zona di cui ne parlano benissimo, proposta dal primo idraulico la Tera, e dal secondo sono in attesa.

 

Informandomi ho visto che la Tera ha una modulazione decisamente bassina, ma mi chiedo quanto effettivamente si vada a risparmiare con una ad ampia modulazione dato il costo superiore.

Per capire, una EXA da 24Kw (sufficiente per i nostri utilizzi) la si porta a casa con poco più di 1000€ a fonte del più del doppio (o di più) di modelli di punta

 

Ora, la forbice dei modelli si potrebbe aprire ancora di più dato che un idraulico di conoscenza mi ha detto pure che potrei scegliere il modello che preferisco (o addirittura acquistarlo per i fatti miei) e lui lo installerebbe senza problemi.

Qui controllando il catalogo Immergas mi si è aperto il mondo (insisterei su immergas appunto per via dell'assistenza in loco ottima)

 

- Victrix Superior 26 ErP con Potenza termica minima 3.0 kW - massima 23.5 kW e 13.3 l/min acs

- Victrix Maior 28 TT con Potenza termica minima 2.8 kW - massima 24 kW e 13.3 l/min acs

- Victrix 28 kW TT con Potenza termica minima 2.8 kW - massima 24 kW e 13.7 l/min acs

- Victrix EXA 24 con Potenza termica minima 5.5 kW - massima 23.7 kW e 13.7 l/min acs

 

E da qui mille dubbi

Superior : Scambiatore in INOX, ottima modulabilità ma costo TOP

EXA : Sembra il classico muletto, scambiatore sempre INOX ma modulabilità bassina

TT : Sulla carta la quadra del cerchio con ottima modulabilità, costi contenuti ma quello scambiatore in Lega di Alluminio che non ho capito quanto sia affidabile realmente

 

Lato Scambiatore ne avevo lette di cotte e di crude per l'alluminio, ma ad oggi quanto è ancora vero ? Han risolto i problemi di affidabilità ?

Lato modulabilità quanto è realmente importante in una casa non coibentata e con riscaldamenti classici ?

 

Scusate la lunghezza del post e grazie a chi mi aiuterà a fugare i miei dubbi :)

Link to comment
Share on other sites


Forse dovevo chiamarlo : consigliatemi una caldaia conoscendo il CAT ? :D

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...